11°

Provincia-Emilia

Scontri no Tav, Villani: "Il Pd schierato dalla parte dei black block"

Ricevi gratis le news
7

 “La maggioranza di sinistra in Regione, tra le forze dell’ordine e gli operai aggrediti ed i Black Block con il passamontagna che li hanno aggrediti ha scelto questi ultimi”. Questo il commento del Presidente del Gruppo PDL in Regione Emilia-Romagna, Luigi Giuseppe Villani, di fronte alla bocciatura della risoluzione presentata dagli stessi consiglieri PDL per dare solidarietà alle forze dell’ordine e agli operai aggrediti in occasione dell’avvio dei lavori della Tav Torino Lione avvenuta con il voto contrario del PD e di tutti gli altri gruppi che compongono la maggioranza.
“Un atto gravissimo – ha aggiunto Villani – che dimostra ancora una volta come il PD del Governatore Errani va a traino della sinistra massimalista che strizza l’occhio ai violenti. Mi sono rivolto alla coscienza dei Consiglieri del Pd ma evidentemente non ne hanno abbastanza. Così comunque contraddicono anche importanti esponenti del loro stesso partito come il sindaco di Torino Piero Fassino che non ha avuto dubbi nel condannare le violenze e ribadire l’importanza strategica dell’opera infrastrutturale. Noi PDL siamo stati invece assolutamente chiari nello schierarci a favore dei tutori dell’ordine e dei lavoratori aggrediti dai violenti”.   
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andrea

    29 Luglio @ 20.23

    Caro Mauro, meglio non proporre nulla che proporre il processo breve e poi il processo lungo, che fare una finanziaria in cui pagano sempre i soliti, che inserire un articoletto, sempre nella finanziaria, in cui i 400 imbroglioni delle quote latte non pagheranno le multe che giustamente hanno preso......se vuoi posso andare avanti a scrivere per 3 ore

    Rispondi

  • Emiliano

    28 Luglio @ 14.25

    Io propongo semplicemente che coloro che si schierano contro la tav si vadano a far registrare nel loro ufficio anagrafe così che non possano più acquistare un biglietto per un treno ad alta velocità, visto che non lo vogliono, e che bisognerebbe essere coerenti, per loro va bene anche la litorina a vapore, o se preferiscono il calesse... Compresi i loro aler ego politici .

    Rispondi

  • mirco

    28 Luglio @ 14.18

    Pensa un pò questo Villani : si va a fare gli affari del Piemonte quando invece dovrebbe pensare agli affari locali e che lo interessano direttamente da vicino, molto vicino. PARMIGIANI alle prossime Votazioni ricordatevi di chi ha cuore la NOSTRA salute e non solo l'interesse PERSONALE Denuncia grillini: “La Regione se ne frega dell’inceneritore” Llettera del Movimento Cinque stelle che racconta ciò che è accaduto in Regione al momento di votare una risoluzione relativa al caso dell’inceneritore di Parma. “Scandaloso. Come novelli Ponzio Pilato, quelli che dovrebbero tutelare la salute degli emiliano-romagnoli se ne sono lavati le mani, abdicando dal proprio ruolo di rappresentanti dei cittadini.” E’ indignato Giovanni Favia, subito dopo il voto che – mercoledì sera – ha bocciato una risoluzione che il Movimento 5 Stelle aveva depositato lo scorso novembre. “Nonostante l’avessimo protocollata otto mesi fa la risoluzione era ancora attualissima: tutti sappiamo che l’inceneritore di Uguzzolo è stato fermato per sospetto abuso edilizio e che il TAR ha respinto la richiesta di sospensiva d’urgenza dell’atto amministrativo avanzata da Iren Spa. Inoltre sul progetto c’è una inchiesta della Commissione Europea perché l’affido diretto ad Iren Spa dell’opera non rispetterebbe le norme europee: il rischio di una multa minima di 9 milioni di euro. La nostra risoluzione” – spiega Favia – “scritta con l’aiuto di alcuni tecnici europei, proponeva alternative all’inceneritore per consentire che gli obiettivi del piano provinciale della Provincia raggiungesse gli obiettivi di una raccolta differenziata minima al 65% con soluzioni alternative. Invece l’aula è stata muta. In un quarto d’ora ha liquidato un problema serissimo, senza che nessuno intervenisse nel dibattito. E’ l’assordante silenzio dei difenso ri degli inceneritori. Una vergogna, e i cittadini devono sapere. A votare la nostra risoluzione, oltre al nostro Capogruppo Andrea Defranceschi e al sottoscritto, solo la Consigliera Gabriella Meo. L’aula era semideserta, con 30 presenti e 20 assenti. In dieci si sono astenuti, non sapendo evidentemente di cosa si parlasse: sono Aimi, Bazzoni, Leoni, Pollastri e Alberto Vecchi (tutti PdL), oltre a Cavalli e Manfredini (Lega Nord), Grillini (IdV, l’unico dei suoi in aula), Noè (UdC) e Naldi (Sel). Compattissimo invece il fronte pro-inceneritore: è quello del PD. Hanno votato contro la risoluzione Alessandrini, Barbieri, Casadei, Cevenini, Costi, Marani, Mazzotti, Monari, Montanari, Mori, Moriconi, Mumolo, Pagani, Pariani e Luciano Vecchi, tutti del Partito Democratico. Richetti ha scelto di non votare. E Gabriele Ferrari, il Consigliere di Parma? Ovviamente anche lui allineato e coperto: ha votato contro la proposta, a favore quindi dell’inceneritore. Ma almeno Rober to Garbi? No, lui addirittura era già andato a casa, forse ad accogliere Pier Luigi Bersani atteso nella sua città. Almeno l’opposizione si sarà opposta? Macché, anche Luigi Giuseppe Villani era già in macchina verso casa. Ma nemmeno la Lega, sempre sul territorio? No, anche Roberto Corradi era a casa. Che vergogna: assieme a lui mancavano” – ricapitola Favia – “anche Barbati, Bartolini, Bernardini, Bignami, Bonaccini, Carini, Donini, Errani, Fiammenghi, Filippi, Lombardi, Malaguti, Mandini, Piva, Riva, Sconciaforni e Zoffoli. Che i cittadini sappiano che i loro rappresentanti non ritengono un problema serio come l’inceneritore degno della loro presenza sul luogo di lavoro. A settembre faremo una conferenza stampa dove mostreremo il video del ‘non-dibattito’ surreale cui abbiamo assistito.”

    Rispondi

  • Marco

    28 Luglio @ 13.01

    Villani ha perso l'ennessima occasione per stare zitto.Vale il detto:se non hai niente da dire, ed io aggiungo di sensato,e meglio stare zitti!!!!!!

    Rispondi

  • francesco brundo

    28 Luglio @ 07.56

    Si vede che il PD nella TAV non ci guadagna nulla, non hanno Penati schierato, è fuori combattimento per un pò ! ahahahah

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS