-1°

Provincia-Emilia

Fidenza - Premiato il tema di Donato scritto prima dell'incidente

Fidenza - Premiato il tema di Donato scritto prima dell'incidente
0

Aveva scritto un tema bellissimo, Donato, due mesi prima di quel tragico diciassette marzo  in cui perse la vita in un terribile incidente stradale.
Quattro pagine in cui parlava del suo futuro, pieno di buoni propositi e di grande senso di responsabilità.
Quel giorno di primavera, lo ricordiamo, Donato Alfano, studente della IV B Meccanici, dell’Itis Berenini di Fidenza, in seguito ad un tremendo impatto, ha lasciando i genitori, il fratello, la sua ragazza e tutti i suoi amici.
Ebbene, sabato scorso, quel tema - con cui aveva partecipato al concorso nell’ambito del progetto "Dalla scuola al lavoro" promosso da alcuni istituti di Parma e provincia in collaborazione con i Maestri del Lavoro - è stato premiato, insieme a quelli di alcuni altri ragazzi delle scuole coinvolte.
Alla premiazione, avvenuta nella mattina del 28 maggio alla Camera di Commercio di Parma al cospetto dei Maestri e delle autorità, hanno partecipato i genitori di Donato.
L’iniziativa è lodevole, perché fa riflettere i giovani che frequentano gli ultimi anni delle Superiori intorno alle loro motivazioni allo studio, in prospettiva dell’inserimento nel mondo del lavoro; un mondo che, nonostante tutto, deve chiamare i ragazzi all’impegno e alla speranza, malgrado la congiuntura difficile.
Donato nutriva il medesimo impegno e la medesima speranza, e ciò deve essere d’esempio per tutti.
E adesso i suoi genitori, il fratello, la sua ragazza, i compagni dell'Itis Berenini, i docenti, gli amici, sono ancora più orgogliosi del loro «Dona», anche se lui non c'è più. Perchè in quel tema sono contenute le riflessioni di un ragazzo maturo e responsabile, che aveva già le idee chiare sul suo futuro lavorativo. E con quel suo ultimo apprezzato lavoro ha lasciato in eredità a chi lo ha conosciuto e gli ha voluto bene, un prezioso patrimonio, che tutti porteranno come esempio della sua breve ma intensa esistenza.
In una tarda mattinata dello scorso mese di marzo, Donato Alfano era seduto al fianco  del conducente del Maggiolone, Davide Martini di Fiorenzuola, quando, poco prima di Scipione Ponte, sulla strada che da San Nicomede porta a Scipione, l'auto si è schiantata contro il muro di una casa. E Donato, incastrato nell'abitacolo, è morto sul colpo. Mentre l'amico, che era alla guida, anche lui studente dell'Itis Berenini, era rimasto gravemente ferito. I ragazzi erano diretti a Vigoleno a giocare a softair, la «guerra simulata», con armi ad aria compressa.
Altri amici seguivano su un'altra macchina e appena usciti dalla curva hanno visto il Maggiolone schiantato contro la casa. Sono corsi subito per prestare aiuto ai due amici, ma Donato Alfano è praticamente spirato sotto ai loro occhi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

4commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria