15°

29°

Provincia-Emilia

"Ciao piccolo Emmanuel, nulla della tua vita andrà perduto"

"Ciao piccolo Emmanuel, nulla della tua vita andrà perduto"
Ricevi gratis le news
0

Samuele Dallasta

Una giovane stella si è spenta. E ha lasciato un vuoto incolmabile in tutte le persone che sono state illuminate dalla luce di quella stella che ora non brilla più. Emmanuel Gray Afrane, avrebbe dovuto compiere 10 anni tra pochi mesi ed invece ha detto addio a questo mondo troppo presto. L'ultimo saluto al piccolo, tragicamente scomparso dopo essersi sentito male nella piscina «Acquablu» di San Secondo in un pomeriggio di giochi con gli amici e la sorella, è stato dato nella chiesa di Santa Maria Maddalena di Pontetaro. La funzione è stata celebrata da don Valerio Cagna. Al funerale erano presenti il padre del piccolo, Roland, e la sorella Victoria, tanti membri della comunità ghanese di Parma, il sindaco di Fontevivo Massimiliano Grassi, assieme ad alcuni assessori, i compagni e le insegnanti di scuola, i compagni di squadra del Fraore, ma anche tanti abitanti di Pontetaro che si sono voluti stringere intorno alla famiglia del bimbo  in questo grandissimo momento di dolore. Il funerale è stato celebrato nella piccola chiesa di Pontetaro nonostante i genitori di Emmanuel siano di religione pentecostale. Un gesto importante che ha significato molto, quasi a voler dire che davanti a certe disgrazie non ci sono diversità. «Se continuiamo a chiederci il perché di tutto questo, non avremo mai pace - spiega durante l’omelia don Valerio Cagna - . Più ci chiediamo il perché, più il nostro cuore si ribella e non accoglie questo fatto. Celebrare questo funerale è anche un modo per dire che nulla andrà perso della vita di Emmanuel». Durante la messa sono stati letti alcuni bigliettini dei compagni di scuola e di calcio di Emmanuel. Tutti molto belli,  ma ce ne è stato uno particolarmente commovente letto da una compagna di classe. Recitava così: «Sei sempre stato uno spirito libero e sarai sempre nei nostri cuori, ricorderò per sempre il tuo sorriso». Ma il momento più toccante è stato quando tutti i compagni e gli amici di Emmanuel sono passati uno dopo l’altro davanti alla bara bianca a salutare per l’ultima volta il loro amico, benedicendo la bara con l’acqua santa e l’incenso. In prima fila, la disperazione di una famiglia, in particolare del padre, che non ha mai staccato gli occhi dalla bara di fianco a lui quasi a cercare di guardare ancora, attraverso il freddo legno, gli occhi del suo povero bimbo. A fine messa c'è stato spazio anche per le parole del Pastore Adu Sei, della comunità ghanese di Parma, che ha ricordato, attraverso alcuni canti sacri tratti dalla Bibbia, come il nostro sia solo un passaggio su questa terra e come tutti, prima o poi, torneremo alla nostra vera casa, là dove ritroveremo Emmanuel. Poi la piccola bara bianca è stata trasportata nel cimitero di Bianconese dove ora Emmanuel può riposare in pace e continuare a sognare quelle corse infinite con la palla al piede nel campetto da calcio assieme ai suoi amici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Magiafuoco/2

monchio

Se in Appennino arriva Mangiafuoco Video

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

7commenti

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

2commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti