21°

35°

Provincia-Emilia

Barche bloccate nel porticciolo: scoppia la protesta

Barche bloccate nel porticciolo: scoppia la protesta
Ricevi gratis le news
0

Stefano Rotta

Porto a porte chiuse. Succede alla nautica di Polesine, dove le barche ormeggiate non hanno più ingresso in fiume, causa la secca del Po e l’eccesso di sabbia depositata da piene e correnti. L’associazione motonautica che gestisce la darsena protesta e chiede l’intervento delle draghe pubbliche, «anche perché - spiega Lino Spotti, referente del gruppo - qui c'è il presidio dei vigili del fuoco, dovremmo tenere noi i mezzi nautici di soccorso». Sulla stessa linea il sindaco di Polesine, Andrea Censi: «Si dice sempre di investire sul fiume, e il fiume è anche navigazione. Da noi questo non è possibile, al momento», argomenta.
Ancora l’anno scorso erano moltissime le barche ormeggiate in paese, oggi si contano sulle dita di due mani: appena il fiume cala, come in queste settimane non è più possibile uscire o rientrare dal porticciolo. E l’Aipo, il vecchio Magistrato del Po? «Noi possiamo dare il nulla osta idraulico per movimentare la sabbia - spiegano in via Garibaldi - ma sono spese che non abbiamo in preventivo. Se i privati ci presentano una richiesta, possiamo prenderla in considerazione. Ma i costi sono a loro carico. Non possiamo metterci a servizio di una motonautica». Già, i costi. Il primo cittadino ha in mano un preventivo di 50 mila euro di intervento straordinario per riaprire un varco d’acqua verso la corrente viva, e altri 35 mila euro annui per la manutenzione del condotto. Non sono solo le ire dei naviganti, soprattutto pescatori, a preoccupare l’amministrazione  e la dirigenza del sodalizio che gestisce la darsena. C'è anche la questione dei mezzi di soccorso. «Si tenga presente che da qui passano le bettoline cariche di gas verso Cremona - spiega Censi - è quindi una cosa utile che i mezzi non stiano a Fidenza, ma già in loco. Bisogna spezzare una lancia in favore del prefetto di Parma, che si sta impegnando insieme al comandante provinciale dei vigili del fuoco per trovare una soluzione». Di cui tutti, per vari motivi, al momento palleggiano le competenze. Non è un intervento semplice: serve una motonave con draga, non certo a disposizione di molti contoterzisti. E poi, comunque, una volta risolto il problema, bisogna trovare un soggetto che continui a tener pulito il porto.
E’ sempre Censi a spiegare perché: «Le darsene servono: è pericoloso tenere le barche in corrente, possono passare dei tronchi e portarle al mare. Però nelle insenature c'è poca corrente e si ferma la sabbia. Ci vuole manutenzione». Un’ultima questione: un recente piano sedimenti dell’Autorità di Bacino, prevede la sola movimentazione e non più la possibilità di asporto di inerti dal fiume. Si traduce che il privato ha meno interesse a fare i lavori, non potendo ricavare utili dal materiale asportato. Adesso tutto va ributtato in alveo, altrove.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Terremoto, mucca fugge e finisce in un dirupo: recuperata con l'elicottero dei vigili del fuoco

Ascoli Piceno

Terremoto, mucca fugge e finisce in un dirupo: recuperata con l'elicottero Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro nella notte

Scontro attorno all'una e trenta

Anga

Arare la terra? A Collecchio fanno a gara: foto

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

4commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

6commenti

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato... al museo 

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Gazzareporter

Il lettore Filippo: "Che belli i nuovi quartieri"

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Aumenti bollette multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

CRONACA

Mistero a Palermo: donna seminuda trovata morta in strada. Due casi in pochi giorni

1commento

GRECIA

Terremoto a Kos: due nuove forti scosse, evacuato l'aeroporto

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

Cinema

Jasmine Trinca nella giuria del Festival di Venezia

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up