-1°

Provincia-Emilia

Corniglio, lunedì la resa dei conti sulla "guerra delle bollette"

Corniglio, lunedì la resa dei conti sulla "guerra delle bollette"
Ricevi gratis le news
0

Beatrice Minozzi
Si avvicina forse un punto di svolta nella vicenda che vede contrapporsi tantissimi cornigliesi a Iren, la società che gestisce il servizio idrico sul territorio. Punto di «scontro» è la tanto controversa tassa sulla depurazione, che molti utenti si trovano costretti a pagare pur non usufruendo del servizio.
Ed è proprio su questo tema che verterà l’incontro, convocato dall’autorità che regola la gestione dei servizi sul territorio per lunedì, che vedrà confrontarsi il Comune di Corniglio, la dirigenza Iren e Ato. Sono tante, infatti, le frazioni del Cornigliese dove il servizio di depurazione non è funzionante o addirittura inesistente. Nonostante ciò tra i servizi indicati in bolletta gli utenti ritrovano, puntuale, la tassa sulla depurazione, con relativo corrispettivo, spesso molto «salato», da pagare. Qualche mese fa la questione sembrava arrivata ad un «lieto fine», e alcuni utenti, dopo aver compilato un’apposita domanda con l’aiuto dell’amministrazione comunale, si sono visti riconoscere un parziale rimborso della somma fino ad allora versata per il servizio di depurazione. Un «lieto fine» che però presto si è rivelato non essere tale, quando Iren ha revocato i rimborsi già effettuati richiedendo indietro la somma risarcita o una parte di essa. «Confido molto in questo tavolo a tre - afferma il sindaco di Corniglio, Massimo De Matteis -, convocato da Ato anche per rispondere ad una mia insistente domanda di chiarezza su questo aspetto. E’ ormai necessario dare agli utenti un quadro definitivo della situazione, e chiarire definitivamente chi è tenuto al pagamento della tassa e chi no».
De Matteis fa leva poi sul fatto che «resta indiscutibile, a mio parere, che dove non c'è un servizio di depurazione le utenze non siano tenute al pagamento della tassa prevista». Dello stesso parere è Domenico Dazzi, utente Iren residente a Parma, che non ne ha voluto sapere di pagare per un servizio di cui, nella sua casa di villeggiatura a Ramiseto, sulle colline reggiane, non ha mai usufruito.
Dazzi ha scavato nei meandri della legge ed ha scoperto che «una sentenza della Corte Costituzionale - spiega - ha reso incostituzionale, nel 2008, l’articolo 14 della legge Gallo, che autorizzava gli enti gestori del servizio idrico a richiedere il pagamento della tassa sulla depurazione anche dove un depuratore non esisteva». «Questa sentenza- continua Dazzi - autorizza ora gli utenti a chiedere il rimborso di quanto fino ad ora pagato, nonché l’eliminazione della voce “depuratore” dalla bolletta».
Ed è proprio quello che Dazzi ha fatto. «Ho fatto richiesta sia per me che per alcuni abitanti delle frazioni ramisetane di Cereggio e Temporia - conclude -, dove del depuratore non c'è neanche l’ombra, ed abbiamo ottenuto un rimborso, almeno parziale, delle somme versate».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La sfida degli anolini: ecco quali sono i più buoni a Parma

In gara dieci gastronomie della città

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5