12°

23°

Provincia-Emilia

Emergenza "vespa cinese". Castagneti a rischio nell'alta Valtaro

Emergenza "vespa cinese". Castagneti a rischio nell'alta Valtaro
Ricevi gratis le news
0

Giorgio Camisa
 La vespa cinese dilaga, e i bellissimi castagneti della vallata continuano ad essere infestati dal terribile parassita.
Continuano gli studi per risolvere questo annoso problema e nei giorni scorsi è stato effettuato un primo rilascio in campo del Torymus sinensis, l’imenottero parassitoide larvale del Cinipide galligeno del Castagno (la cosiddetta «vespa cinese» o Dryocosmus kuriphilus).
Un esperimento che a detta degli studiosi rappresenta per ora l’unico intervento possibile di lotta all’insetto più nocivo del castagno a livello mondiale.
 «L'esperimento è stato fatto in un castagneto da frutto a Folta di Albareto e sono stati rilasciati 180 esemplari (120 femmine già accoppiate e 60 maschi) del parassitoide specifico provenienti dai siti piemontesi - ha spiegato il funzionario Ivo Botti -. In quelle zone è già stato insediato da tempo, dal Servizio Fitosanitario della Regione Emilia-Romagna e dai tecnici dell’Università degli Studi di Torino e si sta rivelando un ottimo successo».
 La presenza della vespa cinese si nota per la presenza di ingrossamenti più o meno tondeggianti (galle) sulla nervatura delle foglie, all’interno di questa si trova una o più larve della vespa, che divenuta pupa e poi farfalla, da giugno ad agosto; le femmine adulte vivono pochi giorni e appena sfarfallate depongono le uova sulle nuove gemme della pianta ospite.
L’attuale infestazione sembra per ora non interessare la produzione del frutto ma ne provoca l’arresto dello sviluppo e quindi una diminuita crescita delle piante.
 Al lancio erano presenti Nicoletta Vai, funzionario del Servizio Fitosanitario Regionale, i tecnici dell’Università degli Studi di Torino, Chiara Del Vago e Valentino Testi del Consorzio Fitosanitario Provinciale, Ivo Botti e Ivo Bertorelli del Consorzio Castanicoltori Appennino Parma Ovest, Tommaso Ganino dell’Università degli Studi di Parma, Ferrando Botti assessore alla Forestazione della Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno, Roberto Spagnoli delle Guardie Ecologiche Volontarie, oltre a diversi castanicoltori della zona.
Per far fronte a questo fenomeno si è recentemente costituito un consorzio di Castanicoltori dell’Appennino Parma-Ovest».
E’ certamente importante la salvaguardia del ricco patrimonio genetico locale, ha detto il funzionari del consorzio Ivo Botti che grazie alla una fattiva collaborazione con la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Parma - Istituto di Biologia Vegetale, cerchiamo di valorizzare le caratteristiche genetiche delle antiche coltivazioni da frutto autoctone tra le quali le straordinarie luetta, leccardina, preila, lusetta, ampollana, massese, garbella ed altre, oltre ad uno studio mirato sulla qualità delle farine». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

3commenti

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

san leonardo

Nel casolare scoperte 5 persone (2 bimbi) e condizioni disumane

8commenti

anteprima gazzetta

Tante truffe, quando i tecnici veri suonano e si trovano una pistola finta

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

elettricità

Il guasto è nel campo coltivato: black-out nella zona di Gaione

incidente

86enne in bici urtato da uno scooter in via Baganza: è grave

1commento

annuncio

Parma si candida a capitale italiana della cultura 2020

8commenti

Economia

Banca di Parma entra in Emil Banca

inchiesta

Milioni nascosti al fisco, Zamparini: "Nessuna attività illecita"

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

11commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

2commenti

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

5commenti

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto devastante di 7.1. Molti morti. Le prime immagini Video

ONU

Trump: "Se la Corea del Nord attacca la distruggiamo"

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...