22°

Provincia-Emilia

Notte di furti negli asili parrocchiali di Mezzani, Coenzo e Lentigione

Notte di furti negli asili parrocchiali di Mezzani, Coenzo e Lentigione
0

Chiara De Carli
Un’amara sorpresa ha accolto le maestre delle scuola per l’infanzia di Mezzano Superiore, Coenzo e Lentigione: i tre asili parrocchiali sono stati infatti «visitati» nella notte tra domenica e lunedì da ladri senza scrupoli che hanno pensato di trovare, in strutture che abitualmente ospitano bambini piccoli, qualcosa di valore da portare via.
Tre colpi che sembrano avere la stessa firma: sia a Lentigione che a Mezzano Superiore non ci sono segni di scasso mentre a Coenzo sono state tagliate le zanzariere di una finestra. In tutti e tre i casi, i ladri non sono entrati dalle porte ma si sono limitati ad uscirne dopo aver frugato solo nelle stanze delle maestre evitando gli spazi destinati ai più piccoli.
A Mezzani, aprendo la struttura lunedì mattina per il pre-scuola, l’ausiliaria ha avvertito uno strano «spiffero» d’aria e, guardandosi intorno, ha presto scoperto l’effrazione. Nessun segno di scasso ma solo una piccola finestrella aperta. «Da lì potrebbe essere passato un bambino» ipotizza qualcuno. I ladri hanno rovistato per prima cosa nell’appartamento al piano superiore dell’edificio, dove le maestre tengono i loro materiali didattici ed alcuni effetti personali, dopodichè sono passati al piano terra per poi scappare dalla porta di sicurezza della cucina.
Qui, come negli altri asili, i malviventi non si sono introdotti nelle aule che ospitano i bambini e non hanno toccato le cose in uso ai piccoli ospiti concentrandosi solo sulle zone dove pensavano di trovare qualcosa di valore.
«Abbiamo un vecchio computer che non è stato toccato», dice una maestra. «Per il momento, rimettendo a posto le cose, ci siamo accorti solo della mancanza di una macchina fotografica e di qualche soldo che tenevamo per le spese extra. Dispiace per la macchina fotografica che, anche se non di particolare valore, a noi serviva».
Un magro bottino, quindi, per i ladri che, però, hanno messo a soqquadro diversi locali rovesciando sedie e svuotando scaffalature, armadi e cassetti.
Due macchine fotografiche e qualche soldo è il frutto dell’incursione a Lentigione dove, anche questa volta, sedie rovesciate e cassetti svuotati hanno accolto il personale all’apertura della scuola. «Nella segreteria hanno buttato all’aria tutto, aprendo anche le buste che trovavano per vedere se dentro c'era qualcosa che poteva interessare» ha raccontato una delle collaboratrici dell’asilo.
Più consistenti i danni alla scuola «Maria Consolatrice» di Coenzo dove i ladri, per entrare nell’appartamento collegato alla struttura, hanno forzato una porta interna. «Hanno rubato un videoregistratore che avevamo acquistato da poco - ha detto la maestra, amareggiatissima per quanto accaduto - e qualche soldo che c'era in cassa. C'era anche una macchina fotografica ma l’hanno lasciata lì».
Era diverso tempo che gli asili parrocchiali non venivano presi di mira dai ladri: il «colpo» alla scuola dell’infanzia di Mezzano Inferiore risale ormai a diversi anni fa e anche allora il bottino era stato magro non essendo strutture in cui sono presenti oggetti di particolare valore, se non per i bambini e per le loro insegnanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

OGGI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

5commenti

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

7commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

salumi da re

Norcini e salumieri a raduno a Polesine. Sfida al "panino teen-ager"

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon