11°

Provincia-Emilia

Il paradiso? E' dietro l'angolo. Si chiama Appennino

Il paradiso? E' dietro l'angolo. Si chiama Appennino
Ricevi gratis le news
3

Ilaria Moretti

C'è un paradiso dietro l'angolo tutto da (ri)scoprire. E' l'Appennino parmense, la montagna «nostra» che la Gazzetta esplorerà a partire da domani, mercoledì 1° giugno, fino al 31 agosto. Tutti i giorni, per tre mesi, una pagina del nostro quotidiano  sarà dedicata a un diverso itinerario delle Terre Alte, descritto con parole e immagini da Andrea Greci, fotografo professionista e autore di guide escursionistiche. Un'iniziativa - quella messa in campo - che porta un nome inequivocabile, «Sentieri», e che può contare sul contributo della Provincia e sul patrocinio del Cai di Parma. Se raccontare l'Appennino è l'obiettivo, la presentazione ad alta quota era d'obbligo. E così ieri tutti i principali protagonisti del progetto sono saliti a 1500 metri d'altezza per «inaugurare» Sentieri in uno dei luoghi simbolo della nostra montagna: il Lago Santo. Dove il rifugio del Cai «Mariotti» ha segnato un pezzo della piccola grande storia dell'escursionismo locale. C'erano il consigliere delegato della Gazzetta, Federico Costa, il direttore Giuliano Molossi, il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli con l'assessore al Turismo Agostino Maggiali, il presidente del Cai di Parma, Fabrizio Russo, e, naturalmente, Andrea Greci. Una giornata di sole ha accolto la delegazione parmigiana salita dalla città: il migliore benvenuto che la natura potesse offrire. «”Sentieri” - ha esordito Molossi -  è un'iniziativa straordinaria per diversi motivi. Intanto perchè  sarà un appuntamento quotidiano: abbiamo voluto puntare sulla continuità. Secondo, perchè ci siamo rivolti a un professionista della “camminata” come Andrea Greci che ha testato tutti i percorsi di persona. Terzo, perchè permette alla Gazzetta di svolgere una funzione essenziale per un giornale radicato come il nostro, che non può limitarsi a dare notizie ma  deve anche saper rispondere ai desideri della gente, e tra questi c'è quello di conoscere la bellezza della propria terra. Molti cittadini di Parma sono stati alle Maldive ma non al  Lago Santo: devono sapere che a un'ora di macchina da piazza Garibaldi c'è il paradiso».
La pensa così anche il presidente Bernazzoli: «Con questa iniziativa la Gazzetta svolge una corretta opera di informazione e dà un contributo a un interesse di carattere generale: quello di fare conoscere e valorizzare il territorio. Bisogna invitare la gente a scoprire questo spettacolo. L'amministrazione sostiene il progetto perché considera la montagna un patrimonio di tutto il Parmense che può offrire concrete opportunità di sviluppo. Valorizzando un ambiente incontaminato si possono attirare persone anche da fuori provincia e calamitare l'attenzione su altre iniziative. Ma sostenendo “Sentieri” diamo un contributo anche alle singole persone offrendo loro l'opportunità di tornare a contatto con una natura che sicuramente permette di raggiungere un benessere psicofisico».
Scandaglia il senso profondo di «Sentieri», Andrea Greci: «Darà la possibilità di conoscere e apprezzare i tanti patrimoni delle Terre Alte, diversificati e ricchi di bellezze naturali, storia e tradizioni. Sarà bello assaporare tutto questo con i passi lenti del cammino».
Una tesi sostenuta appieno da Russo: «La montagna è un bene di tutti e noi lavoriamo per far sì che tutti ne abbiano cura. Il Cai non poteva certamente dire di no a un'iniziativa che nasce per avvicinare le persone al territorio. Camminando, sentendo il terreno sotto i propri piedi, guardandosi intorno, si entra in simbiosi con l'ambiente. Nel 2013 saranno 150 anni che il Cai si impegna e lavora. Siamo felici che si inizi a scoprire che la montagna è un valore». Un plauso è giunto dall'assessore provinciale Maggiali: «La Gazzetta ha dimostrato di volere contribuire al rilancio della montagna. Importante è avere anche il Cai al nostro fianco. Si tratta di un'idea molto bella, di uno strumento che consentirà di vivere appieno l'Appennino. Fondamentale è il tema del benessere così come il fatto di dare una nuova possibilità di sviluppo economico alle Terre Alte». Parole di soddisfazione sono arrivate anche da Federico Costa: «Ringrazio Provincia e Cai che hanno aderito al nostro progetto e lo hanno fatto con grande entusiasmo. La prima ha dato il proprio sostegno economico, elemento importante per realizzare l'iniziativa. E anche il Cai, con il suo patrocinio, ha voluto metterci la faccia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • coruzzi angela

    01 Giugno @ 14.21

    Eh, sì. E' davvero un bel paradiso. Su questi monti ho trascorso la mia infanzia: con mia nonna a portare le mucche al pascolo... con mio padre a cercare i funghi... con gli amici a giocare, liberi e spensierati... il profumo della torta fritta... il primo amore... E' stato quasi un peccato diventare grandi! Che bei ricordi fra queste montagne...

    Rispondi

  • Gianluca Farina

    31 Maggio @ 16.36

    peccato che nel paradiso girino, tutti i weekend, moto e fuoristrada nei campi, nei sentieri e nei boschi.

    Rispondi

  • stefano

    31 Maggio @ 16.00

    ottima iniziativa. Complimenti a tutti coloro che lavoreranno in questa direzione.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

Meteo: le previsioni comune per comune

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

AUTOSTRADE

Scontro fra due camion: mattinata di disagi attorno a Bologna

Sicilia

Perquisizioni nelle case dei fiancheggiatori di Messina Denaro: impegnati 200 agenti

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS