Provincia-Emilia

Montagna, per le imprese si aprono nuove prospettive

Montagna, per le imprese si aprono nuove prospettive
Ricevi gratis le news
0

Lucia Brighenti

Si è conclusa ieri mattina la «Conferenza provinciale per la montagna»: l’incontro che si è svolto nella Camera di Commercio di Parma era l’ultimo di tre tappe (i primi due incontri si erano svolti in febbraio e marzo) e l’inizio di un percorso più lungo, finalizzato a creare nuove prospettive di futuro per i territori dell’Appennino parmense. La conferenza voluta dalla Provincia di Parma e promossa con le due Comunità montane, è un serio impegno per sfruttare al meglio le ricche risorse della montagna e per dare aiuto alle imprese. Dopo i saluti del presidente della Camera di Commercio, Andrea Zanlari, che ha ricordato la necessità di un impegno dell’intera società per risolvere queste problematiche, il vicepresidente della Provincia, Pier Luigi Ferrari, ha fatto presente che «il tema montagna riveste per le scelte di programmazione regionale rilevanza prioritaria. Il baricentro di ogni approccio è l’impresa come strumento di crescita e di sviluppo territoriale». Ricordando l’importanza della montagna per il settore agro forestale e le possibilità offerte dal passaggio a un’economia verde che incentiva le fonti di energia rinnovabili (di cui l’Appennino è ricco), Ferrari ha quindi affermato che iniziative concrete stanno prendendo corpo per il rilancio dell’occupazione, grazie anche al ruolo svolto dall’agenzia di sviluppo territoriale, Soprip, e dagli enti locali. Molti gli argomenti trattati durante la mattinata. Il ruolo svolto dalle Comunità montane e la necessità di una loro riorganizzazione sono stati affrontati dal vicepresidente della Comuntà montana Unione dei Comuni Parma Est, Claudio Moretti, e dal presidente della Comunità montana delle Valli del Taro e del Ceno, Luigi Bassi.

Enrico Borghi, presidente dell’Unione Nazionale Comuni ed Enti montani ha ribadito che i territori devono promuovere le proprie politiche di sviluppo, senza aspettare leggi nazionali; Alessandro Daraio, coordinatore del Tavolo provinciale per la montagna, ha fatto un resoconto dei lavori intrapresi e degli orizzonti che si aprono da qui al 2020. Filippo Arfini, docente di economia e sviluppo rurale alll’Università di Parma, Gianni Mozzoni, vicepresidente del Consorzio del Prosciutto di Parma, e Michele Berini, direttore del Consorzio del Parmigiano-Reggiano, hanno parlato di valorizzare questi due prodotti nel territorio montano, adottando il termine «di montagna» che distinguerebbe un prodotto artigianale di alta qualità. Di ricerca, innovazione e dialogo tra università e imprenditori hanno parlato Alessandro Mangia, prorettore alla ricerca dell’Università di Parma, con Nelson Antolotti, amministratore delegato di Turbocoating Spa e Franco Amigoni, curatore di uno studio sul distretto motori elettrici della provincia. Il punto sul turismo è stato fatto da Nicola Fabbri, docente di Economia del turismo presso l’Università Bocconi di Milano, con Fausto Giovanelli, presidente del Parco nazionale dell’Appennino Tosco-emiliano, e Maurizio Davolio, responsabile Legacoop Turismo. Enrico Cocchi, direttore generale programmazione, intese, relazioni europee e internazionali della Regione Emilia Romagna ha portato il saluto del vicepresidente Simonetta Saliera, assente per motivi di salute. «D’ora in poi - ha concluso il presidente della provincia Vincenzo Bernazzoli - parleremo più con i fatti che con i convegni». Presenti alla mattinata anche il presidente di Fondazione Cariparma Carlo Gabbi e la senatrice Soliani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS