-4°

Provincia-Emilia

Lepida scuola: le nuove tecnologie in classe

0

Sono nel complesso 24 gli istituti di Parma e del Parmense che hanno partecipato quest’anno a “Lepida scuola”, progetto regionale per l’inserimento delle nuove tecnologie a scuola cui hanno aderito la Provincia di Parma, quella di Reggio Emilia (capofila) e quelle di Piacenza, Forlì-Cesena, Ferrara. Il progetto, che costituisce una delle linee di azione del Piano Telematico dell’Emilia-Romagna 2007-2009, è stato avviato nel 2009-2010 ed è proseguito nel 2010-2011.
Sperimentare direttamente in classe una didattica di tipo “costruttivista”, per problemi e progetti, e dotare gli insegnanti degli strumenti opportuni per farlo alcuni dei macro-obiettivi di “Lepida scuola”, che rientra nella strategia regionale per la “digitalizzazione” della scuola emiliano-romagnola. In particolare l’attività si è concentrata sul sostegno all’innovazione didattica in chiave metodologica con l’ausilio delle nuove tecnologie multimediali, sulla realizzazione di un Centro di Educational Technology provinciale, sulla creazione di una Banca regionale dei progetti.
Tra Parma e provincia quest’anno sono stati coinvolti 13 istituti comprensivi e 11 istituti superiori, che nel corso dell’anno hanno realizzato progetti ad hoc su temi come le energie alternative, l’informazione, il villaggio globale. I progetti sono stati presentati oggi a Palazzo Giordani in un incontro conclusivo dell’annualità 2010-2011.
“In tempi che volano come quelli che stiamo vivendo, la presenza a scuola delle nuove tecnologie è sempre più importante, così come è importante un rinnovamento del sistema della didattica. Questo rinnovamento però non può essere lasciato alla fantasia e alla buona volontà dei singoli insegnanti, ma c’è bisogno di progetti: c’è bisogno di rigore scientifico. Ecco dunque il valore di questa iniziativa, che lavora soprattutto sui docenti e sulla formazione: un valore ancor più evidente in un territorio ad alta montanità come il nostro”, ha detto in apertura l’assessore provinciale alle Politiche scolastiche Giuseppe Romanini. “Noi con Lepida siamo partiti per l’inserimento delle tecnologie nella didattica, ma poi ci siamo resi conto che la cosa da fare era il cambio del paradigma metodologico. Ecco dunque la spinta verso la didattica costruttivista, la scelta della didattica per problemi e progetti, che tra l’altro è nella stessa direzione verso cui va l’Europa puntando sulle competenze”, ha spiegato il coordinatore scientifico Enzo Zecchi.
Tante le iniziative di quest’anno, brevemente ripercorse dal coordinatore provinciale Silvano Tagliaferri. In primis proprio la formazione: “Quest’anno abbiamo offerto 60 ore di formazione per i docenti; questo è stato il loro “ambiente di apprendimento”, ha detto tra l’altro Tagliaferri, dando il via alla presentazione dei progetti costruiti da ragazzi e docenti.
In questa seconda annualità sono stati realizzati 8 incontri di formazione di base per docenti, in cui si è parlato di ambienti di apprendimento, di progettazione, di gestione della classe come laboratorio, di valutazione; si è costituito un gruppo provinciale di coordinamento che ha condotto gli incontri, spesso in modo laboratoriale, creando un ambiente di apprendimento nel quale i docenti hanno avuto la possibilità di approfondire tematiche, condividere problemi, individuare soluzioni e costruire strumenti; è stata inoltre attivata, a cura di LTT (Laboratorio di Telematica del Territorio), una piattaforma web 2.0 per lo scambio e la condivisione di documenti per favorire la comunicazione fra i partecipanti al progetto. Il sito, ad accesso controllato, è stato realizzato per permettere a ogni partecipante di “postare” contributi, partecipare a discussioni e approfondire gli argomenti trattati dal gruppo grazie alla partecipazione di ognuno.
Nel Parmense la scuola capofila del progetto è stato l’Istituto d’Istruzione Superiore Gadda di Fornovo: una scuola in grado anche, se necessario, di fornire supporto agli istituti con risorse hardware e software non adeguate tramite il progetto Lab@home.
Le scuole partecipanti: Istituti comprensivi di Borgotaro, Felino, Busseto, Salsomaggiore, Corniglio, Noceto, Bedonia, Neviano degli Arduini, Traversetolo, Montechiarugolo, Istituto Comprensivo Bocchi, Toscanini, Montebello, Itc Melloni, Iis Paciolo-D’Annunzio, Iis Carlo Emilio Gadda, Istituto superiore Zappa-Fermi, Liceo Artistico Toschi, Liceo scientifico Attilio Bertolucci, Liceo scientifico Ulivi, Liceo scientifico Marconi, Itis Galilei, Isiss Giordani, Ist. Professionale Magnaghi.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

3commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

2commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta