14°

Provincia-Emilia

Il paradiso? E' dietro l'angolo. Si chiama Appennino

Il paradiso? E' dietro l'angolo. Si chiama Appennino
3

Ilaria Moretti

C'è un paradiso dietro l'angolo tutto da (ri)scoprire. E' l'Appennino parmense, la montagna «nostra» che la Gazzetta esplorerà a partire da domani, mercoledì 1° giugno, fino al 31 agosto. Tutti i giorni, per tre mesi, una pagina del nostro quotidiano  sarà dedicata a un diverso itinerario delle Terre Alte, descritto con parole e immagini da Andrea Greci, fotografo professionista e autore di guide escursionistiche. Un'iniziativa - quella messa in campo - che porta un nome inequivocabile, «Sentieri», e che può contare sul contributo della Provincia e sul patrocinio del Cai di Parma. Se raccontare l'Appennino è l'obiettivo, la presentazione ad alta quota era d'obbligo. E così ieri tutti i principali protagonisti del progetto sono saliti a 1500 metri d'altezza per «inaugurare» Sentieri in uno dei luoghi simbolo della nostra montagna: il Lago Santo. Dove il rifugio del Cai «Mariotti» ha segnato un pezzo della piccola grande storia dell'escursionismo locale. C'erano il consigliere delegato della Gazzetta, Federico Costa, il direttore Giuliano Molossi, il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli con l'assessore al Turismo Agostino Maggiali, il presidente del Cai di Parma, Fabrizio Russo, e, naturalmente, Andrea Greci. Una giornata di sole ha accolto la delegazione parmigiana salita dalla città: il migliore benvenuto che la natura potesse offrire. «”Sentieri” - ha esordito Molossi -  è un'iniziativa straordinaria per diversi motivi. Intanto perchè  sarà un appuntamento quotidiano: abbiamo voluto puntare sulla continuità. Secondo, perchè ci siamo rivolti a un professionista della “camminata” come Andrea Greci che ha testato tutti i percorsi di persona. Terzo, perchè permette alla Gazzetta di svolgere una funzione essenziale per un giornale radicato come il nostro, che non può limitarsi a dare notizie ma  deve anche saper rispondere ai desideri della gente, e tra questi c'è quello di conoscere la bellezza della propria terra. Molti cittadini di Parma sono stati alle Maldive ma non al  Lago Santo: devono sapere che a un'ora di macchina da piazza Garibaldi c'è il paradiso».
La pensa così anche il presidente Bernazzoli: «Con questa iniziativa la Gazzetta svolge una corretta opera di informazione e dà un contributo a un interesse di carattere generale: quello di fare conoscere e valorizzare il territorio. Bisogna invitare la gente a scoprire questo spettacolo. L'amministrazione sostiene il progetto perché considera la montagna un patrimonio di tutto il Parmense che può offrire concrete opportunità di sviluppo. Valorizzando un ambiente incontaminato si possono attirare persone anche da fuori provincia e calamitare l'attenzione su altre iniziative. Ma sostenendo “Sentieri” diamo un contributo anche alle singole persone offrendo loro l'opportunità di tornare a contatto con una natura che sicuramente permette di raggiungere un benessere psicofisico».
Scandaglia il senso profondo di «Sentieri», Andrea Greci: «Darà la possibilità di conoscere e apprezzare i tanti patrimoni delle Terre Alte, diversificati e ricchi di bellezze naturali, storia e tradizioni. Sarà bello assaporare tutto questo con i passi lenti del cammino».
Una tesi sostenuta appieno da Russo: «La montagna è un bene di tutti e noi lavoriamo per far sì che tutti ne abbiano cura. Il Cai non poteva certamente dire di no a un'iniziativa che nasce per avvicinare le persone al territorio. Camminando, sentendo il terreno sotto i propri piedi, guardandosi intorno, si entra in simbiosi con l'ambiente. Nel 2013 saranno 150 anni che il Cai si impegna e lavora. Siamo felici che si inizi a scoprire che la montagna è un valore». Un plauso è giunto dall'assessore provinciale Maggiali: «La Gazzetta ha dimostrato di volere contribuire al rilancio della montagna. Importante è avere anche il Cai al nostro fianco. Si tratta di un'idea molto bella, di uno strumento che consentirà di vivere appieno l'Appennino. Fondamentale è il tema del benessere così come il fatto di dare una nuova possibilità di sviluppo economico alle Terre Alte». Parole di soddisfazione sono arrivate anche da Federico Costa: «Ringrazio Provincia e Cai che hanno aderito al nostro progetto e lo hanno fatto con grande entusiasmo. La prima ha dato il proprio sostegno economico, elemento importante per realizzare l'iniziativa. E anche il Cai, con il suo patrocinio, ha voluto metterci la faccia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • coruzzi angela

    01 Giugno @ 14.21

    Eh, sì. E' davvero un bel paradiso. Su questi monti ho trascorso la mia infanzia: con mia nonna a portare le mucche al pascolo... con mio padre a cercare i funghi... con gli amici a giocare, liberi e spensierati... il profumo della torta fritta... il primo amore... E' stato quasi un peccato diventare grandi! Che bei ricordi fra queste montagne...

    Rispondi

  • Gianluca Farina

    31 Maggio @ 16.36

    peccato che nel paradiso girino, tutti i weekend, moto e fuoristrada nei campi, nei sentieri e nei boschi.

    Rispondi

  • stefano

    31 Maggio @ 16.00

    ottima iniziativa. Complimenti a tutti coloro che lavoreranno in questa direzione.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

14commenti

Gazzareporter

Ponte delle Nazioni: aiuola nel degrado Foto

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

3commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

11commenti

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv