15°

29°

Provincia-Emilia

Reggio Emilia, processo per autovelox "nascosto": otto parti civili, anche società di Parma

Reggio Emilia, processo per autovelox "nascosto": otto parti civili, anche società di Parma
Ricevi gratis le news
14

Sono otto le parti civili che si sono costituite al processo che vede imputati un ispettore, una assistente e un agente della polizia municipale di Reggio, accusati di abuso d’ufficio per l’autovelox sulla tangenziale collocato in un punto che, secondo l’accusa, non era visibile agli automobilisti.

Il dibattimento è cominciato stamani e dopo un’ora è stato rinviato perchè il difensore dei tre vigili, l’avvocato Ernesto D’Andrea, ha chiesto di prendere visione della riformulazione del capo di imputazione da parte del pubblico ministero, Luciano Padula.
Non è stato accolto, come parte civile, Marco Borin, l'assessore padovano di una lista civica che denunciò i vigili urbani di Reggio. Il giudice ha accolto quindi l’eccezione del difensore riconoscendo che il presunto abuso d’ufficio non ha nulla a che vedere con la contravvenzione nei confronti dell’assessore veneto che si era fermato nella corsia d’emergenza per scattare le foto all’autovelox.
Le parti civili sono alcuni privati e i legali rappresentanti di alcune società di Reggio Emilia e Parma. I controlli irregolare sarebbero avvenuto tra il 18 marzo e l’8 giugno 2009
nella tangenziale di Reggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    14 Maggio @ 12.03

    per masrolindo, senti cosa centra berlusconi...a quelli come te l'ici lo farei pagare il doppio , ringraziamo che hanno tolto questa tassa furto, e le amministrazioni comunali comincino ad eliminare tutti gli sprechi che fanno vedrai che non c'e' bisogno di far nascodere i vigili dietro le siepi per fare cassa

    Rispondi

  • enrico

    22 Aprile @ 09.29

    ancora con questa storia : "ma perchè non rispettate i limiti".. si ok peccato che la maggior parte di questi limiti sono imposti senza alcun senso! forse per fare poi cassa? a buon intenditor poche parole...

    Rispondi

  • Nicola

    22 Aprile @ 09.19

    post deliranti! meno male che ha scritto anche Lucio. Sono contento per le multe perché percorro sovente la via Emilia fra Parma e Reggio. Bene, in molti tratti c'è l'obbligo di non superare i 50 e io vado a una velocità fra i 50 e i 60. Direi che ce n'è abbastanza. Macché! dietro si forma una colonna di automobilisti/camionisti smadonnanti e che, in barba alla distanza di sicurezza, quasi ti tamponano per la rabbia. Poi, guardi i lati della strada, li vedi costellati di mazzi con fiori di plastica polverosi e ti viene da pensare che sì, esiste il progresso ma non è che necessariamente riguardi tutti. La gente confonde e fa coincidere un gadget ormai a bassa tecnologia (un automobile) con alcune qualità desiderabili: efficienza, confort, mobilità sicura, in una parola l'intelligenza.

    Rispondi

  • lucio

    21 Aprile @ 22.54

    Rispettare il limite no? Tra un po', prima di poterci controllare la velocità, ci dovranno chiedere il permesso con lettera raccomandata. Se in un tratto c'è un limite è giusto controllare che venga rispettato con ogni mezzo. Hai superato il limite paghi. Sarebbe anche giusto fermare subito il trasgressore per evitare che sia un pericolo per gli altri, ma non sempre è possibile fermare tutti. Al giorno d'oggi la regola è viaggiare oltre il limite IMPOSTO. In molte strade della città si viaggia a velocità da tangenziale se non oltre ed in tangenziale si viaggia a velocità da autostrade. Più controlli, più postazioni velox, più rigore nel togliere punti.

    Rispondi

  • ghilo

    21 Aprile @ 22.50

    Devono essere visibili per fungere da deterrente, non per spillare soldi agli automobilisti. Per sicurezza è sempre meglio una scarica di pallettoni...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Nada con A toys orchestra

musica

Nada a Parma con A toys orchestra

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

2commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

2commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

18commenti

METEO

Arriva una nuova ondata di caldo africano

Già finita tregua, da mercoledì temperature tornano sopra media

1commento

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

usa

Scontro fra treni a Filadelfia, 33 feriti

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

Usa

Quando la "diva" Luna oscura totalmente il sole  Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti