-5°

Provincia-Emilia

Salsomaggiore: "Nessuno tocchi la fontana di piazza del Popolo"

Salsomaggiore: "Nessuno tocchi la fontana di piazza del Popolo"
1

Samantha Gasparelli
«Nessuno tocchi la Fontana di Piazza del Popolo». E’ questa la reazione della maggior parte dei salsesi alla proposta del vicesindaco Lupo Barral che ieri,  sulle pagine della Gazzetta, ha dichiarato di essere propenso «a togliere la fontana e ripristinare l’aiuola» alla luce dello «stato di degrado in cui versa, massacrata dal palco di Miss Italia».
Nonostante la sua estetica non avesse convinto tutti all’inizio - tanto da essere soprannominata "l'autolavaggio" -, i Salsesi non ci stanno e si schierano a difesa di quello che per tutti è "il simbolo della città".
«Sono assolutamente contraria all’idea che la fontana possa essere smantellata - dice Franca Boscaini, fisioterapista -: c'è da sempre, è un simbolo per tutti noi. Se fosse necessario daremo il via ad una raccolta di firme per bloccare questa decisione».
«E' sbagliato togliere la fontana: è il simbolo di Salso - concorda Marco Campanini, 18 anni, studente del Paciolo D’Annunzio  -. Per i Mondiali tutti i salsesi ci hanno fatto il bagno: è  parte della città».
«Tutti a Salso dicono "ci troviamo in fontana" per darsi appuntamento qui - spiega Edoardo Ariani, 18 anni, studente di ragioneria -. Se Barral facesse davvero questo, cosa diremo? Ci troviamo in aiuola?». Aka Julien, 43 anni, rappresentante, vive a Salso da diversi anni. «La fontana deve rimanere - dichiara -,  è un punto di riferimento: quando ero appena arrivato chiedevo indicazioni stradali e i salsesi mi dicevano "arriva in fontana, gira dalla fontana"». Contrarie  anche le sorelle Calathopoulos, Sofia e Camilla, studentesse al liceo linguistico. «Così com'è ora, spenta, è un pezzo di cemento insignificante - commentano -, ma quando funziona è bellissima». Concorde Simona Fanzaghi, commessa. «Più che sostituirla, sarebbe meglio farla funzionare: i bambini la adorano». Della stessa opinione Francesca Tosi, 28 anni, maestra. «I giochi d’acqua piacciono a tutti, danno vita e allegria alla città». «La fontana è nella storia di Salso - dice Davide Bersani, 31 anni, giardiniere -. Tutto ha un costo, ma per la città è importante mantenerla». «Quando si pensa a Salso si pensa anche alla sua fontana  Vengo qui in vacanza da oltre 30 anni - dice Paolo Lonero, 71 anni pensionato -: mi chiedevo con dispiacere perché fosse spenta».
«Si è spesa una cifra altissima per costruirla  e togliere quella di prima - dice Massimo Fanzaghi, titolare dell’omonimo bar -: così si ritorna al punto di partenza. Se ci sarà solo un’aiuola, dovrò cambiare nome al locale. Scherzi a parte, Salso non doveva essere "la città delle fontane"?».
Per il partito del "nì", Lorenzo Taddei Morici, 28 anni, rappresentante. «Il discorso di Barral potrebbe essere ragionevole, ma bisogna capire i costi».  Cinzia Marinelli, 29 anni, educatrice.  la toglierebbe «solo se i soldi risparmiati dalla sua messa in funzione venissero usati per una giusta causa». «Se deve essere lasciata così, spenta e malandata, tanto vale toglierla - afferma Daniele Ricotti, 28 anni, agente di commercio -. Certo che da salsese mi dispiacerebbe: la fontana è qui da sempre».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    31 Luglio @ 09.18

    forse la tempesta di Parma potrebbe spazzare via non la fontana ma chi la vuole togliere

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

4commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

11commenti

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

2commenti

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

MODENA

Donna di 53 anni trovata mummificata in casa a Modena

si scava ancora

Rigopiano: si cercano tracce dei cellulari, è corsa contro il tempo

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto