12°

23°

Provincia-Emilia

Scontri no Tav, Villani: "Il Pd schierato dalla parte dei black block"

Ricevi gratis le news
7

 “La maggioranza di sinistra in Regione, tra le forze dell’ordine e gli operai aggrediti ed i Black Block con il passamontagna che li hanno aggrediti ha scelto questi ultimi”. Questo il commento del Presidente del Gruppo PDL in Regione Emilia-Romagna, Luigi Giuseppe Villani, di fronte alla bocciatura della risoluzione presentata dagli stessi consiglieri PDL per dare solidarietà alle forze dell’ordine e agli operai aggrediti in occasione dell’avvio dei lavori della Tav Torino Lione avvenuta con il voto contrario del PD e di tutti gli altri gruppi che compongono la maggioranza.
“Un atto gravissimo – ha aggiunto Villani – che dimostra ancora una volta come il PD del Governatore Errani va a traino della sinistra massimalista che strizza l’occhio ai violenti. Mi sono rivolto alla coscienza dei Consiglieri del Pd ma evidentemente non ne hanno abbastanza. Così comunque contraddicono anche importanti esponenti del loro stesso partito come il sindaco di Torino Piero Fassino che non ha avuto dubbi nel condannare le violenze e ribadire l’importanza strategica dell’opera infrastrutturale. Noi PDL siamo stati invece assolutamente chiari nello schierarci a favore dei tutori dell’ordine e dei lavoratori aggrediti dai violenti”.   
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andrea

    29 Luglio @ 20.23

    Caro Mauro, meglio non proporre nulla che proporre il processo breve e poi il processo lungo, che fare una finanziaria in cui pagano sempre i soliti, che inserire un articoletto, sempre nella finanziaria, in cui i 400 imbroglioni delle quote latte non pagheranno le multe che giustamente hanno preso......se vuoi posso andare avanti a scrivere per 3 ore

    Rispondi

  • Emiliano

    28 Luglio @ 14.25

    Io propongo semplicemente che coloro che si schierano contro la tav si vadano a far registrare nel loro ufficio anagrafe così che non possano più acquistare un biglietto per un treno ad alta velocità, visto che non lo vogliono, e che bisognerebbe essere coerenti, per loro va bene anche la litorina a vapore, o se preferiscono il calesse... Compresi i loro aler ego politici .

