-2°

Provincia-Emilia

Lite in piazza a Felino: schiaffi e pugni a una 24enne

Lite in piazza a Felino: schiaffi e pugni a una 24enne
9

Una 24enne marocchina è stata colpita con schiaffi e pugni ieri sera a Felino, durante una violenta lite con un connazionale 26enne avvenuta in piazza a Felino.
Attorno alle 21, i due giovani si sono visti in piazza, vicino all'abitazione della 24enne. A un certo punto la discussione è degenerata e il 26enne ha sferrato pugni e schiaffi alla connazionale. Diverse persone hanno assistito alla scena e hanno chiamato il 112. I carabinieri di Sala Baganza hanno portato in caserma il 26enne (incensurato e regolare in Italia) per l'identificazione. La 24enne è stata portata al pronto soccorso del Maggiore dal personale del 118 ma non ha lesioni gravi.
Le indagini dei militari dell'Arma proseguono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    26 Aprile @ 09.37

    Diamogli subito il voto a questa gente! Mi raccomando! Così faremo un passo indietro di 1000 anni, e i nostri nipoti (e soprattutto LE nostre nitpoti) ci ringrazieranno per sempre!

    Rispondi

  • massimo

    25 Aprile @ 19.41

    Maurino, patetico l'avvocato del diavolo, di chi prende a legnate onesti cittadini dei ladri che entrano di notte nelle case dei nostri concittadini. Ti sei sentito chiamato in ballo con la mia affermazione, io la maglietta del che non me la sono mai messa...quando sarai maggiorenne capirai un sacco di cose. VIVA LA RESISTENZA...i nostri avi lottavano contro invasioni straniere...e adesso c'è chi le fomenta...in un contesto che ha ben poco di pacifico...Falco ...oggi patenti false...risse tra un clandestino marocchino e un italiano....E rissa tra un dominicano e due senegalesi...( i senegalesi sono brave persone e non lo dicono con ironia mantengono le loro tradizioni e si integrano allo stesso tempo). Ci sono comunità che hanno dimostrato una buona compatibilità con la nostra cultura ed altre no...è semplice...Prova con i ferormoni la politica lasciala agli adulti. Mi piacerebbe sapere cosa pensano coloro che hanno fatto la resistenza della situazione attuale...sicuramente non tutti sarebbero a favore di una immigrazione di massa violenta indiscriminata

    Rispondi

  • franco

    25 Aprile @ 14.30

    PRIMA IL PADRE pakhistano , che picchia la figlia , ora un altro episodio ( indipendentemente AL fatto che non sono razzista ) , E^ UN PERIODO , Evidentemente , CHE TRA : PUGNI , SBERLE , SCHIAFFI , E LETTURA DELLA MANO , TIRA UNA GRAN BRUTTA ARIA !!!!!!!!!! FALCO

    Rispondi

  • mauro

    24 Aprile @ 18.49

    alcuni non si rendono conto di quanto sono ridicoli; e alla fin fine patetici chi e' che si mette la maglietta del "che" per aver successo con le donne? tu forse? te la sei messa per anni, e ci hai messo anni per capire che ti filava nessuna, allora ha cambiato bandiera ? Sei diventato razzista per aver successo con le donne?

    Rispondi

  • massimo

    24 Aprile @ 18.24

    Giustificare questo tipo con l'attenuante (inesistente) del fatto che lo fanno anche gli italiani è prova di ignoranza. Per quelli che per avere successo con le donne si mettono la maglietta del "che" indignarsi è razzismo. Complimenti.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017