13°

30°

Provincia-Emilia

Fincuoghi, nuova proposta per Bedonia

Fincuoghi, nuova proposta per Bedonia
0

Giorgio Camisa
Ci sono ulteriori possibilità che lo stabilimento della Fincuoghi di Bedonia non cessi l’attività. Dopo la cordata messa in atto da un gruppo di imprenditori turchi del Kale-Group ora si sono fatti avanti altri acquirenti ma tutto dipenderà dal concordato del venti maggio. La vicenda ha messo in apprensione l’intera vallata: occorre trovare una soluzione, ovvero garantire il posto di lavoro ai 270 dipendenti. Al centro dell’attenzione sono sempre le problematiche sulla presunta definitiva chiusura dello stabilimento di Borio, quello più a rischio dei quattro che fanno capo alla Fincuoghi. Notizie confortanti arrivano invece da Borgotaro: sembra sempre più concreta l’ipotesi, confermata anche dagli amministratori, che grazie ad Abk Group rappresentata da Michelangelo Fortuna, l’attività dell’azienda possa riprendere a breve, con settantacinque dipendenti ed un solo forno, quel tanto per mantenere la gestione ordinaria e svuotare i magazzini in attesa della ristrutturazione.
Intanto il 2 maggio a Borgotaro a Borgotaro è previsto un incontro tra i rappresentanti dei sindacati e dei delegati degli stabilimenti, mentre il 4 l'assessore regionale Gian Carlo Muzzarelli ha convocato  un incontro di verifica per le Industrie Fincuoghi Spa attualmente in liquidazione, alla luce della presentazione di un secondo concordato, dopo la bocciatura in Tribunale del primo
 «Ci sono notizie e in particolare sullo stabilimento di Borio, quello che ci sta maggiormente a cuore, ma sinceramente non posso confermarle - ha spiegato il sindaco di Bedonia Carlo Berni -. Mi è stata recapitata una missiva dal gruppo Gambini Industrie Ceramiche di Casalgrande di Reggio Emilia che però non è corredata da documentazioni e da atti che possano essere valutati, discussi e tanto meno pubblicizzati in questi periodi dove occorre determinazione e certezza. Ufficialmente la società in questione ha mostrato interesse per lo stabilimento di Borio, ma mancano offerte o proposte concrete da parte degli imprenditori ipoteticamente interessati all’acquisto o alla gestione. Ben venga una proposta seria, è quello che da mesi aspettiamo. Per ora ribadisco che l'unica proposta ufficiale e ancora validissima è quella costruita nella sede della Provincia: la cordata Power-Gress presentata nella persona di Donato Mancini e di Soprip con garante il presidente della società Alessandro Cardinali i quali non recedono dal loro piano industriale proposto da tempo ed aspettano ad investire quando si farà ulteriore chiarezza sulla travagliata situazione. Torno a ripetere che se chiude lo stabilimento Edilcuoghi, Bedonia e gran parte dell’Alta Valtaro si troverebbero in una situazione irrimediabile e noi questo non lo vogliamo».
Per il primo cittadino di Bedonia tutto ancora da definire e smentisce categoricamente quanti affermano che Bedonia è tagliata fuori e che lo stabilimento di Borio abbia ormai concluso definitivamente l’attività: «Continueremo a cercare soluzioni alternative, ha rimarcato il primo cittadino di Bedonia, staremo in prima linea, non ci lasceremo sfuggire nessun messaggio per salvaguardare il posto di lavoro di tante famiglie e credo che ci siano ancora tante possibilità per una soluzione positiva di questa piaga che logora tutta la comunità di Bedonia e non solo».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpe a forma di piccione ... follie giapponesi

pazzo mondo

La signora con le scarpe a forma di piccione: dal Giappone al giro del web video

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

 Amici, vince il ballerino Andreas Foto Video

tv

Amici, vince il ballerino Andreas Foto Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

1commento

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

Weekend

Street food, bancarelle e vino: l'agenda della domenica

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

COLLECCHIO

Auto danneggiate e un computer rubato nel parcheggio dell'EgoVillage

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

Intervista

Bob Sinclar: «Grazie Parma»

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

PARMA

Gag, solidarietà e... abbracci gratis: i clown di corsia in piazza Garibaldi Foto

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere

PILOTTA

Chiude l'anno luigino: la memoria in tre libri

salso

Terme, via libera alla liquidazione

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

iren

Traversetolo, guasto all'acquedotto: possibile mancanza di acqua

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

gran bretagna

Computer in tilt, aerei della British Airways ancora a terra

WEEKEND

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

Inghilterra

All'Arsenal l'FA Cup. Conte, sfuma la doppietta

F1 - MONACO

Pazza griglia di partenza, Ferrari imprendibili per rompere il digiuno di vittorie

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover