Provincia-Emilia

Bedonia, cercano di rubare trote e aggrediscono il proprietario dell'allevamento

Bedonia, cercano di rubare trote e aggrediscono il proprietario dell'allevamento
5

I carabinieri di Bedonia hanno arrestato in fralgrante per rapina impropria e lesioni due uomini del paese, di 48 e 44 anni, entrambi già noti alle forze dell'ordine.

I due hanno forzato un cancello in un allevamento ittico di Bedonia e hanno iniziato a portare via una certa quantità di trote, quando sono stati sorpresi dal proprietario. I due, però, per assicurarsi la fuga hanno colpito l’uomo con pugni e con un attrezzo metallico utilizzato per rubare i pesci. Ne scaturiva una violenta colluttazione, nel corso della quale tutti i protagonisti della vicenda sono rimasti feriti.

L’immediato intervento dei militari dell'Arma di Bedonia e Santa Maria del Taro ha consentito di bloccare i due malviventi, che sono stati portati all’ospedale civile di Borgotaro insieme alla vittima dell'aggressione. Il 48enne e il 44enne hanno riportato l'uno una frattura alla gamba sinistra (giudicata guaribile in 30 giorni) e l’altro leggeri traumi, giudicati guaribili in 10 giorni. La vittima dell'aggressione ha traumi guaribili in 15 giorni ed è stato dimesso.

I carabinieri hanno sequestrato il materiale usato dai due uomini: una tronchese usata per recidere la catena di un cancello dell’allevamento, un retino metallico per la pesca e un'asta metallica.

Dopo l'arresto, il 48enne è stato ricoverato nel reparto di ortopedia dell’ospedale civile di Parma (piantonato dalla penitenziaria), mentre il 44enne è in carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Piero

    28 Giugno @ 08.27

    beh, che dire... il tempo dei ladri di galline, a quanto si evince da queste notizie, non ha mai cessato di esistere. Di seguito si evince anche che il sistema delle "case di rieducazione" come comunemente vengono definiti i penitenziari, anch'esso non ha mai cessato di esistere come inutile strumento di reionserimento nella società per coloro che hanno sbagliato. Credo che le varie depenalizzazioni di reati, una volta considerati di media gravità, abbia portato i potenziali delinquenti alla percezione che l'Italia è diventato un vero e proprio "Paese di Bengodi" per le loro "attività". Domanda: non sarebbe il caso di riesaminare seriamente il concetto di "certezza della pena" senza tutti i benefici di cui godono attualmente i detenuti ? Dico questo in quanto chè sento dire, sin troppo spesso e con orrore, che nei nostri penitenziari i detenuti pare abbiano più tutele e diritti di coloro che vi operano per il mantenimento della struttura (sich!). Lascio ai lettori ogni ulteriore considerazione...

    Rispondi

  • Fabio

    28 Giugno @ 04.38

    Ci sono criminali sia stranieri che italiani, mi sembra ovvio. Ma complimenti al proprietario dell'allevamento!

    Rispondi

  • francesco brundo

    27 Giugno @ 15.22

    Ben fatto !

    Rispondi

  • marco

    27 Giugno @ 13.38

    il titolo dell'articolo non riassume la notizia! Sarebbe molto meglio: Bedonia, cercano di rubare trote e vengono fermati dal proprietario che li mette ko !

    Rispondi

  • ANNA

    27 Giugno @ 12.19

    E POI DICONO CHE SONO I STRANIERI A RUBARE...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Crescono le truffe agli anziani

Emergenza

Crescono le truffe agli anziani

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

LEGA PRO

Oggi Sudtirol-Parma

Sala Baganza

Un cinquantesimo nel segno dell'altruismo

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Luminarie

Casa: spesi 125 mila euro

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video