Provincia-Emilia

Po in secca: barche bloccate

Po in secca: barche bloccate
3

Il livello del Grande fiume torna di nuovo ad abbassarsi vertiginosamente. All’idrometro di Polesine, ormai da qualche giorno, il fiume sfiora stabilmente i meno 3 metri sotto lo zero idrometrico: livello che, per altro, già in queste ore dovrebbe sensibilmente superare.
Spazio agli spiaggioni
Una magra evidente che sta lasciando spazio ai grandi spiaggioni, frequentati in questa stagione da pescatori o da chi, semplicemente, preferisce prendersi una tintarella prima del mare. E, con la magra del fiume, purtroppo ci sono anche problemi, disagi e danni. A Polesine, per l’ennesima volta (la seconda solo quest’anno), è completamente in secca l’attracco turistico fluviale e diverse imbarcazioni, come già accaduto in primavera, sono «intrappolate» nel fango. Un fatto, questo, che come già accaduto in parecchie altre occasioni, ha sollevato le lamentele di numerosi proprietari delle stesse barche.
Furti e lamentele
Lamentele che si aggiungono a quella tensione evidente data dai ripetuti furti di motori fuoribordo che, da settimane, si consumano puntualmente fra le province di Parma, Piacenza, Cremona e Reggio Emilia (a Boretto, ricordiamo, cinque motori sono stati rubati appena pochi giorni fa). A causa di questa nuova secca del fiume, danni sono stati registrati anche al pontile principale del porto di Polesine. A pochi metri invece dal ponte sul Po «Giuseppe Verdi» che collega le province di Parma e di Cremona nel tratto compreso fra Ragazzola di Roccabianca e Isola Pescaroli (Cremona), all’altezza della confluenza fra il cavo Pozzuolo ed il Po, si è invece verificata una moria di grossi esemplari di pesci siluro.
Spiegazioni
A causarne la morte, con ogni probabilità, è stata la magra stessa. Nel tentativo, probabilmente, di portarsi dal Pozzuolo al fiume, i pesci siluro sono rimasti «in secca» sul greto che si trova proprio alla confluenza fra i due corsi d’acqua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Susanna

    06 Luglio @ 08.29

    Io è 25 anni che abito in riva al fiume... questi problemi ci sono sempre stati... la settimana scorsa è uscito un articolo dove si diceva di rendere Po navigabile per l'intero anno... ma io vorrei dire una cosa, quelli che pensano queste trovate non sanno cosa fare tutto il giorno?! dicono renderlo navigabile e con cosa lo navighiamo che non siamo più padroni di poter lasciare le nostre barche lungo il fiume perchè veniamo derubati dei motori... come facciamo a navigarlo.. torniamo all'epoca dei remi?! cosa ne pensa l'aipo? cosa ne pensa quell'agenzia che chiede dei soldi per poter lasciare i pontili in riva al fiume? dove vanno quei soldi? in che tasche vanno?! non è ora di fare qualcosa di utile!!!!!

    Rispondi

  • Andrea

    06 Luglio @ 07.43

    I politici dovrebbero pensare veramente al bene del grande fiume ... dragando il fondale, liberandolo dai metalli pesanti, obbligando e controllando / punenendo quelle aziende e privati che scaricano senza alcun tipo di depurazione e senza controllo ... invece si parla di navigabilità motivando che c'e' bisogno di centrali che producano energia che debbano venire costruite nel nostro territorio ... che le vadano a costruitre i lor signori in lombardia ... il fiume è luogo tutto da vivere, ma chi non lo ha mai vissuto ed è chiamato a prendere decisioni queste cose non le può conoscere ... se si metteranno in pratica queste poche cose magari un giorno si potranno vedere i pesci che c'erano una volta ... chiaro è che ci vuole sempre la volontà dell'uomo per fare questo ... solo questo !

    Rispondi

  • guido

    05 Luglio @ 10.35

    ...e volevano fare le centrali nucleari senza l'acqua

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

rogo

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

8commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

3commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

TRASPORTI

Nuovi autobus sulla linea 7. Più grandi e con il wi-fi

I dodici mezzi sono autosnodati, lunghi 18 metri e sono costati circa 3.5 milioni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video