12°

22°

Provincia-Emilia

Addio a Memore Biolzi il "sindaco" di Vizzola

Addio a Memore Biolzi il "sindaco" di Vizzola
Ricevi gratis le news
1

Tenace, disponibile e orgoglioso. Memore Biolzi a Vizzola ci è nato. Se ne è andato a 88 anni con le mani segnate ancora dal lavoro, con  le pieghe in quel viso scolpito dal sole dei campi e con quegli occhi chiari, attenti: è il ritratto breve di una persona perbene.  Orgoglioso di appartenere  a quella piccola collina, nobile per storia e amata dai contadini.
 Memore la conosceva bene Vizzola, passo dopo passo, con gli scarponi: la collina dei suoi boschi, delle querce secolari, delle prime viole, dei rovi.  Ma anche di quella chiesa, con il presepe di don Alberto Tadè, il prete pittore: la parrocchia portata avanti da don Armando Bizzi e oggi da don Ivo Bricoli. Ce l'aveva dentro Vizzola, e ancor più San Filippo, là dove ci sono le sue viti e la sua casa. Una frazione che Memore difendeva fino all'osso, salvaguardando le piante da frutto, gli animali nelle stalle, da cortile e la sua gente. Tant'è che quando un nuovo vicino arrivava da queste parti, doveva suonare al suo campanello per presentarsi alla comunità.
 Lo chiamavano il «sindaco» di Vizzola: con la tuta blu sul trattore; con la cravatta, nei giorni di festa. E quando qualche anno fa, la «Gazzetta» con l'iniziativa dei mercati arrivò a Fornovo, era lì: il primo della fila per chiedere a chi di dovere il recupero della strada di Vizzola. Stretto ai valori che non si dovrebbero mai perdere e alla famiglia: all'inseparabile moglie Lidia, alle figlie Annamaria e Giovanna e agli amatissimi nipoti, Francesco, Debora e Filippo. Radicato ai principi di una cristianità che si rafforza giorno per giorno  con l'onestà e l'unione. Apprezzato uomo di terra ma anche di fabbrica: per anni ha lavorato alla «Barilla» di Rubbiano.  Erano in molti a chiacchierare volentieri con Memore: sapeva ascoltare vecchi e giovani, con rispetto; in tasca, sempre buoni consigli. E magari, tra una chiacchiera e l'altra, se capitava l'occasione non si tirava indietro, anzi la cercava pure, per quella sua ospitalità innata: andava giù in cantina a prendere una bottiglia del suo rosso o del suo bianco, con la schiuma, da bere nel bicchiere del credenzino, all'ombra dei gelsi. Guai a dirgli che quel vino non era il migliore.  E ora, che Memore se ne è andato, la collina ha perso non solo il custode di una tradizione orale che viene coltivata sollevando zolle e legando viti, ma anche il suo primo cittadino. I funerali si svolgeranno oggi alle 10 partendo dal Maggiore per la chiesa di Vizzola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ervino e Mara Morandi

    28 Luglio @ 16.19

    Questi sono gli articoli che si vorrebbe leggere ogni giorno,dove si esaltano principi di onesta',amore per la propria terra,famiglia, tradizioni ...e da cui viene energia per rafforzare il tessuto sociale e fiducia per il futuro. Grazie

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»