-4°

Provincia-Emilia

Reggio Emilia, processo per autovelox "nascosto": otto parti civili, anche società di Parma

Reggio Emilia, processo per autovelox "nascosto": otto parti civili, anche società di Parma
14

Sono otto le parti civili che si sono costituite al processo che vede imputati un ispettore, una assistente e un agente della polizia municipale di Reggio, accusati di abuso d’ufficio per l’autovelox sulla tangenziale collocato in un punto che, secondo l’accusa, non era visibile agli automobilisti.

Il dibattimento è cominciato stamani e dopo un’ora è stato rinviato perchè il difensore dei tre vigili, l’avvocato Ernesto D’Andrea, ha chiesto di prendere visione della riformulazione del capo di imputazione da parte del pubblico ministero, Luciano Padula.
Non è stato accolto, come parte civile, Marco Borin, l'assessore padovano di una lista civica che denunciò i vigili urbani di Reggio. Il giudice ha accolto quindi l’eccezione del difensore riconoscendo che il presunto abuso d’ufficio non ha nulla a che vedere con la contravvenzione nei confronti dell’assessore veneto che si era fermato nella corsia d’emergenza per scattare le foto all’autovelox.
Le parti civili sono alcuni privati e i legali rappresentanti di alcune società di Reggio Emilia e Parma. I controlli irregolare sarebbero avvenuto tra il 18 marzo e l’8 giugno 2009
nella tangenziale di Reggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    14 Maggio @ 12.03

    per masrolindo, senti cosa centra berlusconi...a quelli come te l'ici lo farei pagare il doppio , ringraziamo che hanno tolto questa tassa furto, e le amministrazioni comunali comincino ad eliminare tutti gli sprechi che fanno vedrai che non c'e' bisogno di far nascodere i vigili dietro le siepi per fare cassa

    Rispondi

  • enrico

    22 Aprile @ 09.29

    ancora con questa storia : "ma perchè non rispettate i limiti".. si ok peccato che la maggior parte di questi limiti sono imposti senza alcun senso! forse per fare poi cassa? a buon intenditor poche parole...

    Rispondi

  • Nicola

    22 Aprile @ 09.19

    post deliranti! meno male che ha scritto anche Lucio. Sono contento per le multe perché percorro sovente la via Emilia fra Parma e Reggio. Bene, in molti tratti c'è l'obbligo di non superare i 50 e io vado a una velocità fra i 50 e i 60. Direi che ce n'è abbastanza. Macché! dietro si forma una colonna di automobilisti/camionisti smadonnanti e che, in barba alla distanza di sicurezza, quasi ti tamponano per la rabbia. Poi, guardi i lati della strada, li vedi costellati di mazzi con fiori di plastica polverosi e ti viene da pensare che sì, esiste il progresso ma non è che necessariamente riguardi tutti. La gente confonde e fa coincidere un gadget ormai a bassa tecnologia (un automobile) con alcune qualità desiderabili: efficienza, confort, mobilità sicura, in una parola l'intelligenza.

    Rispondi

  • lucio

    21 Aprile @ 22.54

    Rispettare il limite no? Tra un po', prima di poterci controllare la velocità, ci dovranno chiedere il permesso con lettera raccomandata. Se in un tratto c'è un limite è giusto controllare che venga rispettato con ogni mezzo. Hai superato il limite paghi. Sarebbe anche giusto fermare subito il trasgressore per evitare che sia un pericolo per gli altri, ma non sempre è possibile fermare tutti. Al giorno d'oggi la regola è viaggiare oltre il limite IMPOSTO. In molte strade della città si viaggia a velocità da tangenziale se non oltre ed in tangenziale si viaggia a velocità da autostrade. Più controlli, più postazioni velox, più rigore nel togliere punti.

    Rispondi

  • ghilo

    21 Aprile @ 22.50

    Devono essere visibili per fungere da deterrente, non per spillare soldi agli automobilisti. Per sicurezza è sempre meglio una scarica di pallettoni...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano: il sindaco di Langhirano: "chieste le strisce pedonali"

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

5commenti

Calciomercato

Matteo Guazzo-Modena: salta tutto

Niente intesa sull'ingaggio, tegola per il mercato del Parma che ora ha un over di troppo.

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

16commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta