13°

30°

Provincia-Emilia

Accesso al credito: un aiuto alle imprese

Accesso al credito: un aiuto alle imprese
1

Continuare a dare sollievo alle imprese del territorio, ancora esposte agli effetti della crisi e ai problemi di liquidità. E’ questo l’obiettivo condiviso da Provincia e Camera di Commercio, insieme a 16 Comuni e 6 Istituti bancari, che nella sede dell’Ente di Piazzale della Pace, hanno firmato un accordo per la cessione alle banche dei crediti vantati dalle imprese fornitrici nei confronti degli Enti locali.
I tempi di liquidazione degli Enti stessi continuano infatti a essere condizionati dalle regole del Patto di Stabilità interno, che creano un blocco dei pagamenti per spese di investimento, anche quando queste siano conseguenti a obbligazioni degli esercizi precedenti. Considerata inoltre la riduzione dei trasferimenti erariali, si è ritenuto fosse indispensabile dare continuità a questo strumento facilitatore per la cessione pro soluto dei crediti, anche alla luce dell’ultima normativa che ha confermato la possibilità per gli Enti locali di certificare i crediti dei propri fornitori.
“Abbiamo seguito la crisi iniziata nel 2009 intervenendo da subito in modo tempestivo, e crediamo di aver svolto un compito utile con le nostre azioni – ha detto il presidente Vincenzo  Bernazzoli commentando l’iniziativa - Questo strumento, nato l’anno scorso, oggi è ancora più forte perché è cresciuta la presenza degli Enti locali e delle banche che lo sottoscrivono. E’ un segnale di vicinanza quello che oggi esprimiamo, con uno spirito di forte collaborazione che va mantenuto anche per il futuro, per permettere al territorio di recuperare spazi”.
“Insieme alla Provincia – ha spiegato il presidente della Cciaa Andrea  Zanlari - abbiamo seguito progetti fondati sull’idea di fare gruppo, con l’obiettivo di non vedere stravolto l’assetto economico del territorio e per ridare forza e vigore alle imprese. Con lo strumento del  maxifondo abbiamo finanziato le piccole e medie imprese per 33 mln di euro nel 2009 e per 10 mln di euro nel 2010 con un residuo ancora a disposizione. Sono complessivamente 43 mln di euro e ci piace pensare che un po’ dei risultati ottenuti contro la crisi siano legati al fatto che siamo stati tempestivi.”
Il protocollo siglato oggi dai Presidenti Vincenzo Bernazzoli e Andrea Zanlari e dai rappresentanti delle Banche e dei Comuni aderenti ha origine dall’iniziativa assunta a livello regionale da Anci, Upi, Unioncamere, Cesfel e Istituti bancari, per la promozione di accordi da attivare a livello locale.
Questi i Comuni sottoscrittori: Bedonia, Busseto, Collecchio, Colorno, Fidenza, Fontevivo, Fornovo, Langhirano, Mezzani, Montechiarugolo, Noceto, Sala Baganza, San Secondo, Sorbolo, Traversetolo, Varsi.
Gli Istituti bancari sono: Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo spa (Gruppo Intesa San Paolo, Carisbo spa, Cariromagna spa), Banca Popolare di Lodi Spa, BCC Factoring Spa (Banche Credito Cooperativo della provincia), Eurofactor Italia Spa (Cariparma - Crédit Agricole -Commercial Finance), Federazione banche di credito cooperativo Emilia Romagna (Banche Credito Cooperativo della provincia), International Factors Italia Spa ( Bnl)

Condizioni e modalità
Le banche aderenti si rendono disponibili a valutare la possibilità a sottoscrivere con le imprese titolari di appalti inerenti forniture, progettazioni, lavori pubblici, che rientrano nelle spese di investimento degli Enti locali, contratti di cessione del credito per importi di norma superiori a 30.000 euro per singola cessione.
Il creditore dovrà presentare al Servizio Finanziario dell’Ente, entro il 10.12.2011, istanza di certificazione, la quale verrà rilasciata entro 20 giorni e comprenderà anche l’indicazione della data massima entro cui l’Ente effettuerà il pagamento alla banca. Il creditore provvederà poi a trasmetterla a uno degli istituti che hanno sottoscritto l’accordo, per avviare la pratica per la cessione del credito.
Per agevolare le imprese e limitare gli oneri a carico delle stesse, la Provincia e i Comuni aderenti rendono disponibile l’opera dei loro Segretari per formalizzare i crediti.

Gli oneri delle operazioni di cessione creditizia
In caso di cessioni effettuate da imprese fornitrici di  Enti locali che hanno sedi o unità locali nel territorio provinciale, gli oneri finanziari saranno rimborsati dalla Camera di Commercio di Parma (che ha messo a disposizione il fondo di 50.000 euro), nei limiti del 50% fino ad un tetto massimo di cinquemila euro. I rimborsi alle imprese saranno effettuati seguendo l’ordine cronologico di arrivo delle richieste e soltanto se la domanda perverrà entro il 28.02.2012.
L’accordo, che ha durata fino al 31 dicembre 2011, è aperto a ulteriori adesioni  da parte di altri Enti locali provinciali, così come di altri intermediari finanziari.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • francesco brundo

    14 Aprile @ 16.41

    come siamo messi male, vuol dire che tutti sanno che chiedere le tasse prima di averle guadagnate per pagarle equivale ad un aestorsione ! e la gente si deve indebitare per pagarle....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca

festa

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca Gallery

A Cannes un trionfo italiano: la Trinca miglior attrice

cinema

A Cannes un trionfo italiano: la Trinca miglior attrice

ARRABBIATO

Risate

Si infuria con l'autista...poi succede l'istant karma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

E' morta l'anziana investita in via Pellico

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere

Weekend

Street food, bancarelle e vino: l'agenda della domenica

Intervista

Bob Sinclar: «Grazie Parma»

COLLECCHIO

Auto danneggiate e un computer rubato nel parcheggio dell'EgoVillage

PILOTTA

Chiude l'anno luigino: la memoria in tre libri

salso

Terme, via libera alla liquidazione

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: ferito un 32enne. San Lazzaro: motociclista ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

2commenti

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

1commento

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

risate e solidarietà

Balli di gruppo in piazza Garibaldi - Video - Foto

È in corso la Giornata del Naso Rosso di Vip Parma

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

aziende

Casappa, grande festa per i 65 anni: da Lemignano leader nel mondo Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

URBINO

E' morto il bambino malato di otite e curato con l'omeopatia

3commenti

VARESE

Soffoca la moglie e si getta dalla finestra

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

Meteo

Weekend con il sole: è in arrivo il gran caldo Video

1commento

SPORT

Inghilterra

All'Arsenal l'FA Cup. Conte, sfuma la doppietta

F1 - MONACO

Pazza griglia di partenza, Ferrari imprendibili per rompere il digiuno di vittorie

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover