18°

Provincia-Emilia

Langhirano - Consiglio, Torri si dimette. Lo sostituisce Canetti

Langhirano - Consiglio, Torri si dimette. Lo sostituisce Canetti
0

Giulia Coruzzi
Seduta consiliare di grandi novità a Langhirano. La prima riguarda il senatore Giovanni Torri che, come si paventava da tempo, ha consegnato le sue dimissioni e non farà ritorno al tavolo consigliare langhiranese.
 La sua decisione di lasciare l’incarico era nell’aria, ad accelerare il distacco è stata la volontà di candidarsi come sindaco alle amministrative di San Secondo.
 «La mia idea è sempre stata quella di lavorare a Langhirano per un periodo e poi di far spazio ai giovani - ha commentato Torri dall’Aia, assente in sala per ragioni di impegno parlamentare -. E’ giunto il momento: Canetti è pronto per sostituirmi». A seguito delle dimissioni di Torri il sindaco Stefano Bovis ha ringraziato il senatore leghista per gli interventi economici di sostegno alla popolazione e alle associazioni, mentre il capogruppo di maggioranza Giorgio Ubaldi ha ricordato l’utilità dei fondi recuperati dall’uscente consigliere destinati all’Assistenza pubblica. Durante la seduta è stata ufficializzata la surroga con nomina di Luca Canetti, che ha preso immediatamente parte al consiglio, sedendo tra Marco Maselli e Andrea Costi.
 «Desidero ringraziare chi col proprio voto mi ha dato fiducia, farò del mio meglio per dimostrare che è stata ben riposta e lo farò lavorando con Maselli nell’interesse dei langhiranesi - ha annunciato Canetti -. E ringrazio soprattutto Torri sia per i fondi ottenuti per la Croce verde sia per l’impegno profuso nel recupero delle sovvenzioni ricevute per i danni causati dal terremoto e per il comparto del Prosciutto di Parma. Sarò vigilante dell’operato dell’amministrazione in consiglio comunale».
 Altro punto molto atteso in ordine del giorno la discussione sulla proposta della Lega Nord di sospendere i gemellaggi con i Comuni francesi di Espalion e Cavaillon. La maggioranza ha respinto l’ordine del giorno ritenendolo «poco motivato».
A indurre il partito del Carroccio alla proposta erano stati gli eventi delle ultime settimane: «I fatti nel Magreb e lo sbarco continuo di immigrati sulle coste siciliane ci hanno spinto a valutare la possibilità di sospendere o addirittura revocare i gemellaggi visto il principio di solidarietà che unisce i Paesi della Comunità Europea e la reticenza della Francia ad aiutare l’Italia nel superamento di questa crisi» hanno spiegato dalla Lega.
Con il respingimento della maggioranza e l’astensione di Costi, Riani e Ricchetti la proposta però non ha superato le votazioni. Ma la tensione più forte si è avvertita, a sorpresa, in fase di nomina del rappresentante della minoranza come consigliere della Comunità montana unione comuni Parma est. Uscendo Torri si dava, erroneamente, per scontato l’ingresso di Marco Maselli, ma la decisione del pidiellino Costi di votare Riani ha portato all’ingresso nel consiglio di Comunità montana di quest’ultimo. Il colpo di scena determina una novità politica forte che vede Costi allontanarsi dalla compagine leghista della cui lista fece parte alle elezioni.
 «L'uscita di Torri dalla Comunità montana liberava un posto che il senatore voleva fosse ricoperto da Maselli - ha commentato Costi -. Ma dove sta scritto che doveva andarci qualcuno della Lega per forza? E’ una presa di posizione che non capisco. A questo punto si sancisce un’indipendenza del mio gruppo, non una frattura, ma un’indipendenza sì. E’ un incidente di percorso causato dalla volontà di supremazia di Torri». Secco anche il commento del senatore: «Costi non è stato leale, non è un giovane di parola. Che senso ha avuto per lui mandare Riani in Comunità montana? Non abbiamo bisogno di slealtà politiche, né di fenomeni...è proprio un giovane ragazzo di Villani».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47 Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

polizia municipale

Tre minorenni sorpresi con alcolici: multa al locale che glieli ha venduti

1commento

gazzareporter

Barriera Repubblica, l'orologio non si è aggiornato con l'ora legale

1commento

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

2commenti

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

14commenti

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

1commento

collecchio

Razziava gli armadietti di una piscina, arrestato un 33enne Video

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

L'INTERVISTA

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Il 31 marzo il comico sarà al Paganini

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Stretta sui visti, controlli anche sui social Video

IRAQ

Gli Usa ammettono responsabilità nel raid su Mosul Video

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

motomondiale

Speciale Vecchi “leoni” e giovanotti rampanti iniziata la caccia al titolo di Marquez

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa