17°

31°

Provincia-Emilia

Langhirano - Mensa: tagli ai docenti Restano "scoperti" i pasti

Langhirano - Mensa: tagli ai docenti Restano "scoperti" i pasti
Ricevi gratis le news
0

 Giulia Coruzzi

Le previsioni per il prossimo anno scolastico? Già si annunciano delicate e non poco movimentate. L'aggravarsi del taglio statale al personale docente e Ata rischia di minare l'equilibrio tra Comuni e scuole per il funzionamento quotidiano delle attività scolastiche. Il problema, affrontato nei giorni scorsi da amministratori, insegnanti e genitori, sembra complesso a prima vista, ma può essere spiegato in parole molto semplici: la diminuzione del personale, in particolare nelle ore del servizio mensa, ha inevitabili conseguenze nella gestione delle organizzazioni famigliari. 
L'assistenza nel refettorio scolastico sarà garantita solo per le classi della scuola primaria che svolgono il tempo pieno, ma non per coloro che hanno i rientri al pomeriggio e quindi svolgono il tempo prolungato. Questi alunni dovranno pertanto uscire al termine delle lezioni mattutine e rientrare per quelle pomeridiane senza poter appoggiarsi alla mensa interna. L'assistenza in refettorio spetterebbe alle scuole, ma queste ultime, in difficoltà, chiedono aiuto ai Comuni. Anche a Langhirano. Qui il bilancio comunale aveva già previsto 42 mila euro da destinare al mondo scolastico e il nuovo problema «mensa» sembra difficile da affrontare. Innanzitutto per una questione di regolamenti. «L'assistenza al pranzo spetta alle scuole - hanno sottolineato l'assessore Lara Albanese e il sindaco Stefano Bovis -. Intervenire nelle competenze di altri soggetti, oltre che arduo per le condizioni delle finanze comunali, è stato ritenuto illegittimo da recenti interventi della Corte Costituzionale». Il commento di Stefano Bovis è duro, con particolare riferimento alle scelte governative: «Noi non dobbiamo essere l'ancora di salvezza della scuola, non possiamo diventare la ruota di scorta di una macchina che ha dei problemi. Non è giusto che gli enti locali sopperiscano alle mancanze dello Stato. Il nostro impegno economico per la scuola è confermato ed è più alto di quello di tantissimi altri Comuni. Ma ciò che stanziamo non deve coprire le carenze statali». I 42 mila euro destinati al mondo scolastico dal Comune avrebbero altre finalità: «Abbiamo lottato con le unghie e con i denti per fissare questa somma - ha precisato l'assessore alla Scuola, Lara Albanese -. Ma affinché servissero per progetti molto precisi: dedicati al territorio, all'intercultura e all'integrazione». Certo è che il problema esiste e per alcune famiglie è complesso da affrontare. Una soluzione potrebbe essere quella di chiedere un contributo ai genitori per avviare un nuovo servizio assistenza durante il tempo mensa, ma questo susciterebbe non poche lamentele da parte di mamme e papà. «Il Comune deve garantire certi servizi primari – ha commentato un genitore presente all'incontro -. Esistono priorità: perché non si pensa a tagliare le risorse destinate al Festival del Prosciutto e non si affronta questo disagio? Anziché finanziare imprenditori che non ci rappresentano si pensi a tutelare i nostri bambini». L'amministrazione si è comunque detta disposta a studiare il problema e a cercare una soluzione il più possibile concertata.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

solomon

via san leonardo

Sopralluogo nell'appartamento in cui sono state uccise Patience e Maddy Video

dal ritiro

Roberto Insigne: "Parma? Non ci ho pensato un attimo" Video

il caso cassano

Fantantonio e il contrordine del contrordine

incidenti

Scontro auto-scooter a Fontanini: un ferito, tanta paura

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

governo

Contrasto alla violenza sulle donne, Maestri (Pd): "Stanziati 10 milioni"

gazzareporter

"Spreco d'acqua al parco dell'Eurosia"

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

3commenti

politica

Calvano: "Il Pd di Parma martoriato da vecchie logiche”

bocconi killer?

Via La Grola, sospetto avvelenamento di un cane

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

rifiuti

Agevolazioni per il compostaggio domestico: arrivano i controlli

po

Ancora senza esito le ricerche del soragnese scomparso

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

3commenti

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua in Emilia

Oggi incontro dell'Osservatorio per il Po

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

maltempo

La spiaggia di San Benedetto imbiancata dalla grandine Foto Video

almalaurea

Laureati, dopo 5 anni l'84% ha un lavoro

SPORT

Nuoto

Quadrella di bronzo nei 1.500 s.l. ai mondiali

atletica

La Regione premia la Folorunso: "Orgogliosi di lei"

SOCIETA'

francia

Le fiamme devastano il golfo di Saint-Tropez

disavventura

Veltroni morso da un cane alla Festa dell' Unità di Brescia

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori