12°

23°

Provincia-Emilia

Fotovoltaico, nuovi impianti sui tetti di quattro scuole

Fotovoltaico, nuovi impianti sui tetti di quattro scuole
Ricevi gratis le news
0

 Energie rinnovabili: in funzione quattro impianti fotovoltaici sui tetti di quattro scuole del territorio. Dallo scorso 21 aprile infatti sono attivi i pannelli solari voluti e realizzati da Unione Terre Verdiane alla scuola materna Don Milani di Fidenza, alla scuola dell’infanzia Marzaroli a Salsoma, alle scuole medie di Fontanellato, alle elementari-medie di Fontevivo. Un passo avanti nelle politiche ambientali territoriali: i quattro impianti fotovoltaici sono stati realizzati prima del 31 dicembre scorso. Gli impianti ad energia pulita ed emissioni zero si coniugano di pari passo con la scelta di poter contare su un «contratto termovariabile» che suggella l’accordo vigente tra Utv e l’Ati Cofathec, Gesta, Cme che ha in carico per nove anni l’appalto della «Gestione Calore» in circa 90 edifici pubblici. 
Migliorare il rendimento termico coniugandolo ad un maggior risparmio di combustibili possibile grazie all’utilizzo di fonti rinnovabili di energia: questo, in sintesi, il messaggio sottolineato dal vice presidente dell’Unione Terre Verdiane Mario Cantini, sindaco di Fidenza, dove è installato un impianto. «Il servizio di Gestione Calore dell’Unione Terre Verdiane si occupa del riscaldamento in circa 90 edifici pubblici del territorio tra cui scuole materne, elementari, medie, palestre scolastiche, palazzi municipali, biblioteche, teatri e sale di competenza comunale - ha detto Mario Cantini -. Dopo due anni di attivazione del servizio teso a soddisfare le esigenze di riscaldamento e climatizzazione degli edifici pubblici abbiamo riscontrato un miglioramento della qualità del risultato e allo stesso tempo del contenimento dei costi. Sono stati effettuati parecchi interventi per la riqualificazione degli impianti termici di cui beneficiano luoghi destinati alla pubblica istruzione, alla cultura, ad ambiti civici e amministrativi a disposizione di tutti i cittadini».
«Gli investimenti fatti da Utv  in questo settore hanno già oggi portato evidenti benefici nella gestione dell’impiantistica per il riscaldamento ed il raffrescamento degli edifici pubblici. I comuni che hanno aderito possono infatti contare su un risparmio economico significativo ma anche su una conduzione degli impianti rispettosa delle norme e al tempo con i più moderni requisiti tecnici» ha evidenziato Massimiliano Grassi, sindaco di Fontevivo, assessore in Giunta Utv con delega alla Gestione Calore.«Credo che questo sia il giusto esempio di quali sono i vantaggi di una gestione associata dei servizi: lo dicevamo anche quando venivamo criticati ma i fatti ci dimostrano che il percorso intrapreso era corretto. Ciò nonostante non ci siamo fermati, ma abbiamo orientato gli sforzi anche alla produzione di energia con fonti rinnovabili. L’avvio di quattro impianti è un dato positivo per il contributo che diamo in termini ambientali e di sostenibilità energetica: farlo su edifici scolastici lo è ancora di più perché svolgiamo anche un ruolo educativo per le future generazioni». 
«Si tratta dunque di un duplice risultato importante» ha spiegato il geometra Roberto Bilzi che segue la gestione associata del riscaldamento insieme al geometra Massimiliano Schuller. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Profondo cordoglio per la morte del podista 49enne alla Parma Marathon

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

carabinieri

Non resiste al richiamo della droga ed evade dai domiciliari: arrestato un 35enne

1commento

tg parma

E-Distrubuzione: Enel investe oltre 1,5 milioni di euro per la Bassa Est

Inaugurata a Colorno la stazione di media tensione

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: Chicco e Felice i finalisti di oggi

anagrafe

Dal 2 novembre si farà solo la carta d'identità elettronica

LA MORTE DI MORONI

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»

SOLIDARIETA'

Mamme alla ricerca di una nuova vita

PERICOLO

Il Palacasalini di notte diventa inaccessibile

3commenti

Piazzale Matteotti

Le telecamere smascherano il pusher

1commento

Dramma a Enzano

Trattore si ribalta, muore Giampaolo Cugini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel