Provincia-Emilia

Ladri in casa di un detenuto ai domiciliari: il padre spara e ferisce uno dei malviventi

23

Un detenuto agli arresti domiciliari ha sorpreso due ladri che stavano tentando un furto in casa sua e ha fatto fuoco diverse volte contro i malviventi in fuga, ferendone uno a una gamba con una pistola illecitamente detenuta. Entrambi sono finiti in manette. E' successo la scorsa notte in via De Amicis a Castellarano, in provincia di Reggio Emilia, dove i carabinieri hanno arrestato A. C. 41 anni, originario di Ribera (Agrigento) e un albanese, E.K., 23 anni, residente a Milano.

Quest’ultimo, insieme a un complice riuscito a dileguarsi, aveva preso di mira l’abitazione sbagliata: il padre del detenuto ai domiciliari infatti non ha esitato a sparare contro i due ladri, uno dei quali non ha potuto proseguire la fuga per essere stato colpito a un ginocchio. I carabinieri sono stati chiamati dal detenuto stesso. Inizialmente il 41enne ha detto di aver soltanto udito degli spari ma i militari hanno trovato sul suo terrazzo un borsello con dentro l’arma usata e i proiettili. Il bossolo usato è stato trovato nel terreno sottostante. E' stata usata una pistola con matricola abrasa, marca Sig Sauer cal.9X21 modello P225, con un colpo in canna e cinque nel caricatore. In un marsupio c'erano altre 69 munizioni 9X21 e una sessantina calibro 38 special. Le armi sono state sequestrate così come gli strumenti da scasso dell’albanese, un trapano, una lampadina e un paio di guanti gommati.

E.K è piantonato in ospedale per una ferita al ginocchio e guarirà in 40 giorni. L’inchiesta è condotta dal pm Gianluca Guerzoni. L'uomo che, secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri, ha sparato al ladro è in carcere con le accuse di detenzione illegale di arma clandestina, lesioni gravissime ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Eleonora

    25 Maggio @ 09.11

    ma messuno legge i commenti che si scrivono su questi fatti?? credo che non faccia comodo sapere che vanno tutti nella stessa direzione.. non si capisce che è necessario prendere dei provvedimenti?? ormai chi può si fa giustizia da solo per poi finire in galera.. chi invece rovina la vita alla povera gente è libera di girare per le strade della città alla ricerca di qualche altra casa da svaligiare.. che mondo.. è prorpio una GRAN DELUSIONE tutto questo.. che mondo si può prevedere per i propri figli?? un0intera esistenza nella paura che cose del genere possano succedere ad ognuno di noi... E poi ci chiedono perchè non facciamo figli...

    Rispondi

  • Damn

    25 Maggio @ 08.50

    In Sicilia gli albanesi si guardano bene dal fare i criminali perchè sanno che ci sono tanti loro compari sepolti in campagna in mezzo ai fichidindia...

    Rispondi

  • massimo

    24 Maggio @ 18.59

    Non è un caso che sia finito a casa di un detenuto e che questo avesse un'arma in casa...i delinquenti sono tutti ai domiciliari...e visto che sono tanti i delinquenti..statisticamente è facile che un delinquente faccia visita ad un altro delinquente.

    Rispondi

  • andrea casoli

    24 Maggio @ 18.08

    scherzeremo mica!!! Santo subito il detenuto!! ha ragione quello sotto, doveva sparare più in alto, altro che ginocchio!!!

    Rispondi

  • parmense doc

    24 Maggio @ 17.01

    massima solidarietà al siculo ( almeno loro non si lamentano e basta) per l'albanese solo disprezzo e certezza che uscirà prima dal carcere...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La mischia che salva l'ambulanza

Sport

Rugby: tutti in mischia per... l'ambulanza Video

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

NOSTRE INIZIATIVE

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Parma Calcio

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

3commenti

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

tg parma

Università, aumentano gli iscritti: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

tribunale

Sparò all'amico in via Europa: condannato a 6 anni

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

25commenti

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

3commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

torino

Sale sulle scale mobili della metro. Ma col Suv Foto

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

CURIOSITA'

viaggi

Madrid coi bambini: 8 buone ragioni per partire Foto

tg parma

All'Annunziata 40 presepi in mostra da tutta Italia Video