-4°

Provincia-Emilia

Bologna: il questore Stingone revoca il permesso a 15 tunisini

Bologna: il questore Stingone revoca il permesso a 15 tunisini
3

BOLOGNA, 31 MAG – Quindici permessi di soggiorno per motivi umanitari nei confronti di altrettanti tunisini sono stati revocati dal Questore di Bologna, Vincenzo Stingone (già questore di Parma), «in quanto pur avendo beneficiato della misura umanitaria di protezione temporanea, hanno dimostrato con la loro condotta di essere persone socialmente pericolose e di non aver colto l’ opportunità di integrazione concessa loro dal rilascio di un valido titolo».

Gli stranieri sono stati denunciati per vari reati, come detenzione a fini di spaccio di stupefacenti, rapina aggravata, ricettazione, porto abusivo di armi e oggetti atti a offendere, furto aggravato, e uno di questi per violenza sessuale. Poichè è sufficiente – sottolinea una nota della Questura – «la sussistenza di una soltanto di queste condizioni ai fini del diniego del permesso di soggiorno, questi stranieri dunque non possono beneficiare di tale misura di protezione».
I tunisini erano tutti entrati in Italia fra l’1 gennaio e il 5 aprile scorsi e avevano beneficiato della misura umanitaria di protezione temporanea, ovvero un permesso di soggiorno per motivi umanitari, della durata di sei mesi, dopo l’eccezionale afflusso di nordafricani. «Secondo il decreto del Presidente del Consiglio – rileva la Questura – gli stranieri nei confronti dei quali è stato revocato il permesso di soggiorno, in caso di rintraccio, dovranno essere sottoposti a respingimento o espulsione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • MANRICO

    31 Maggio @ 17.52

    NO' COMMENT....GIRIAMO LA NOTIZIA AL "BENEFATTORE UMANITARIO" VENDOLA...ACCOGLIAMOLI A BRACCIA APERTE.....

    Rispondi

  • Pavesin Luciano

    31 Maggio @ 13.39

    Bravo questore, ce ne vorrebbero di persone sagge e corrette come lui. Questi individui, indegni di essere accolti , questo spiega perche' molti paesi non li vogliono, il buonismo italiano non ci porta da nessuna parte; non dimentichiamo che dalle carceri tunisine sono evasi migliaia di detenuti, e mai ri presi, quelli sono stati i primi a scappare nell'unico paese che li accoglie: l'talia.

    Rispondi

  • mirko

    31 Maggio @ 13.37

    notizia da incorniciare, qualcuno che capisce qualcosa.. cmq questi tunisini in 4 mesi nel nostro paese ne hanno combinate un bel pò... (Gli stranieri sono stati denunciati per vari reati, come detenzione a fini di spaccio di stupefacenti, rapina aggravata, ricettazione, porto abusivo di armi e oggetti atti a offendere, furto aggravato, e uno di questi per violenza sessuale ndr).. qualcuno pensa ancora che son bravi ragazzi?? TUTTI A CASA E ALLA SVELTA..

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Cinque estratti vivi, cinque ancora da salvare: i soccorsi continuano nella notte

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery