15°

29°

Provincia-Emilia

Sorpassò un'auto e fece schiantare un ciclista: autista condannato

Sorpassò un'auto e fece schiantare un ciclista: autista condannato
Ricevi gratis le news
0

 Un sorpasso azzardato. Tanto da creare il panico nel gruppo di ciclisti  e  innescare una serie di manovre che quel pomeriggio dell'11 aprile 2007  avrebbero poi  fatto finire Raffaele Riva contro una Fiat Panda   in arrivo sull'altra corsia.  Morì su quel tratto d'asfalto della provinciale 16, al confine tra i comuni di Traversetolo e Lesignano, mentre stava tornando verso Mamiano con un gruppo di amici cicloamatori. Uno schianto  che ha portato sul banco degli imputati, con l'accusa di omicidio colposo, l'uomo alla guida del furgone che superò la Panda contro cui  finì Riva: M.D., 29 anni, origine albanese ma residente a Traversetolo, è stato condannato a 1 anno e 4 mesi.  La pena è stata sospesa, ma l'uomo, in solido con l'assicurazione, citata come responsabile civile,  dovrà versare una provvisionale immediatamente esecutiva di 180mila euro alla figlia minore di Riva che si è costituita parte civile tramite la madre.  
Non fu M.D. a investire Riva, ma fu la sua manovra, mentre era alla guida di un furgone Mercedes,  all'origine di una  serie di eventi che portarono  alla morte dell'uomo. Secondo la ricostruzione dell'accusa, infatti, i ciclisti, vedendo improvvisamente sopraggiungere il furgone che aveva sorpassato già alcune auto, tra cui la Panda, si spaventarono, temendo di essere travolti. Il ciclista davanti a Riva pigiò sui freni, ma si scontrò con l'amico in sella alla bici davanti a lui.  Riva non riuscì a evitare l'impatto e fu sbalzato sulla corsia opposta mentre stava sopraggiungendo la Panda.   Il  ciclista finì  sotto le ruote dell'auto, senza che l'uomo alla guida dell'utilitaria potesse  fare nulla per  evitare lo scontro.   Riva  finì sull'asfalto, mentre la sua bicicletta fu sbalzata nel fossato. Per l'uomo, 41 anni,  i soccorsi furono purtroppo inutili.  Riva, socio della Fvz di Pilastrello, azienda che opera nel settore  delle macchine per la produzione  di materiale elettrico, viveva a Monticelli  con la moglie e due figli. Aveva giocato nel Monticelli, nel Brescello, nel Viadana e nel Lentigione, di cui era poi anche diventato allenatore.  E come ciclista amatoriale faceva parte del Gs Punto Bike.
Aveva macinato centinaia di chilometri in sella alla bici. Ma da quel giro non tornò mai più.   Tutta colpa di un  sorpasso imprudente. Di una manovra «criminale», secondo l'avvocato di parte civile, Lucio De Palma, che ieri in aula ha usato parole pesantissime per definire il comportamento dell'autista del furgone.  Così come, poco prima, anche il pm Lino Vicini non aveva avuto dubbi  sulla responsabilità di M.D.: «Non fu certo colpa dei ciclisti che frenarono troppo e poi caddero - ha sottolineato durante la requisitoria -, visto che, secondo i testimoni, il furgone passò a una ventina di centimetri da uno dei ciclisti, mentre il gruppo procedeva regolarmente in fila indiana sulla destra».  
Tutt'altra la ricostruzione della difesa di M.D., da anni residente nel parmense e incensurato.  Perché, secondo l'avvocato Giuseppe Negri, la manovra dell'uomo non provocò alcuna «turbativa» nel gruppo di ciclisti. Piuttosto, si è chiesto l'avvocato, «non si capisce perché non sia  stato indagato il ciclista che ha urtato l'amico che lo precedeva e contro cui è finito Riva. Anche i ciclisti, così come prevede il codice della strada - ha aggiunto l'avvocato - devono rispettare  le distanze di sicurezza».
Argomentazioni supportate da una serie di dati tecnici, ma che non hanno convinto il giudice Tiziana Pasquali. A M.D. sono state concesse le attenuanti generiche equivalenti alle aggravanti, ma la provvisionale concessa alla famiglia ha più che triplicato la richiesta della parte civile che non era andata oltre i 50mila euro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Nada con A toys orchestra

musica

Nada a Parma con A toys orchestra

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

4commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

1commento

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

2commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

usa

Scontro fra treni a Filadelfia, 33 feriti

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

SPORT

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SOCIETA'

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

Usa

Quando la "diva" Luna oscura totalmente il sole  Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti