17°

30°

Provincia-Emilia

Pedemontana, riapre il cantiere della tangenziale di Felino

0

E’ stata ricomposta la crisi che aveva portato, alla fine dello scorso mese di maggio, alla sospensione dei lavori per la realizzazione del nuovo tratto di Pedemontana che da Pilastro arriverà al ponte di Sala Baganza, collegando la Massese alla strada provinciale di Calestano. La difficile congiuntura economica, che tocca anche la nostra provincia, ha toccato anche il raggruppamento temporaneo di imprese che ha in appalto i lavori. Per questo è stato necessario ridefinire l’assetto societario nell’ambito della composizione delle imprese appaltatrici del contratto stipulato.
“L’Associazione d’imprese così ricostituita ha assunto in pieno tutti gli oneri dell’appalto, confermando la responsabilità solidale per la prosecuzione del rapporto contrattuale con l’Amministrazione Provinciale – spiega l’assessore alle Infrastrutture della Provincia Ugo Danni esprimendo la propria soddisfazione per l’avvenuta ricomposizione della crisi -  La realizzazione dei lavori non avrà conseguenze fatta eccezione per il prolungamento dei tempi di esecuzione per l’appalto che si protrarranno  dei due mesi che sono stati sospesi. L’ultimazione dei lavori, prevista per novembre 2011 , slitta quindi alla fine di Gennaio 2012” .
L’importo dell’opera che è in corso di realizzazione è di 16 milioni di euro, finanziati dalla Regione Emilia-Romagna.

L’opera- La Pedemontana è un’opera strategica a beneficio di un comprensorio che è punto di forza del sistema economico parmense. Ha infatti l’obiettivo di decongestionare il traffico sull’attuale tracciato, diminuendo il flusso che attraversa i vari centri abitati e in particolare i nuclei urbani di Felino, San Michele Tiorre e Pilastro, causando pericolosi rallentamenti e inquinamento atmosferico e acustico. L’importo dell’opera, che è in corso di realizzazione, è di 16 milioni di euro, finanziati dalla Regione Emilia-Romagna.  La  lunghezza complessiva è di  5,7 km e la carreggiata avrà larghezza di 10,5 m. Oltre alle rotatorie di partenza e di arrivo, l’opera include la realizzazione di quattro rotatorie “solari” in corrispondenza degli incroci con le strade comunali: nei nuclei centrali di ognuna saranno installate batterie di 48 pannelli fotovoltaici, in grado di produrre una sovrapproduzione di energia elettrica che potrà essere utilizzata per altre utenze della Provincia.
Sono inoltre previsti un ponte sul Torrente Cinghio, uno sul Rio Silano e un sottopasso presso l’incrocio con strada del Cerreto che non ha intersezione con la Pedemontana, ma sarà comunque garantito il passaggio pedonale, ciclabile e per veicoli leggeri.
Nell’ambito dell’appalto verrà anche realizzata una passerella ciclopedonale in affiancamento al ponte sul Baganza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Parma-Piacenza 0-0

PLAY-OFF

Parma-Piacenza 1-0, Nocciolini! (La formazione crociata). Traffico in tilt, code in biglietteria (la viabilità)

Il programma dei quarti: tutte giocano alle 20.30. Solo il Pordenone sta ribaltando il risultato

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

3commenti

tg parma

Ladri e vandali al Palaciti Video

Incursione nella notte al palazzetto. I malviventi mettono tutto a soqquadro , danneggiano uffici e spogliatoi poi fuggono con scarpette da ginnastica e tute

anteprima gazzetta

Il voto a Parma, un "laboratorio" per tutta l'Italia

Nell'edizione di domani: bocconi avvelenati, scherzi pericolosi di ragazzini a Sorbolo e Traversetolo

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

Traversetolo

E sotto il futuro Conad spunta un villaggio neolitico

Lo scavo sotto il Torrazzo porta alla luce 32 strutture e 4 tombe risalenti al V millennio avanti Cristo

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

1commento

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

13commenti

motori

Abarth Day, a Varano oltre 5 mila fan dello Scorpione

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

1commento

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

SPORT

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

CICLISMO

Giro, tappa a Rolland. Dumoulin sempre in rosa

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare