10°

24°

Provincia-Emilia

Bologna, rapina la moglie di un dirigente della Mobile: tunisino arrestato. Tappa a Parma durante la fuga

Ricevi gratis le news
1

Stava fuggendo in Francia, per poi tentare, forse, di rientrare in Tunisia, l’autore della violenta rapina che giovedì scorso, a Bologna, ha avuto come vittima la moglie di Fabio Bernardi, dirigente della squadra Mobile del capoluogo emiliano. Moez Mziz, 36 anni, tunisino di Sfax con alle spalle molti precedenti soprattutto per droga, è stato arrestato ieri sera alla stazione di Genova, a bordo di un treno diretto a Ventimiglia, con le accuse di rapina aggravata e lesioni personali. Nella sua fuga il suo telefonino è stato intercettato anche a Parma.

La vittima della rapina era stata picchiata brutalmente, riportando un trauma cranico e varie ferite alla testa, medicate in ospedale e guaribili in 10 giorni. L’aggressione è avvenuta verso le 19,30 in via della Bova, un vicoletto nei pressi della caserma di polizia Smiraglia di via Cipriani, zona Lame. La moglie del dirigente, una 45enne, era stata raggiunta alle spalle da uno straniero con il volto coperto da un casco, che aveva cercato di scipparla.

Alla reazione della donna, il malvivente l’aveva scaraventata a terra e presa a pugni in testa. La rapina era stata interrotta da un agente del commissariato Due Torri, in quel momento fuori servizio: il poliziotto era intervenuto riuscendo a mettere in fuga il bandito, salito su uno scooter dove l’attendeva un complice, dopo avere gettato a terra il casco e la borsa appena trafugata.

Da alcune impronte digitali trovate sul casco, gli agenti della Mobile hanno identificato il rapinatore, conosciuto con diversi "alias", tra cui quello del marocchino Sabri Ali. Nei giorni successivi i poliziotti hanno ritrovato lo scooter, un Piaggio Liberty risultato rubato, usato dai banditi per fuggire e, nella circostanza, hanno denunciato per ricettazione un altro marocchino che lo aveva in uso. L’uomo è risultato estraneo alla rapina, ma sulla rubrica del telefonino aveva il numero di un certo "Sabri". Gli investigatori hanno rapidamente ottenuto dal pm Francesco Caleca, titolare dell’indagine, l'autorizzazione a intercettare l’apparecchio, che è stato localizzato nelle campagne di Parma.

Domenica gli inquirenti hanno potuto ascoltare una conversazione fra il tunisino e un’amica, alla quale l’uomo ha confidato di essere ricercato per una brutta rapina fatta a Bologna e di essere intenzionato a fuggire in Francia. Lunedì il cellulare è stato nuovamente localizzato a Lambrate, nel Milanese, in movimento verso la Liguria e alle 20,30 l’uomo è stato bloccato, in stazione a Genova, dalla squadra Mobile della città ligure. Le indagini proseguono per identificare anche il complice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • MANRICO

    05 Luglio @ 17.07

    FATTO GRAVE E INQUIETANTE...COME MAI QUEL TUNISINO ERA ANCORA LIBERO DI CIRCOLARE CON QUEI PRECEDENTI...?????GIRIAMO LA DOMANDA A VENDOLA E COMPANY.......

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

1commento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Cade in bici, è grave

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

2commenti

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

1commento

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

2commenti

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, allagate due cittadine

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery