21°

Provincia-Emilia

Un piano per gestire le piene del Grande fiume

0

Poter gestire in tempo reale le situazioni di criticità che si verificano in caso di piena del Po.
È questo l’obiettivo del «Piano provinciale di Protezione civile di emergenza per l’area del bacino Po», elaborato dalla Provincia, sulla base dei dati forniti dall’Aipo, dall’Autorità di bacino, dal Consorzio di bonifica e da Arpa, tenendo anche conto delle linee guida emanate dalla Regione.
Il Piano, approvato nell’ultima seduta del Consiglio provinciale, coinvolge tutta l’area golenale del Po sulla quale insistono porzioni di Comuni rivieraschi, interessati direttamente dal rischio delle piene del Po e dei tratti terminali dei suoi affluenti.
«Il Piano rappresenta un importante passo avanti nella tutela della sicurezza dei cittadini e rientra in un progetto più ampio della Provincia di riqualificazione del sistema di Protezione civile - afferma l’assessore provinciale Andrea Fellini - Si tratta di un atto amministrativo fondamentale, costruito con il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati, che ci consentirà di operare in modo ordinato e più sollecito in caso di emergenza: una volta che il Piano sarà sottoscritto da tutti gli organismi istituzionali coinvolti e apparentati al Sistema provinciale di Protezione civile, assumerà il ruolo di protocollo d’intesa da rispettare nelle situazioni di emergenza».
Il Piano consta di tre parti: il quadro conoscitivo che individua le risorse e gli elementi a rischio; lo scenario di danno che definisce le potenziali conseguenze di eventi emergenziali; e il modello d’intervento che assegna responsabilità e compiti a tutti gli organismi del Sistema di Protezione civile.
«Nella stesura del piano - aggiunge Fellini -  è stato dato particolare rilievo all’analisi delle situazioni di criticità arginale».
Nel Piano sono contenuti anche dati relativi ai principali eventi storici di riferimento, l’aggiornamento del catasto delle arginature, la segnalazione dei fontanazzi e dei fenomeni di sifonamento, la carta del modello di intervento, il censimento delle infrastrutture a rischio, la disponibilità di mezzi e materiali, gli scenari di intervento e i principali fenomeni attesi, e la definizione delle fasi di attenzione, preallerta e allerta/emergenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Emergenza furti spaccata al Centro Cittadella dello Spip

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

3commenti

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

1commento

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

elezioni 2017

Cavandoli, la Lega: "Aspettiamo il suo sì alla candidatura"

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

5commenti

TRAFFICO

Baganzola, accesso alle fiere al rallentatore. Code per chi arriva dall'A1

Formaggio

La grana del grana

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Sentenza

Multa ingiusta, Equitalia condannata

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

19commenti

gazzareporter

Fontanini o.... Corcagnano?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

2commenti

WEEKEND

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

tv parma

La ricetta di D'Aversa "Dobbiamo metterci più cattiveria" Video

tg parma

Festa tra gli albanesi di Parma nonostante il ko con l'Italia Video

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery