Provincia-Emilia

Barche bloccate nel porticciolo: scoppia la protesta

Barche bloccate nel porticciolo: scoppia la protesta
0

Stefano Rotta

Porto a porte chiuse. Succede alla nautica di Polesine, dove le barche ormeggiate non hanno più ingresso in fiume, causa la secca del Po e l’eccesso di sabbia depositata da piene e correnti. L’associazione motonautica che gestisce la darsena protesta e chiede l’intervento delle draghe pubbliche, «anche perché - spiega Lino Spotti, referente del gruppo - qui c'è il presidio dei vigili del fuoco, dovremmo tenere noi i mezzi nautici di soccorso». Sulla stessa linea il sindaco di Polesine, Andrea Censi: «Si dice sempre di investire sul fiume, e il fiume è anche navigazione. Da noi questo non è possibile, al momento», argomenta.
Ancora l’anno scorso erano moltissime le barche ormeggiate in paese, oggi si contano sulle dita di due mani: appena il fiume cala, come in queste settimane non è più possibile uscire o rientrare dal porticciolo. E l’Aipo, il vecchio Magistrato del Po? «Noi possiamo dare il nulla osta idraulico per movimentare la sabbia - spiegano in via Garibaldi - ma sono spese che non abbiamo in preventivo. Se i privati ci presentano una richiesta, possiamo prenderla in considerazione. Ma i costi sono a loro carico. Non possiamo metterci a servizio di una motonautica». Già, i costi. Il primo cittadino ha in mano un preventivo di 50 mila euro di intervento straordinario per riaprire un varco d’acqua verso la corrente viva, e altri 35 mila euro annui per la manutenzione del condotto. Non sono solo le ire dei naviganti, soprattutto pescatori, a preoccupare l’amministrazione  e la dirigenza del sodalizio che gestisce la darsena. C'è anche la questione dei mezzi di soccorso. «Si tenga presente che da qui passano le bettoline cariche di gas verso Cremona - spiega Censi - è quindi una cosa utile che i mezzi non stiano a Fidenza, ma già in loco. Bisogna spezzare una lancia in favore del prefetto di Parma, che si sta impegnando insieme al comandante provinciale dei vigili del fuoco per trovare una soluzione». Di cui tutti, per vari motivi, al momento palleggiano le competenze. Non è un intervento semplice: serve una motonave con draga, non certo a disposizione di molti contoterzisti. E poi, comunque, una volta risolto il problema, bisogna trovare un soggetto che continui a tener pulito il porto.
E’ sempre Censi a spiegare perché: «Le darsene servono: è pericoloso tenere le barche in corrente, possono passare dei tronchi e portarle al mare. Però nelle insenature c'è poca corrente e si ferma la sabbia. Ci vuole manutenzione». Un’ultima questione: un recente piano sedimenti dell’Autorità di Bacino, prevede la sola movimentazione e non più la possibilità di asporto di inerti dal fiume. Si traduce che il privato ha meno interesse a fare i lavori, non potendo ricavare utili dal materiale asportato. Adesso tutto va ributtato in alveo, altrove.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

ROGO

Fidenza, scoppia un incendio:

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti