13°

31°

Provincia-Emilia

Ozzano, addio a Lucio Piazza e alla sua grande simpatia

Ozzano, addio a Lucio Piazza e alla sua grande simpatia
0

Gian Carlo Zanacca
L’improvvisa scomparsa di Lucio Piazza, classe 1931, ha destato profondo cordoglio nella frazione di Ozzano Taro. Con lui se ne va un pezzo di storia. Era un uomo dai mille interessi, una persona eclettica assai conosciuta prima di tutto per il lavoro che svolgeva da una vita: il geometra, ma anche per le numerose amicizie che aveva intrecciato. Era iscritto al collegio da 50 anni. Ed aveva esercitato la propria professione con passione e con impegno.
 Massimo Fanfoni, ex assessore nel mandato Romanini e collega di studio di Piazza dal 1986, ne ricorda le doti professionali ed umane.  «Mi ha insegnato prima di tutto il lavoro. Un grande amico nel senso più profondo del termine. Una persona ricca di umanità, pieno di vita. Di una simpatia rara. I suoi aneddoti sono passati alla storia anche in paese. Un uomo che ha sempre coltivato interessi culturali ad ampio raggio. Una persona che oggi verrebbe definita, in senso buono, "stravagante"».
 L’industriale Giuseppe Rodolfi rammenta il periodo giovanile trascorso con Lucio, quando erano bambini. «Un tempo di spensieratezza e di gioia, quando andavamo a giocare in Taro. Con altri giovani del paese eravamo molto uniti. Di animo buono, generoso, estroverso. Oltre che essere un tecnico di alto profilo al quale avevo affidato lavori importanti sia per l’azienda che per le proprietà di famiglia».
Ivo Fragni è stato capo dell’ufficio tecnico del Comune di Collecchio dal 1962 al 1997. «Lo conobbi per motivi di lavoro. Poi, la nostra divenne un’amicizia vera. Un legame che ci vide condividere con i figli ancora giovani e le nostre famiglie momenti indimenticabili, ricordi indelebili. Era istintivo, simpatico. Amava molto la letteratura italiana. La sua era formazione umanistica e per qualcuno avrebbe dovuto fare l’insegnante di lettere e non il geometra. Sapeva sorridere alla vita e guardarla con ironia». Ma Lucio Piazza era soprattutto Ozzano. In un’intervista di una decina di anni fa aveva ricordato come era cambiato il paese. Quando lui assieme a Ernesto Levati, Giuseppe Rodolfi, Primo Bettati (per molti anni corrispondente della «Gazzetta» di Parma da Ozzano), l’imprenditore Giorgio Fornari andavano a giocare lungo l’alveo del Taro.  «Lì si andava a “grottare”, intrappolando i pesci con le mani sotto i sassi del fiume. Si giocava con un pallone, fatto di stracci in un campo ricavato in una zona ghiaiosa nella golena. Sempre lungo il fiume si raccoglievano i vimini, denominati "basoli" che venivano scorticati e venduti. Ci andavamo anche a recuperare il petrolio dai pozzi in disuso della petrolifera italiana e lo mescolavamo in taniche con la sabbia in modo che l’acqua, di peso specifico maggiore, andasse a fondo. E anche in inverno il Taro manteneva intatto il suo fascino, quando andavamo a scivolare sul ghiaccio con le scarpe chiodate».
I funerali si svolgeranno oggi  alle  16 partendo dall’abitazione Via Derlindati 4 (in auto) per la chiesa parrocchiale di Ozzano Taro, indi al cimitero locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

3commenti

Parma

Una lettrice: "Un uomo nudo nel piazzale della stazione"

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

3commenti

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

MILANO

Al via l'assemblea di Parmalat, Chersicla rinuncia a presiedere

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

1commento

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover