-2°

Provincia-Emilia

Una «cerniera» fra il Village e il centro storico della città

Una «cerniera» fra il Village e il centro storico della città
1

 Annarita Cacciamani

Un laboratorio di idee sempre in divenire per dare un contributo al disegno del futuro di Fidenza, che prenderà vita con il nuovo Psc. Il progetto «Laboratorio Fidenza» dello studio Pilot Architetti è stato presentato martedì all’auditorium Of del palazzo delle Orsoline. 
Il gruppo è formato da 6 giovani architetti. Si tratta di Paolo Conforti, Alessia Chiapperino, Paola Di Salvo, Michele Di Santis, Sergio Savini e della fidentina Anna Giulia Parizzi. 
«Per elaborare la nostra proposta - hanno spiegato i sei - abbiamo iniziato a studiare Fidenza e l’abbiamo analizzata considerandola come il baricentro del territorio delle Terre verdiane e, soprattutto, tenendo conto dei grandi flussi di visitatori che passano dal polo commerciale di Fidenza Village e Shopping Park. Abbiamo, perciò, individuato e lavorato su un’area che può fare da cerniera fra questa zona e il centro città per portare le persone a visitare Fidenza». 
La zona scelta si trova a nord della città ed è compresa fra autostrada, tangenziale nord e Stirone, un’area prevalentemente agricola, «finora mai toccata dai precedenti piani regolatori». 
«Nella nostra proposta - continuano - abbiamo cercato di inserire in quest’area delle attività che possano fare da collante fra centro e polo commerciale e un ruolo importante sarà giocato dalla aree verdi e dall’agricoltura. Nella parte centrale abbiamo previsto impianti sportivi e aree attrezzate, mentre verso la città si potrebbero insediare attività legate al sociale come sedi di associazioni o padiglioni per la vendita di prodotti agricoli a km zero. Infine, verso l’outlet abbiamo pensato ad un polo fieristico e a strutture ricettive. Crediamo, inoltre, che sia necessario valorizzare il Parco dello Stirone rendendolo attrattivo per i turisti». Il collegamento col centro storico sarebbe garantito da una strada realizzata al centro dell’area e percorsi ciclopedonali e ippovie, oltre che da un potenziato servizio di bus navetta e da iniziative che coinvolgano sia la nuova area sia la città.
 Presenti all’incontro diversi consiglieri comunali e il vicesindaco Stefano Tanzi, che ha ringraziato i 6 architetti per il contributo regalato al Comune. «Con questo incontro inizia il percorso partecipativo per il Psc - ha detto Tanzi - Questa proposta verrà presa in considerazione e valutata dall’amministrazione».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    08 Luglio @ 12.50

    Fidenza non ha bisogno di architetti che continuino a distruggere terreno agricolo. Ha bisogno di CONTADINI che curino la terra. Andate a zappare, che è meglio! Non avete ancora capito che la ricchezza dei comuni della bassa è proprio la terra stessa? Con questo progetto delirante il nucleo centrale di Fidenza si impoverirà sempre più. E pensare che i figli hanno spesso la presunzione di essere più intelligenti di coloro che li hanno preceduti. Invece hanno ereditato il peggio. In nome della speculazione non hanno freni inibitori. Gli errori del passato (prossimo, neppure remoto) non sono proprio serviti a niente. E sarebbero questi il nuovo che avanza?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017