16°

Provincia-Emilia

Fidenza - Premiato il tema di Donato scritto prima dell'incidente

Fidenza - Premiato il tema di Donato scritto prima dell'incidente
0

Aveva scritto un tema bellissimo, Donato, due mesi prima di quel tragico diciassette marzo  in cui perse la vita in un terribile incidente stradale.
Quattro pagine in cui parlava del suo futuro, pieno di buoni propositi e di grande senso di responsabilità.
Quel giorno di primavera, lo ricordiamo, Donato Alfano, studente della IV B Meccanici, dell’Itis Berenini di Fidenza, in seguito ad un tremendo impatto, ha lasciando i genitori, il fratello, la sua ragazza e tutti i suoi amici.
Ebbene, sabato scorso, quel tema - con cui aveva partecipato al concorso nell’ambito del progetto "Dalla scuola al lavoro" promosso da alcuni istituti di Parma e provincia in collaborazione con i Maestri del Lavoro - è stato premiato, insieme a quelli di alcuni altri ragazzi delle scuole coinvolte.
Alla premiazione, avvenuta nella mattina del 28 maggio alla Camera di Commercio di Parma al cospetto dei Maestri e delle autorità, hanno partecipato i genitori di Donato.
L’iniziativa è lodevole, perché fa riflettere i giovani che frequentano gli ultimi anni delle Superiori intorno alle loro motivazioni allo studio, in prospettiva dell’inserimento nel mondo del lavoro; un mondo che, nonostante tutto, deve chiamare i ragazzi all’impegno e alla speranza, malgrado la congiuntura difficile.
Donato nutriva il medesimo impegno e la medesima speranza, e ciò deve essere d’esempio per tutti.
E adesso i suoi genitori, il fratello, la sua ragazza, i compagni dell'Itis Berenini, i docenti, gli amici, sono ancora più orgogliosi del loro «Dona», anche se lui non c'è più. Perchè in quel tema sono contenute le riflessioni di un ragazzo maturo e responsabile, che aveva già le idee chiare sul suo futuro lavorativo. E con quel suo ultimo apprezzato lavoro ha lasciato in eredità a chi lo ha conosciuto e gli ha voluto bene, un prezioso patrimonio, che tutti porteranno come esempio della sua breve ma intensa esistenza.
In una tarda mattinata dello scorso mese di marzo, Donato Alfano era seduto al fianco  del conducente del Maggiolone, Davide Martini di Fiorenzuola, quando, poco prima di Scipione Ponte, sulla strada che da San Nicomede porta a Scipione, l'auto si è schiantata contro il muro di una casa. E Donato, incastrato nell'abitacolo, è morto sul colpo. Mentre l'amico, che era alla guida, anche lui studente dell'Itis Berenini, era rimasto gravemente ferito. I ragazzi erano diretti a Vigoleno a giocare a softair, la «guerra simulata», con armi ad aria compressa.
Altri amici seguivano su un'altra macchina e appena usciti dalla curva hanno visto il Maggiolone schiantato contro la casa. Sono corsi subito per prestare aiuto ai due amici, ma Donato Alfano è praticamente spirato sotto ai loro occhi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia