12°

22°

Provincia-Emilia

Addio a Memore Biolzi il "sindaco" di Vizzola

Addio a Memore Biolzi il "sindaco" di Vizzola
1

Tenace, disponibile e orgoglioso. Memore Biolzi a Vizzola ci è nato. Se ne è andato a 88 anni con le mani segnate ancora dal lavoro, con  le pieghe in quel viso scolpito dal sole dei campi e con quegli occhi chiari, attenti: è il ritratto breve di una persona perbene.  Orgoglioso di appartenere  a quella piccola collina, nobile per storia e amata dai contadini.
 Memore la conosceva bene Vizzola, passo dopo passo, con gli scarponi: la collina dei suoi boschi, delle querce secolari, delle prime viole, dei rovi.  Ma anche di quella chiesa, con il presepe di don Alberto Tadè, il prete pittore: la parrocchia portata avanti da don Armando Bizzi e oggi da don Ivo Bricoli. Ce l'aveva dentro Vizzola, e ancor più San Filippo, là dove ci sono le sue viti e la sua casa. Una frazione che Memore difendeva fino all'osso, salvaguardando le piante da frutto, gli animali nelle stalle, da cortile e la sua gente. Tant'è che quando un nuovo vicino arrivava da queste parti, doveva suonare al suo campanello per presentarsi alla comunità.
 Lo chiamavano il «sindaco» di Vizzola: con la tuta blu sul trattore; con la cravatta, nei giorni di festa. E quando qualche anno fa, la «Gazzetta» con l'iniziativa dei mercati arrivò a Fornovo, era lì: il primo della fila per chiedere a chi di dovere il recupero della strada di Vizzola. Stretto ai valori che non si dovrebbero mai perdere e alla famiglia: all'inseparabile moglie Lidia, alle figlie Annamaria e Giovanna e agli amatissimi nipoti, Francesco, Debora e Filippo. Radicato ai principi di una cristianità che si rafforza giorno per giorno  con l'onestà e l'unione. Apprezzato uomo di terra ma anche di fabbrica: per anni ha lavorato alla «Barilla» di Rubbiano.  Erano in molti a chiacchierare volentieri con Memore: sapeva ascoltare vecchi e giovani, con rispetto; in tasca, sempre buoni consigli. E magari, tra una chiacchiera e l'altra, se capitava l'occasione non si tirava indietro, anzi la cercava pure, per quella sua ospitalità innata: andava giù in cantina a prendere una bottiglia del suo rosso o del suo bianco, con la schiuma, da bere nel bicchiere del credenzino, all'ombra dei gelsi. Guai a dirgli che quel vino non era il migliore.  E ora, che Memore se ne è andato, la collina ha perso non solo il custode di una tradizione orale che viene coltivata sollevando zolle e legando viti, ma anche il suo primo cittadino. I funerali si svolgeranno oggi alle 10 partendo dal Maggiore per la chiesa di Vizzola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ervino e Mara Morandi

    28 Luglio @ 16.19

    Questi sono gli articoli che si vorrebbe leggere ogni giorno,dove si esaltano principi di onesta',amore per la propria terra,famiglia, tradizioni ...e da cui viene energia per rafforzare il tessuto sociale e fiducia per il futuro. Grazie

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

imprese

Polo Industriale Chiesi: sottoscritto l’accordo di programma per l’ampliamento

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

politica

Bilancio di fine mandato, Pizzarotti: "Attuato il 73% del programma" Video

carabinieri

Il Nucleo Antifrode sequestra 126 kg di latte liofilizzato per l'infanzia

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

1commento

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non volevo andare sotto la curva per decenza»

1commento

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

IL CASO

Manno a Istanbul: ambasciatore di legalità

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

torino

Stamina, nuova inchiesta: fermato Vannoni. Stava per lasciare l'Italia

INCIDENTI

Scontro tra mezzi ferroviari: due operai morti sulla Bolzano-Brennero Foto

SOCIETA'

gran bretagna

10 anni dal caso Maddie. E ora Scotland Yard segue una nuova pista

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

1commento

SPORT

36^Giornata

Parma - Sudtirol 0-1: gli highlights del match Video

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport