12°

Provincia-Emilia

Parma e Reggio collaborano per combattere i furti sul Po

Parma e Reggio collaborano per combattere i furti sul Po
1

Le amministrazioni provinciali di Reggio Emilia e di Parma collaborano attivamente contro i furti lungo il Po.
Lo ha ribadito nei giorni scorsi l'assessore provinciale reggiano alla Pesca Alfredo Gennari, che ha anche la delega alla Polizia provinciale. «Il personale della Polizia provinciale, ben supportato dalle Guardie ecologiche e dalle Guardie ittiche, sorveglia il Po da terra e da acqua, 365 giorni l'anno», dice Gennari.
«Per quanto riguarda gli illeciti di pesca, che sono di competenza provinciale - continua l'assessore in una nota - non sono state accertate negli ultimi mesi brusche impennate dei fenomeni. La nostra imbarcazione, un piccolo motoscafo, è posizionata al porto di Boretto, sempre pronta per ogni intervento, e viene utilizzata costantemente dagli agenti per perlustrare le anche del Po».
«Il fenomeno di pesca illecita è già accaduto negli scorsi anni e già in quell’occasione la sinergia tra istituzioni e volontariato ha consentito ad alleviare i problemi: purtroppo si tratta, spesso, anche di un problema legato al malcostume delle persone che quindi tende a ripresentarsi con il tempo».
Gennari precisa che «oggi ci troviamo di nuovo di fronte a questa situazione, ma intendiamo andare avanti per far fronte a questi problemi perché tutti i cittadini, il territorio e il fiume hanno il diritto di essere tutelati: vogliamo attivare le necessarie collaborazioni con gli enti competenti al controllo sul territorio ed anche con le altre Province ed i Comuni rivieraschi perché è un problema che investe un’area ampia».
A tal proposito, l’assessore provinciale precisa che «già dalle settimane scorse siamo in contatto con la Provincia di Parma ed abbiamo in cantiere uno specifico incontro nei prossimi giorni: vogliamo mettere a frutto le esperienze di tutti per contrastare con forza questi fenomeni. Per queste situazioni penso che potranno essere coinvolte le forze di polizia e le autorità di pubblica sicurezza, per analizzarle in dettaglio ed individuare le strategie più efficaci di intervento».
Gennari è chiaro: «Continueremo a fare la nostra parte e cercheremo di impedire con tutti i mezzi a nostra disposizione che qualcuno possa ostacolare la corretta e legittima fruizione da parte di tutti di un ambiente unico come quello del Grande fiume. Cercheremo anche di approfondire le cause e le origini del fenomeno in modo da attivare azioni che possano essere di crescita della cultura della legalità, del rispetto del patrimonio ambientale e del bene comune, mirando anche all’integrazione delle diverse culture».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliano

    26 Luglio @ 08.06

    molto semplice o a mè pare scusate se la penso così ,andate nei bar che abitualmente alloggiano questi extra comunitari ,li fermate gli chiedete come fanno ad avere sempre tanti soldi in tasca e che dimostrino come gli hanno guadagnati ed il resto viene da sè, non lo fate? mi chiedo perchè? è una domanda che viene spontanea ignorando il motivo?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Cafè: vestiti anni '50

Pgn feste

Hub Cafè: vestiti anni '50 Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Borgotaro, carnevale insanguinato

Lesioni

Borgotaro, carnevale insanguinato

4commenti

Parma

Bidoni dei rifiuti a fuoco in viale Mentana

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

3commenti

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

CALCIO

A Salò un Parma affamato Diretta dalle 16,30

Manca Baraye, squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Scaglia

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

Parma

Concerto benefico con Frisina e il coro di Roma: coda per entrare in Duomo

Evento per i 10 anni dell'Hospice delle Piccole Figlie e per ricordare il vescovo Bonicelli, scomparso nel 2009

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

6commenti

ITALIA/MONDO

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

Jackpot

Superenalotto, c'è il 6: vinti 93 milioni di euro a Padova

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia