22°

Provincia-Emilia

Gualtieri: vede i "ladri" e li spaventa con una pistola. Ma era solo una coppietta appartata

Gualtieri: vede i "ladri" e li spaventa con una pistola. Ma era solo una coppietta appartata
10

Pensando che gli occupanti della vettura ferma in strada vicino a casa sua fossero ladri, un 33enne di Gualtieri ha impugnato un revolver e si è avvicinato all'auto per mettere in fuga i presunti malviventi. In realtà era solo una coppietta in cerca di intimità. I due giovani sono fuggiti e hanno chiamato i carabinieri. Per il 33enne, incensurato, è scattata una denuncia.

E' successo domenica notte nella zona industriale di Gualtieri, nel Reggiano. Lo "sceriffo", in realtà un operaio di 33 anni incensurato del paese, dopo aver notato l’auto e giudicandola sospetta non ha esitato a rientrare a casa, prendere il revolver (regolarmente denunciato) per ritornare verso la macchina brandendo l’arma per allontanare quelli che per lui erano ladri.

Sull'auto invece c'erano un ragazzo reggiano e una ragazza mantovana. I due, terrorizzati, sono fuggiti ma hanno avvisato i carabinieri. La pattuglia dei militari di Gualtieri ha subito rintracciato l’operaio, che si trovava in strada. «Pensavo fossero dei ladri e non volevo disturbarvi!», ha detto ai carabinieri il 33enne. I militari però per tutta risposta gli hanno sequestrato il revolver (marca Weihrauch calibro 357). Il 33enne è stato denunciato alla Procura reggiana per il reato di porto abusivo di armi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fabio

    01 Giugno @ 04.35

    Se non erro la legge italiana non ammette eccezioni per il porto abusivo d'arma, quindi la condanna di questo volonteroso ma non troppo brillante cittadino mi sembra molto probabile. Certo che vista la situazione è comprensibile che una persona voglia agire se vede attività sospette, ma per prendere un porto d'armi o nulla osta all'acquisto bisogna sostenere un breve corso che parla anche degli aspetti legali. Uno che si dimentica del porto abusivo non mi sembra molto acuto.

    Rispondi

  • Alberto

    31 Maggio @ 18.43

    Non giustifico il gesto, non credo nel fai da te e nel far west, ma dico solamente che ormai: se sei derubato sei tu lo sprovveduto, se vieni aggredito non c'è più indignazione da parte di nessuno, ma se esasperati si prova a reagire si è messi subito alla gogna

    Rispondi

  • Alberto

    31 Maggio @ 18.08

    Non giustifico il gesto, non credo nel fai da te e nel far west, ma dico solamente che ormai: se sei derubato sei tu lo sprovveduto, se vieni aggredito non c'è più indignazione da parte di nessuno, ma se esasperati si prova a reagire si è messi subito alla gogna

    Rispondi

  • Massimo

    31 Maggio @ 17.58

    non si può sempre fare da soli......se aveva dei sospetti poteva chiamare i carabinieri........diamogli anche la stella al nuovo SCERIFFO.

    Rispondi

  • cavazzini francesco

    31 Maggio @ 17.47

    Ci sono in giro troppi sceriffi. Piu' polizia in giro e meno armi ai privati cittadini. questa giustizia fai da te non va per niente bene . CHI VUOLE CAPIRE CAPISCA

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

GAZZETTA LIBRI

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

Lealtrenotizie

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

12commenti

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Libri di ricette pieni di errori sulla cottura: rischio infezioni

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon