Provincia-Emilia

Napoli chiede a 7 regioni di prendere i rifiuti. Per ora accetta solo la Liguria, l'Emilia non dice "sì"

Napoli chiede a 7 regioni di prendere i rifiuti. Per ora accetta solo la Liguria, l'Emilia non dice "sì"
4

Mentre Napoli, almeno in centro, è molto più pulita ed in città si respira, la Regione Campania ha fatto partire verso sette Regioni italiane (Sicilia, Puglia, Marche, Emilia-Romagna, Toscana, Lombardia e Friuli Venezia Giulia) la richiesta di nulla osta per il trasferimento dei rifiuti.
La strada per l'arrivo della «monnezza» in Emilia e in altre regioni è comunque tutta in salita. Per ora c'è il «sì» soltanto della Liguria. Lombardia e Sicilia vanno verso il «no», pronunciato anche da Lazio, Umbria e Calabria. Dall'Emilia non sono arrivate risposte ufficiali ma le riserve dei giorni scorsi suonano più come un «no». Il presidente Vasco Errani guida la Conferenza delle Regioni, la quale aveva preso posizione, nei giorni scorsi, chiedendo «procedure certe per l’apertura di nuove discariche nella Regione Campania e a tal fine - si legge nel documento - ritiene necessario dare poteri speciali ai sindaci».
Ciò anche, spiegava la stringata nota finale, «per pervenire a una soluzione complessiva di questa emergenza nazionale, che oggettivamente riguarda tutte le istituzioni della Repubblica: Governo, Regioni e Enti locali». Aspetto, quest’ultimo, che è stato espresso più di una volta, seppur a livello personale, da Errani, nell'incontro a Palazzo Chigi.

A Napoli intanto la situazione è ancora molto difficile in provincia e in alcune zone della periferia dove i cumuli, tanti, restano, e dove a far peggiorare la situazione ci pensano, denuncia l'assessore comunale all’Ambiente, Tommaso Sodando, anche i Comuni limitrofi con un vero e proprio «turismo dei rifiuti»: vale a dire con sacchetti sversati illegalmente lungo le strade di Napoli.

Gli impianti della provincia, avverte Sodano, assessore all’Ambiente nonché vice sindaco, sono «pressoché saturi». Risulta determinante, quindi, il trasferimento della spazzatura fuori regione. Intanto si aspetta: il via libera dalla Liguria, per il trasferimento di 20mila tonnellate, e magari il sì anche da altre Regioni.
Per ora c'è il via libera di Genova che «dovrebbe arrivare tra domani e dopodomani», spiega Sodano che auspica la chiusura di altri accordi. Ad augurarselo è anche il primo cittadino, Luigi de Magistris. Ammette che «la situazione sta migliorando giorno dopo giorno, con sforzi enormi portati avanti quasi in solitudine dopo che il governo ha approvato un decreto legge pilatesco» ed evoca «un «patto con i sindaci del Nord per liberare Napoli dai rifiuti».
La strada, almeno con la Lombardia, sembra però dura visto che la Lega Nord di Milano ha annunciato che oggi, in consiglio comunale, presenterà una mozione per impedire l’arrivo di immondizia napoletana sul territorio milanese.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • edo

    04 Luglio @ 20.18

    L'Emilia DEVE dire di no! Altrimenti si va afar benedire il discorso della raccolta differenziata che ha raggiunto buoni risultati anche a Parma. Io mi danno per differenziare tutti i miei rifiuti e poi mi devo fare carico di una situazione che ora viene definita di "emergenza", ma che è poco più della normalità in certe regioni. Pollice Verso.......vergogna!

    Rispondi

  • MANRICO

    04 Luglio @ 16.08

    PER FORTUNA CHE IL NEO SINDACO AVEVA DETTO CHE LUI AVREBBE RISOLTO L'EMERGENZA SPAZZATURA IN MENO DI CINQUE GIORNI..........GROSSE BALLE ELETTORALI.....

    Rispondi

  • maia

    04 Luglio @ 13.05

    L'Emilia deve dire di NO, così come devono dire di NO anche le altre regioni: nessuno vuole l'immondizia a casa propria e allora che si fa? ... la si porta a casa degli altri...bella pensata! Se non vogliono l'imondizia nelle strade i napoletani devono arrendersi ad accettare le discariche.

    Rispondi

  • Pavesin Luciano

    04 Luglio @ 12.29

    Personalmente non sono d'accordo che la regione Campania invii i propri rifiuti nelle altre regioni. Qui non si tratta di emergenza ma di inefficienza; il problema da vent'anni che c'e' , e gli Enti Locali di Napoli, non hanno mai provveduto ad iniziare a risolverli.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti