17°

Provincia-Emilia

Rubate 320 forme di parmigiano a Palasone

5

Cristian Calestani
A Colorno a febbraio, a Sala Baganza ad inizio settimana ed ora anche a Palasone di Sissa. Non si fermano, quindi, i maxi-furti di parmigiano. L’ultimo episodio della serie, avvenuto nella notte di venerdì, ha riguardato il caseificio Latterie Riunite di Palasone. Le modalità, più o meno, sempre le stesse con centinaia di forme, in questo caso 320 per un valore commerciale di circa 160 mila euro, caricate su un camion nel corso della notte ed ora pronte a finire sul mercato parallelo del «Re dei formaggi», il cui prezzo è salito negli ultimi mesi. Le mani che si sono passate le 320 forme sparite dalle scalere delle Latterie Riunite di Palasone sono sicuramente mani di esperti, di gente che sapeva benissimo di dover dare la precedenza durante il furto alle forme più avanti nella stagionatura, quelle dell’annata 2008. Ma tra quelle mani vi potrebbero essere anche quelle di un bambino visto che vicino alla finestra dalla quale sono passati i ladri vi sono impronte troppo minute per potere essere attribuite ad un adulto. Di sicuro c'è che, nel pieno della notte, una banda ha agito indisturbata nel cortile della latteria. I malviventi hanno tagliato le inferriate con la fiamma ossidrica e sono poi riusciti a staccare la parte bassa di una finestra senza dover nemmeno rompere il vetro, altro segnale di una certa esperienza nel mestiere. Una volta creato il varco ha avuto inizio il blitz che, sicuramente, ha coinvolto più uomini. Alcuni, e tra loro forse un bambino, sono entrati all’interno del caseificio ed hanno fatto razzia delle forme più avanti nel percorso di stagionatura poste negli scaffali più bassi della scalera, e quindi più facili da raggiungere. Qualcun altro ha invece atteso all’esterno pronto a caricare le forme su un camion. Non è da escludere poi la presenza di almeno un palo con il compito di avvertire gli altri ladri del possibile passaggio di automobili sulla strada che conduce al centro abitato di Palasone e che costeggia proprio la latteria. Ma in quei momenti non deve essere passato nessuno o chi è transitato non ha notato niente di strano e così i ladri hanno potuto completare la loro incursione senza particolari problemi. Non si è accorto di nulla nemmeno uno dei due proprietari del caseificio che abita a fianco del magazzino in cui sono collocate le forme di parmigiano. Nessun rumore sospetto al contrario di quanto accaduto solo pochi mesi fa quando dei colpi sinistri alla porta posta sul retro avevano permesso a lui e alla compagnia di sventare un tentativo di furto costringendo i ladri alla fuga. Le cose, purtroppo, sono andate molto diversamente venerdì notte. Al suo risveglio l’uomo ha constatato il furto di 320 forme per un valore commerciale di circa 160 mila euro. Sul posto è intervenuta una pattuglia della compagnia dei carabinieri di Fidenza e le indagini sono ora affidate alla stazione di Sissa guidata dal maresciallo Luciano Romano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gialloeblu

    17 Aprile @ 20.35

    320 forme x 40 kg........hai voglia condire tortelli.....

    Rispondi

  • sabcarrera

    17 Aprile @ 19.26

    Sappiamo che l forme sono marchiate e il Parmigiano non verrà spacciato per poco in qualche bettola. Questo vuol dire che ci sono ristoranti o negozi di buon nome che sono ricettatori.

    Rispondi

  • francesco brundo

    17 Aprile @ 13.22

    Quel bambino con tutto quel formaggio, crescerà sano ed onesto !!! i genitori non sapevano dove lasciarlo (altrimenti li avrebbero denunciati per abbandono di minori) hannno preferito portarselo al lavoro.....non ci posso credere !

    Rispondi

  • valerio

    17 Aprile @ 12.56

    Ma possibile non ci siano sistemi che possano impedire o filmare certi furti, dove vengono impiegati camion e che richiedono tempi lunghi?

    Rispondi

  • francesco brundo

    17 Aprile @ 12.53

    il 2008 ottimaa annata !!! possibile che nessuno veda, nessuno senta, nessuno parli ? che girino camion pieni di refurtiva nella notte e nessuno li ferma ? avevano la bolla di accognamento allora ! la GdF tanto brava a rompere le scatole alla gente onesta, multarti per una virgola, questi li lascia andare ? come mai ? a me sorge un dubbio : non gle ne frega niente a nessuno!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La notte degli oscar

culture

No alle scollature: la notte degli oscar censurata in Iran Video

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò

Fotografia

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò Foto

Le spose di Giulia & Jean Louis David

pgn

Le spose di Giulia & Jean Louis David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa

VELLUTO ROSSO

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

ladre operazioni carabinieri

Via Mascagni

Arrestata un mese fa svaligia ancora le case con uno shampoo

Con una complice utilizzavano la confezione in plastica per aprire le porte blindate: le due donne sono state fermate

1commento

Tribunale

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Quattro anni e due mesi per un romeno 39enne

anteprima gazzetta

Sifilide e tbc: il ritorno delle malattie scomparse Video

bilancio partecipativo

Ecco gli 11 progetti dai consigli dei cittadini volontari che il Comune finanzierà

1commento

Carabinieri

Folle inseguimento nelle vie di Guastalla: recuperata Bmw rubata a Montechiarugolo

Era una "banda delle ville"?

1commento

Montechiarugolo

Il custode era in realtà il ladro: denunciato moldavo

1commento

Guardia di Finanza

Bancarotta: 165 immobili sequestrati, Parma coinvolta nell'indagine

Sono riconducibili a 25 persone collegate a Mario Di Raffaele, costruttore ed ex presidente del Pomezia Calcio

2commenti

via mazzini

Aggressione al banchetto della Lega: un patteggiamento

Degli altri due aggressori: un'assoluzione e un rinvio a giudizio

Parma

Straniera picchiata in strada, rifiuta l'aiuto di un'anziana e scappa

4commenti

parma

Bassi crociato fino a giugno: primo allenamento

Domani la presentazione del nuovo portiere a Collecchio

CHICHIBIO

Antica Trattoria Il Duomo: la buona tavola di casa

foto dei lettori

Vasche pericolose nella ex-Star di Corcagnano

segnalazione

Sporcizia nei campetti di via Giulio Cesare

Parma

Il Forlì mette a disposizione dei tifosi un pullman gratuito

Lunedì il match al Tardini (ore 20.45)

Parma

Vento in città: chiusi per alcune ore Parco Ducale e Cittadella

2commenti

PARMA

Completata la pista ciclopedonale fra Gaione e il Campus Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quanto affetto per il grande Giorgio Torelli

IL CINEFILO

L'Oscar sbagliato, "la più grande farsa della storia del premio" Video

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

san casciano

Mostro di Firenze: è morto Pucci, ultimo compagno di merende

il caso

Biotestamento, la legge approderà alla Camera il 13 marzo

1commento

SOCIETA'

skatepark

Biker trial fa cadere il figlio in skateboard, la furia del padre

"esperimento"

Scambio di smartphone tra fidanzati: risate e imbarazzo

SPORT

Parma Calcio

Sebastian Frey al Museo del Parma: "E' favoloso" Video

CALCIO

Il Parma riprende l'allenamento. D'Aversa alle prese con gli infortuni Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella del primo Suv del Biscione

PACK

Performance Line: la gamma DS sempre più esclusiva