10°

18°

Provincia-Emilia

Luzzara: il cognato confessa l'omicidio di Rodolfo Moretti

Luzzara: il cognato confessa l'omicidio di Rodolfo Moretti
6

E' stato ucciso con due colpi di pistola Rodolfo Moretti, l’operaio di Luzzara, nel Reggiano, che l’anno scorso fu vittima di un tentativo di omicidio organizzato, secondo le accuse, dalla figlia Ylenia con l'approvazione della madre. Accuse per le quali ora le due donne sono agli arresti domiciliari nel Mantovano.

Il corpo di Moretti, 43 anni, è stato trovato ieri sera in un viottolo di campagna a poco istanza dalla porcilaia in cui lavorava. Il cadavere è stato notato da un donna che abita nelle vicinanze e che ha avvertito il 118.

I carabinieri hanno fermato il 43enne Matteo Zanetti, che vive a Gazoldo degli Ippoliti (Mantova). L'uomo ha poi confessato di aver sparato al cognato Rodolfo Moretti.
Matteo Zanetti è il marito di una delle sorelle della vittima, che abita con Ylenia, la figlia di Moretti, imputata di tentato omicidio nei confronti del padre.

IL RITROVAMENTO DEL CADAVERE. Secondo i primi rilievi Moretti è stato colpito una prima volta all’interno delle sua auto, una Matiz, sulla quale era appena salito dopo l’ultimo controllo nella porcilaia. Probabilmente l’assassino gli ha sparato avvicinando l’arma al finestrino abbassato. Benché ferito, Moretti sarebbe poi riuscito ad uscire dall’auto e a percorrere tre-quattro metri prima che il killer lo colpisse una seconda volta alla schiena.
Sono intervenuti i Carabinieri e nel luogo dell’omicidio sono arrivati anche il pm Luciano Padula, il sindaco Andrea Costa e la sorella di Moretti, Monique, che lo attendeva per la cena e che, non vedendolo arrivare, era andata a cercarlo.
Secondo i primi riscontri, nessuno ha sentito i colpi in quella zona isolata e l’assassino ha potuto allontanarsi indisturbato.

Nel gennaio 2010 Moretti, allora facchino, fu aggredito di notte in strada da un giovane che lo ferì alla spalla con un coltello da macellaio. L'uomo riuscì a reagire, a disarmare il mancato omicida e di consegnarlo ai carabinieri. Le indagini dei militari giunsero poi alla conclusione che il killer era stato "ingaggiato" attraverso un intermediario dalla figlia di Moretti, Ylenia, 19 anni, con la complicità o almeno il benestare, della madre, 40 anni. Sempre secondo le indagini le due donne volevano porre fine alle prepotenze del marito e padre. La figlia, con la scusa di un viaggio negli Usa, si sarebbe poi anche fatta consegnare dal padre 5mila euro che utilizzò per assoldare un altro killer. Quest’ultimo però non se la sentì e raccontò il tutto ai carabinieri. Le due donne, dopo alcuni mesi in carcere, hanno ottenuto gli arresti domiciliari e, come il mancato omicida, sono in attesa della decisione del Gup sulla richiesta di patteggiamento che ha avuto l'assenso del pm.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    22 Luglio @ 14.01

    oh si che c'e' un otttica umana in certi commenti; ed e' quella in base alle quale se uno zingaro ruba un mela si merita la peggiore delle pene; e insieme a lui tutti; ma se un nostro concittadino ammazza una persona riusciamo pure a farci su le battutine.

    Rispondi

  • ssindic

    22 Luglio @ 07.36

    slungherla si, scanperla no'

    Rispondi

  • Poppito

    21 Luglio @ 20.28

    Voi che avete commentato finora non sapete quel che dite. Non c'è nessuna, ma dico nessun'ottica umana e civile dalla quale un simile delitto può andare giustificato. Una congiura di consanguinei e parenti che mira a togliere qualcuno di mezzo, in qualsiasi modo, in qualsiasi tempo? Dico, dove siamo? Un uomo qualsiasi che vive come una vittima predestinata! Ma è possibile che non ve ne rendiate conto? Al posto di questo disgraziato poteva, e potrebbe, esserci chiunque di noi. Basta che una manica di sciacalli e di iene si stringa in congiura, con l'intenzione di ucciderci per un pretesto o per un altro, e non c'è più nulla da fare, diventiamo dei morti che camminano, che prima o poi soccomberanno... e magari pagando nessun'altra colpa, a parte quella di avere alimentato il rancore, l'avidità, la mostruosità di autentiche belve. Ma ci avete riflettuto? Non intuite dove si va a finire, se questa tendenza prende piede in questo sciagurato paese?

    Rispondi

  • Paolo

    21 Luglio @ 17.48

    chi la dura la vince...

    Rispondi

  • sbairsda

    21 Luglio @ 16.44

    questo le deve davvero aver esasperate la figlia e la moglie, perchè hanno agito dimostrando che a loro non interessa andare in carcere...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

I cinque eventi imperdibili del weekend

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

E' morto Thomas Milian

Tomas Milian aveva 84 anni

Lutto

Addio a "Er monnezza": è morto Tomas Milian Gallery Video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Incidente in autostrada: 5 chilometri di coda fra il bivio A1/A15 e Campegine Tempo reale

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

4commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Raffaele Sollecito si trasferisce a Parma: intervista esclusiva Video

Accusato con Amanda Knox dell'omicidio Kercher, Sollecito è stato assolto. Ha scelto di vivere a Parma

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

14commenti

PONTETARO

I ladri svaligiano l'auto in pochi minuti con la chiave clonata

1commento

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

CULTURA

Addio a Gianni Baratta, «anima» di Oser e Fondazione Toscanini

Per 24 anni, dal 1982 al 2006, era stato alla guida dell'istituzione musicale della nostra città

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

1commento

Incidente

Paura in Autocisa: tir esce di strada e resta in bilico nel vuoto

E' successo ieri pomeriggio

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

22commenti

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Intervista

"Nessuno può fermarmi": un romanzo ricorda la tragedia dell'Arandora Star Video

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

Milano

Il convivente spegne la tv in camera, lei tenta di ucciderlo

2commenti

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

5commenti

SOCIETA'

ELEONORA RUBALTELLI

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

tv e sport

Totti-show da Fiorello Foto

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery