19°

29°

Provincia-Emilia

Per i rifiuti il Comune di Bore condannato dal Tribunale

Ricevi gratis le news
0

 Francesco Saccardin

La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno: il Tribunale di Parma ha condannato il Comune di Bore a un risarcimento di quasi 64 mila euro per il contenzioso che aveva visto opposta l’Amministrazione alla Comunità Montana. 
Una vicenda legata al ciclo dei rifiuti e che risale ai primi anni 2000: all’epoca dei fatti c'era ancora la giunta Marazzi. Il caso è noto: con una serie di ordinanze ad hoc, l’allora primo cittadino aveva di fatto avocato a sé la competenza sulla raccolta, trasporto e smaltimenti dei rifiuti, sui quali la competenza a Bore era stata fino ad allora della Comunità. 
Al di là delle motivazioni che avevano portato a ben cinque ordinanze della durata di tre mesi ciascuna (totale 15 mesi) - l’attuale sindaco, Fausto Ralli, nel commentare la sentenza parla chiaramente di atti conseguenti e quindi figli dell’estromissione, evidentemente mal digerita, dalla vice presidenza dell’Ente - resta il fatto che questo documento, oltre a metter la parola fine a una vera e propria guerra, apre scenari nuovi e non certo luminosi per le casse del Comune. 
I 41.429,05 euro da risarcire alla Comunità, lievitati a 7.113,83 euro per gli interessi e a cui si aggiungono 15.289,16 euro di spese legali da cui il totale di 63.832,04 totali da sborsare, infatti, obbligano Ralli a metter mano alla proverbiale forbice: non potendosi contrarre per legge mutui sulla parte corrente del bilancio e non potendosi vendere i cosiddetti «gioielli di famiglia» (anche in questo caso gli eventuali introiti non potrebbero esser utilizzati allo scopo), l’unica via è quella del taglio dei servizi. 
Per questo motivo il sindaco ha iniziato un doloroso ma doveroso tour nelle frazioni - è già salito a Pozzolo e Metti, in settimana toccherà a Bore centro - per spiegare i motivi e soprattutto per indicare dove effettivamente si andrà a colpire. Certi un giro di vite sul centro sportivo, con piscina e campo da tennis che per qualche tempo dovranno necessariamente far conto su minori contributi per la gestione, come pure per i soggiorni al mare per gli anziani e altri interventi sui servizi sociali. 
E potrebbe non esser tutto: quella sui rifiuti è, in realtà, una doppia partita se è vero che a breve, nel giro di poche settimane, è attesa anche la seconda sentenza, che vede l’Amministrazione opposta alla ditta Oppimitti, incaricata dell’intero ciclo, dalla raccolta al conferimento alla discarica di Borgotaro. 
Se il taglio per questa prima condanna potrebbe significare uno o forse due anni di vacche magre, la seconda parte, per un importo vicino al doppio di questi quasi 64 mila euro, potrebbe portare a uno stallo permanente sui servizi di cui sopra, sport e welfare. Pena il dissesto del Comune o peggio decreti ingiuntivi da parte di chi, legittimamente, potrebbe esser intenzionato a recuperare quanto dovutogli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

3commenti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

1commento

SPORT

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti