-1°

Provincia-Emilia

Bardi, le piante infestate dai bruchi: per la Forestale nessun allarme

Bardi, le piante infestate dai bruchi: per la Forestale nessun allarme
0

Un evento ciclico che accade ogni 7, 8, al massimo 10 anni. Ma che non deve allarmare nessuno. Questo il pensiero di Pier Luigi Fedele, comandante provinciale del Corpo Forestale dello Stato, a proposito dell’infestazione cui sono stati soggetti, in queste prime settimane di estate, i boschi di Bardi e dintorni. «Si tratta di un bruco piuttosto comune - spiega - quello della farfalla Limantria che, in questo periodo, ha raggiunto un numero considerevole di larve che hanno causato il problema. Ciononostante non ci si deve preoccupare, gli insetti attaccano e divorano il fogliame ma non il tronco per cui le piante, pur spoglie, nel giro di breve tempo avranno la possibilità di recuperare e tornare al loro stato originario».
Lo stesso comandante  aggiunge che «si tratta di un passaggio abbastanza naturale della catena alimentare, quando le larve, non trovando più foglie non potranno nutrirsi come stanno facendo ora, ne risentirà anche la loro riproduzione che ci aspettiamo molto più contenuta nelle stagioni a venire».
Il comandante della Forestale parla della diatriba sorta sull'ipotesi di disinfestazione: «Un intervento costoso e invasivo oltre che di scarsa fattibilità per via delle zone piuttosto impervie. Il fenomeno è assolutamente sotto controllo per cui non abbiamo preso in considerazione l’operazione».
L’area in questione, nel territorio comunale bardigiano, è quella compresa tra le località di Grezzo e Boccolo: interessate, in particolare, le macchie di querce, aceri e carpini del versante più esposto al sole. Un evento che ha destato interesse e curiosità nella comunità locale arrivando anche in sede politica, se è vero che in Provincia c'è stato un tavolo tecnico sulla questione; lo stesso sindaco, tra le altre cose, ha già presentato in consiglio provinciale un’interrogazione per sollevare la questione che era approdata, a sua volta, anche in consiglio comunale.

Castello
Un’estate di attesa dunque per il paese della Valceno: oltre ai boschi che non torneranno a rinverdirsi prima di almeno un anno, anche il castello, simbolo indiscusso di Bardi, dovrà aspettare di tornare all’antico splendore almeno fino alla prossima primavera quando verranno completati gli interventi di restauro all’antica fortezza dei Landi. F. S.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria