10°

23°

Provincia-Emilia

Una gestione unica per i parchi del Parmense

Una gestione unica per i parchi del Parmense
Ricevi gratis le news
1

 Gian Carlo Zanacca

«Parco del Taro: territorio a rischio»: su questo argomento l’incontro pubblico promosso dal gruppo di minoranza «Per Collecchio solidale», da «Federazione della sinistra» e da «Sinistra ecologica e libertà».
Tra i relatori, l’ex presidente del Parco Mauro Conti, Enrico Ottolini del Wwf e Monica Donini consigliere regionale di Federazione della sinistra. Il  moderatore Giovanni Bastone di Rifondazione Comunista. 
In apertura  Gian Luca Belletti, capogruppo di «Per Collecchio solidale», ha sottolineato la necessità di aprire un dibattito per capire il futuro del Parco alla luce dei tagli degli ultimi tempi. 
Mauro Conti, per oltre 20 anni presidente del Parco del Taro, ha approfondito il tema delle politiche del consorzio. «L'acqua in particolare è una risorsa importantissima. Nel 2009 sono stati ridotti i fondi a favore del Parco da parte della Provincia con il taglio del 50%, una scelta politica. Nel 2010 anche i Comuni di Parma, Noceto e Medesano, hanno ridotto a loro volta i fondi a disposizione del Parco. Questo ha compromesso progetti e possibilità di lavoro nell’ambito della green economy. Per non parlare delle manutenzioni e del funzionamento degli uffici e la ricerca in campo ambientale. Nulla si sa per il futuro. Non c'è confronto e dibattito su questo tema».
Enrico Ottolini si è soffermato sul dossier fiumi in ambito nazionale. E’ intervenuto l’attuale presidente del Parco, il sindaco di Collecchio Paolo Bianchi che ha illustrato la situazione allo stato attuale: «Profondi cambiamenti normativi sono intervenuti. Entro il 31 dicembre si andrà allo scioglimento degli attuali enti di gestione». 
Le ragioni sono di ordine legislativo ma tengono anche conto degli aspetti economici. «La volontà è quella di ridurre i costi di gestione alla luce della crisi che ha investito gli enti locali». A questa rivoluzione sarà legato anche un cambiamento dell’attuale assetto di partecipazione ai consorzi dei singoli comuni. 
Nascerà quindi una gestione unica a livello provinciale per i tre Parchi presenti nel suo ambito: Carrega, Taro e Cento Laghi. 
«Ne stiamo parlando a vari livelli: regionale, provinciale, inter comunale. E’ chiaro che il tutto deve rispondere ai criteri di salvaguardia e di valorizzazione di due realtà importanti, Carrega e Taro, che non hanno impedito al nostro comune di crescere economicamente». Il consigliere regionale Monica Donini ha ribadito che grandi novità in ambito normativo a livello regionale saranno attuate entro la fine dell’anno. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • roberto

    27 Aprile @ 21.48

    Finalmente speriamo che si cominci a ragionare con il cervello e si faccia piazza pulita di baracconi inutili che hanno creato spese gentionali ancora più inutili, vincoli a non finire, e terra per pochi innamorati, vedi Parco del Taro, dove prima del Parco la gente lo frequentava tutti i giorni, oggi, vedi sponda medesanese è un deserto, non ci va più nessuno, con il fiume lascianto senza argini batte sulle sponde creando danni e nel centro ghiaia e piante in abbondanza. I danni poi sulle sponde, vedi Felegara, quanche anno fa' si è aspettato che il fiume ambisse l'Autocisa.... se l'intervento fosse stato fatto quand'era stato più volte segnalato dall'allora sindaco Tivoli si sarebbe speso una somma minima , al contrario hanno poi speso una barca di soldi pubblici, ovvero i nostri soldi!!! La logica dei "parcai" era: ......ma il fiume deve andare dove vuole!!! ... bell'amministrazione della cosa pubblica!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

3commenti

OLTRETORRENTE

Scoperto a rubare biciclette, si nasconde sotto a un'auto ma la polizia lo blocca: arrestato

Un residente ha visto un 24enne marocchino, di notte, dal videocitofono e ha chiamato il 113

10commenti

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

arezzo

Furto di una collana d'oro, auto affittata a Parma. 27enne nei guai

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

8commenti

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

nel pomeriggio

Incidente auto-minicar in p.le Volta: un 38enne al pronto soccorso

Sant'Ilario d'Enza

Si appostano in strada con ascia e coltello per un regolamento di conti: denunciati due russi

Ai carabinieri, i due uomini hanno detto "Siamo di passaggio". In realtà, da oltre un'ora si aggiravano per il paese

1commento

FIDENZA

Addio commosso a Filippo Nencini

Danza

Rebecca Bianchi nominata ètoile dell'Opera di Roma

gazzareporter

"Scena giornaliera del Maria Luigia"

AGROINDUSTRIA

Rainieri e Fabbri: “Il Ceta danneggia l’agricoltura dell’Emilia-Romagna”

PARMA

Incidente in via Rondizzoni

Sul posto il personale del 118 e i vigili del fuoco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

ITALIA/MONDO

Francia

E' morta Liliane Bettencourt, lady L’Oreal: la donna più ricca del mondo aveva 94 anni

legge elettorale

Presentato il Rosatellum bis. Come funziona Video

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

osservatorio permanente

5 Governatori di Banche centrali nell'International Advisory Board Board dei Giovani-Editori

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte