-1°

Provincia-Emilia

Traversetolo, nuova giunta: mercoledì il sindaco scoprirà le carte

0

di Chiara Reggiani
Sono giorni di intenso lavoro per il neoeletto sindaco Ginetto Mari, che ha conquistato la fiducia del traversetolesi con 2679 consensi.   Con il suo ritorno nella stanza dei bottoni del Comune di Traversetolo, Mari può vantare un primato nel Parmense: si è, infatti, aggiudicato la fascia di sindaco per la terza volta.  
In questi giorni, è iniziato il confronto fra il primo cittadino e i suoi consiglieri per la formazione della nuova giunta, che andrà ad amministrare il paese per i prossimi cinque anni.    Ma per il momento, Mari non vuole anticipare nulla sui possibili futuri assessori e su chi ricoprirà il ruolo di vicesindaco, annunciando solamente che la nomina ufficiale avrà luogo il prossimo mercoledì.  
«Stiamo ascoltando tutti i consiglieri eletti per valutare le loro proposte e la loro disponibilità», ha dichiarato. «Abbiamo convocato un incontro con tutta la squadra martedì sera, per poi procedere mercoledì con le nomine ufficiali».   Il principale nodo da sciogliere riguarda la conferma dei tre assessori uscenti, sulla cui eventualità Mari si limita a dichiarare: «Ci saranno alcune riconferme, ma avremo anche dei cambiamenti».    Per sapere quindi chi fra Gianni Guido Bellini, Nicola Brugnoli e Gabriella Ghirardini sarà riconfermato occorrerà aspettare alcuni giorni. Tutti e tre gli assessori uscenti hanno ottenuto un buon risultato in termini di preferenze, ma qualcuno di loro dovrà accontentarsi del ruolo di consigliere.    Dalle parole di Mari sembra che ci sarà lo spazio per un parziale rinnovamento. Ma anche su quali saranno i nuovi volti della giunta, è ancora presto per parlare.
La scelta del sindaco ricadrà sugli altri consiglieri eletti: Filippo Binini, il più votato della maggioranza con 213 preferenze, Laura Monica, Paola D’Amelio, Stefano Sarti ed Egidio Bonzanini.   Non resta, quindi, che attendere mercoledì per sapere chi affiancherà Ginetto Mari nell’amministrazione di Traversetolo.   Intanto, sul fronte dell’opposizione, Sergio Madureri ha raccolto in un documento le sue impressioni sulle elezioni, meditando sulle ragioni della sconfitta. «Abbiamo fatto tutto quello che potevamo fare, cercando di dare il meglio di noi stessi, discutendo ed incontrando i cittadini», si legge nel comunicato. Secondo Madureri, un elemento penalizzante è stato «il fatto di essere partiti troppo tardi: i nostri avversari avevano già scelto un candidato a metà gennaio mentre noi, e di questo mi assumo la piena responsabilità, abbiamo impiegato un po' troppo tempo, volendo dare rappresentatività a tutte le anime che costituiscono il tessuto sociale del nostro comune».   «Penso che a poco servano i rimpianti, come quello di non aver potuto inserire, per una pregiudiziale politica, nel simbolo della nostra lista quello dell’Udc, escludendo anche il suo rappresentante locale, o i pentimenti di chi dentro la cabina elettorale ha ammesso di averci "traditi" per paura, forse, proprio di quel cambiamento che avevano tanto invocato».  
«Ci sono cose - prosegue - che continuano a farmi male: la prima è pensare che il cambiamento che eravamo pronti ad offrire non sia stato gradito, la seconda è quella di avere trovato le porte sbarrate in certi luoghi, dove non ci hanno neanche concesso di discutere le nostre proposte, dimostrandoci una pregiudiziale difficile da comprendere».   Infine Madureri ha voluto rispondere a chi ha attribuito le ragioni della sconfitta alla sua inesperienza politica. «Sempre più spesso gli elettori dimostrano di preferire ai politici navigati figure meno esperte, ma più trasparenti, sincere e provenienti da esperienze diverse dalla politica nelle quali hanno ottenuto buoni risultati in stima e concretezza. I 2422 voti testimoniano che in tanti hanno fatto questa scelta. È per loro che cercheremo di far valere le istanze che abbiamo proposto».      
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Parrocchie in campo contro le povertà

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Epidemia

Legionella: domani la svolta

GIOVEDI' AL REGIO

Brunori Sas: «A casa tutto bene»

BORGOTARO

Addio al partigiano Ollio, commerciante pluridecorato

Istituto Sanvitale Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

Raid

Boschi di Carrega, auto forzate nel parcheggio

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

1commento

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

anteprima

Polemica clochard, contro la Chiesa un attacco "strano" Video

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

Ausl

Meningite e vaccini: attivata un'e-mail per chiedere informazioni ai medici

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

36commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

11commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

sindacati

Trasporto aereo, differito lo sciopero del 20

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video