-4°

Provincia-Emilia

Felino, numerosi interventi del Comune contro i danni causati dai nubifragi

Felino, numerosi interventi del Comune contro i danni causati dai nubifragi
0

 Samuele Dallasta

A qualche giorno dal nubifragio che ha colpito la zona pedemontana tra le 18 e le 19 di sabato 11 giugno, Felino tira le somme dei danni e degli interventi eseguiti nelle zone colpite dagli allagamenti provocati dalla forte tempesta.
Durante il nubifragio si sono allagate alcune strade. Due in particolare. Una è via Verdi, precisamente nella zona antistante il cimitero di Felino: l'allagamento è avvenuto per colpa del Rio del Castello che, tracimando è andato a riempire il Rio Silano, rio adiacente il parcheggio del cimitero. L'altra è  via Venturini, strada che porta da Felino a San Michele Gatti, allagata per l’esondazione di alcuni fossi lungo la strada.
Inoltre, alcuni abitanti di Felino hanno lamentato allagamenti in cantine, autorimesse e nei piani terreni delle case. Problemi anche per alcuni commercianti ed imprenditori della zona che, durante il nubifragio, si sono ritrovati gli esercizi commerciali, le rispettive cantine e gli stabilimenti allagati.
I problemi che hanno causato le inondazioni sono quelli già noti anche nei paesi di Sala e Collecchio, cioè la scarsa cura dei fossi e dei tombini, ma anche la massiccia dose di acqua scesa durante il nubigragio.
L'assessore ai lavori pubblici Maurizio Bertani fa il punto della situazione:  «Durante il forte temporale noi siamo intervenuti con l’ufficio tecnico per controllare sei punti che erano già definiti critici. Come si è visto poi, la zona più colpita è stata quella del cimitero e del parcheggio a lato. Una volta passata l’inondazione abbiamo subito chiuso il cimitero per motivi di sicurezza alle persone e per riscontrare eventuali danni alla struttura. Fortunatamente nessun danno è stato riscontrato. Inoltre dopo il nubifragio abbiamo fatto sopraluoghi in strutture pubbliche, ad esempio le scuole, ma non abbiamo riscontrato nessun danno».
L'assessore spiega anche le cause degli allagamenti e parla anche degli interventi, già attuati dal Comune di Felino, per consentire che questi disastri non capitino più. 
«Questi sono eventi particolarmente intensi e straordinari. Il problema per quanto riguarda tombini e pozzetti è che sono stati realizzati anni fa e non sono più adatti, perché troppo piccoli, a contenere certi fenomeni meteorologi che ora si ripetono più spesso. Andrebbero riviste le dimensioni di questi tombini e pozzetti, che dovrebbero essere più grandi. Comunque la situazione è sotto controllo, questo era un evento straordinario». 
Per quanto riguarda la prevenzione il Comune ha costruito due massicciate in pietra lungo via Monticello e via Gallo che serviranno a contenere tali fenomeni. 
«Servono per contenere l’erosione del terreno data dalla pioggia ed evitare che si creino smottamenti. Purtroppo ci sarebbero da fare tante altri interventi ma le risorse sono limitate».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

30enne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

25commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

15commenti

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

1commento

Fidenza

Meningite, la 14enne è uscita dalla rianimazione: è fuori pericolo

Parla l'infettivologo sul recupero. La madre della ragazza: «Sono felice. Grazie ai medici e a tutti»

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Parma

Camion in fiamme: problemi in tangenziale nel pomeriggio

Tg Parma

Polizia Municipale: festa del patrono all'insegna della lotta al degrado Video

1commento

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

6commenti

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

colorno

La messa di don Mazzi per ricordare Filippo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Cinque estratti vivi, cinque ancora da salvare: i soccorsi continuano nella notte

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery