12°

Provincia-Emilia

Sulle orme dei pellegrini - Dodici ore sotto la pioggia, tra boschi e sentieri (a volte poco) segnati

Sulle orme dei pellegrini - Dodici ore sotto la pioggia, tra boschi e sentieri (a volte poco) segnati
Ricevi gratis le news
6

di Andrea Violi

Camminando lungo la Via Francigena si scherza, si fanno nuovi amici, si scattano foto... e si prende tanta acqua! Questa almeno è l'esperienza dei quattro pellegrini di Fidenza che stanno andando a Lucca lungo l'antica strada di Sigerico. Nel sesto giorno di cammino Valentino Allegri, Franco Davighi, Renato Bazzini e Gabriele Spaggiari hanno subìto i temporali dalle 6,30 del mattino fino al pomeriggio inoltrato.

SULLE ORME DEI PELLEGRINI
6° giorno (7 giugno)

Racconta Valentino Allegri: «Siamo partiti da Aulla alle 6,30 sotto la pioggia e abbiamo preso 6 ore di acqua, attraversando boschi secolari di castagni e sentieri, non sempre ben tenuti». A volte i segnali si rivelano poco visibili oppure qualcuno si è stupidamente “divertito” a rovinarli. Il risultato: chi deve seguire quelle indicazioni è disorientato e rischia di perdere il sentiero. «È quanto accaduto a noi: alla fine facciamo più strada e ci mettiamo più tempo del previsto. (Sono le 18, ndr) Arriveremo ad Avenza fra 15 o 20 minuti. Avenza è bello: è il paese di Botero, perché ci sono diverse opere».
Nonostante la stagione inclemente i pellegrini di Fidenza non perdono la voglia di scherzare: «Gli amici mi hanno dedicato un paese: si chiama Vecchietto - spiega Allegri -. Siamo arrivati anche a Ponzano Superiore, un bel paesino, e dopo aver faticato a trovare i sentieri siamo arrivati al castello della Brina. Da lì si vedono la valle della Magra e il fiume che sfocia nel mare. Il pranzo, leggero, l'abbiamo fatto in un borghetto, mentre pioveva: abbiamo trovato alcune scale coperte... L'abbiamo ribattezzato “Ristorante alle Scale”. Verso le 15 abbiamo toccato Sarzana».
Attorno alle 18,30 il gruppo arriva ad Avenza, dopo essere stato in giro per 12 ore. Più del previsto, anche a causa degli inconvenienti con i segnali trovati (o non trovati) lungo la Via Francigena in questo angolo di Toscana.
La tappa di mercoledì 8 giugno si fermerà a Pietrasanta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bacco

    16 Giugno @ 09.59

    Tarlo, tu non avevi altro da fare che leggerti quest'articolo? A quanto pare no. Giuly, vivi serenamente...

    Rispondi

  • michele

    08 Giugno @ 08.09

    ai cari tarlo e giuly : molte offese , ma non le scrivo altrimenti mi censurano

    Rispondi

  • giuliano

    08 Giugno @ 07.34

    e chi se ne frega. e meglio parlare di chi lavora alla domenica che queste baggianate parlate di chi produce, non dei pensionati perditempo e nullafacenti

    Rispondi

  • Walter

    08 Giugno @ 07.22

    Ma quale "vecchietto" Valentino sei una quercia........secolare !!! Mi raccomando non mollare anche Roma è con te ! un abbraccio

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    07 Giugno @ 22.41

    Non avevano altro da fare ?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260