    Rispondi

  • mirco

    28 Luglio @ 14.18

    Pensa un pò questo Villani : si va a fare gli affari del Piemonte quando invece dovrebbe pensare agli affari locali e che lo interessano direttamente da vicino, molto vicino. PARMIGIANI alle prossime Votazioni ricordatevi di chi ha cuore la NOSTRA salute e non solo l'interesse PERSONALE Denuncia grillini: “La Regione se ne frega dell’inceneritore” Llettera del Movimento Cinque stelle che racconta ciò che è accaduto in Regione al momento di votare una risoluzione relativa al caso dell’inceneritore di Parma. “Scandaloso. Come novelli Ponzio Pilato, quelli che dovrebbero tutelare la salute degli emiliano-romagnoli se ne sono lavati le mani, abdicando dal proprio ruolo di rappresentanti dei cittadini.” E’ indignato Giovanni Favia, subito dopo il voto che – mercoledì sera – ha bocciato una risoluzione che il Movimento 5 Stelle aveva depositato lo scorso novembre. “Nonostante l’avessimo protocollata otto mesi fa la risoluzione era ancora attualissima: tutti sappiamo che l’inceneritore di Uguzzolo è stato fermato per sospetto abuso edilizio e che il TAR ha respinto la richiesta di sospensiva d’urgenza dell’atto amministrativo avanzata da Iren Spa. Inoltre sul progetto c’è una inchiesta della Commissione Europea perché l’affido diretto ad Iren Spa dell’opera non rispetterebbe le norme europee: il rischio di una multa minima di 9 milioni di euro. La nostra risoluzione” – spiega Favia – “scritta con l’aiuto di alcuni tecnici europei, proponeva alternative all’inceneritore per consentire che gli obiettivi del piano provinciale della Provincia raggiungesse gli obiettivi di una raccolta differenziata minima al 65% con soluzioni alternative. Invece l’aula è stata muta. In un quarto d’ora ha liquidato un problema serissimo, senza che nessuno intervenisse nel dibattito. E’ l’assordante silenzio dei difenso ri degli inceneritori. Una vergogna, e i cittadini devono sapere. A votare la nostra risoluzione, oltre al nostro Capogruppo Andrea Defranceschi e al sottoscritto, solo la Consigliera Gabriella Meo. L’aula era semideserta, con 30 presenti e 20 assenti. In dieci si sono astenuti, non sapendo evidentemente di cosa si parlasse: sono Aimi, Bazzoni, Leoni, Pollastri e Alberto Vecchi (tutti PdL), oltre a Cavalli e Manfredini (Lega Nord), Grillini (IdV, l’unico dei suoi in aula), Noè (UdC) e Naldi (Sel). Compattissimo invece il fronte pro-inceneritore: è quello del PD. Hanno votato contro la risoluzione Alessandrini, Barbieri, Casadei, Cevenini, Costi, Marani, Mazzotti, Monari, Montanari, Mori, Moriconi, Mumolo, Pagani, Pariani e Luciano Vecchi, tutti del Partito Democratico. Richetti ha scelto di non votare. E Gabriele Ferrari, il Consigliere di Parma? Ovviamente anche lui allineato e coperto: ha votato contro la proposta, a favore quindi dell’inceneritore. Ma almeno Rober to Garbi? No, lui addirittura era già andato a casa, forse ad accogliere Pier Luigi Bersani atteso nella sua città. Almeno l’opposizione si sarà opposta? Macché, anche Luigi Giuseppe Villani era già in macchina verso casa. Ma nemmeno la Lega, sempre sul territorio? No, anche Roberto Corradi era a casa. Che vergogna: assieme a lui mancavano” – ricapitola Favia – “anche Barbati, Bartolini, Bernardini, Bignami, Bonaccini, Carini, Donini, Errani, Fiammenghi, Filippi, Lombardi, Malaguti, Mandini, Piva, Riva, Sconciaforni e Zoffoli. Che i cittadini sappiano che i loro rappresentanti non ritengono un problema serio come l’inceneritore degno della loro presenza sul luogo di lavoro. A settembre faremo una conferenza stampa dove mostreremo il video del ‘non-dibattito’ surreale cui abbiamo assistito.”

    Rispondi

  • Marco

    28 Luglio @ 13.01

    Villani ha perso l'ennessima occasione per stare zitto.Vale il detto:se non hai niente da dire, ed io aggiungo di sensato,e meglio stare zitti!!!!!!

    Rispondi

  • francesco brundo

    28 Luglio @ 07.56

    Si vede che il PD nella TAV non ci guadagna nulla, non hanno Penati schierato, è fuori combattimento per un pò ! ahahahah

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Profondo cordoglio per la morte del podista 49enne alla Parma Marathon

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

carabinieri

Non resiste al richiamo della droga ed evade dai domiciliari: arrestato un 35enne

1commento

tg parma

E-Distrubuzione: Enel investe oltre 1,5 milioni di euro per la Bassa Est

Inaugurata a Colorno la stazione di media tensione

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: Chicco e Felice i finalisti di oggi

anagrafe

Dal 2 novembre si farà solo la carta d'identità elettronica

LA MORTE DI MORONI

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»

SOLIDARIETA'

Mamme alla ricerca di una nuova vita

PERICOLO

Il Palacasalini di notte diventa inaccessibile

3commenti

Piazzale Matteotti

Le telecamere smascherano il pusher

1commento

Dramma a Enzano

Trattore si ribalta, muore Giampaolo Cugini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel