21°

Provincia-Emilia

Ozzano, addio a Lucio Piazza e alla sua grande simpatia

Ozzano, addio a Lucio Piazza e alla sua grande simpatia
0

Gian Carlo Zanacca
L’improvvisa scomparsa di Lucio Piazza, classe 1931, ha destato profondo cordoglio nella frazione di Ozzano Taro. Con lui se ne va un pezzo di storia. Era un uomo dai mille interessi, una persona eclettica assai conosciuta prima di tutto per il lavoro che svolgeva da una vita: il geometra, ma anche per le numerose amicizie che aveva intrecciato. Era iscritto al collegio da 50 anni. Ed aveva esercitato la propria professione con passione e con impegno.
 Massimo Fanfoni, ex assessore nel mandato Romanini e collega di studio di Piazza dal 1986, ne ricorda le doti professionali ed umane.  «Mi ha insegnato prima di tutto il lavoro. Un grande amico nel senso più profondo del termine. Una persona ricca di umanità, pieno di vita. Di una simpatia rara. I suoi aneddoti sono passati alla storia anche in paese. Un uomo che ha sempre coltivato interessi culturali ad ampio raggio. Una persona che oggi verrebbe definita, in senso buono, "stravagante"».
 L’industriale Giuseppe Rodolfi rammenta il periodo giovanile trascorso con Lucio, quando erano bambini. «Un tempo di spensieratezza e di gioia, quando andavamo a giocare in Taro. Con altri giovani del paese eravamo molto uniti. Di animo buono, generoso, estroverso. Oltre che essere un tecnico di alto profilo al quale avevo affidato lavori importanti sia per l’azienda che per le proprietà di famiglia».
Ivo Fragni è stato capo dell’ufficio tecnico del Comune di Collecchio dal 1962 al 1997. «Lo conobbi per motivi di lavoro. Poi, la nostra divenne un’amicizia vera. Un legame che ci vide condividere con i figli ancora giovani e le nostre famiglie momenti indimenticabili, ricordi indelebili. Era istintivo, simpatico. Amava molto la letteratura italiana. La sua era formazione umanistica e per qualcuno avrebbe dovuto fare l’insegnante di lettere e non il geometra. Sapeva sorridere alla vita e guardarla con ironia». Ma Lucio Piazza era soprattutto Ozzano. In un’intervista di una decina di anni fa aveva ricordato come era cambiato il paese. Quando lui assieme a Ernesto Levati, Giuseppe Rodolfi, Primo Bettati (per molti anni corrispondente della «Gazzetta» di Parma da Ozzano), l’imprenditore Giorgio Fornari andavano a giocare lungo l’alveo del Taro.  «Lì si andava a “grottare”, intrappolando i pesci con le mani sotto i sassi del fiume. Si giocava con un pallone, fatto di stracci in un campo ricavato in una zona ghiaiosa nella golena. Sempre lungo il fiume si raccoglievano i vimini, denominati "basoli" che venivano scorticati e venduti. Ci andavamo anche a recuperare il petrolio dai pozzi in disuso della petrolifera italiana e lo mescolavamo in taniche con la sabbia in modo che l’acqua, di peso specifico maggiore, andasse a fondo. E anche in inverno il Taro manteneva intatto il suo fascino, quando andavamo a scivolare sul ghiaccio con le scarpe chiodate».
I funerali si svolgeranno oggi  alle  16 partendo dall’abitazione Via Derlindati 4 (in auto) per la chiesa parrocchiale di Ozzano Taro, indi al cimitero locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Ghepardo, turista imprudente

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Pedone investito in via Spezia: è grave

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

36a giornata

Super Santarcangelo, Feralpi incredibile rimonta (sulla Reggiana). Foggia in B

Sprint secondo posto: domani Albinoleffe-Pordenone e Padova-Ancona (ore 20.30) e Parma-Sudtirol (ore 20.45)

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

1commento

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

3commenti

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

1commento

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

7commenti

verso il 25 Aprile

"Bella ciao!": in centinaia a celebrare la Resistenza delle donne Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Morta a 56 anni Erin Moran, la Joanie di Happy Days

1commento

nairobi

Difende gli animali, spari contro la scrittrice Kuki Gallmann: ferita

WEEKEND

social

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram: dominio Beyoncé e Selena Gomez 

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

SPORT

tragico schianto

Incidente mortale: addio al rugbysta Andrea Balloni

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"