15°

29°

Provincia-Emilia

Felegara, la scuola elementare nel mirino dei vandali-graffitari

Felegara, la scuola elementare nel mirino dei vandali-graffitari
Ricevi gratis le news
0

Graffitari e vandali  da qualche tempo stanno lasciando la loro «firma»  nella zona della scuola elementare di Felegara. I segni sono evidenti e ben impressi sulle mura della scuola, sull'edificio che ospita la centrale termica e sulla recinzione. «Di pomeriggio e fino a tarda sera - raccontano persone che abitano nel limitrofo quartiere - ci sono ragazzi e giovani che schiamazzano e fanno i bulli. Frequentano l’area verde tra la scuola e la palestra, la pista polivalente ma soprattutto le zone in penombra o buie. L'edificio scolastico presenta delle rientranze e dei sottoscala dove spesso si infilano delle persone per fare quello che vogliono e fuggire agli sguardi».
Quello che i residenti raccontano è riscontrabile tutti i pomeriggi e alla sera.  Risulta inutile chiudere i cancelli che danno accesso al giardino della scuola perché intanto vengono divelti. I portoni dei cancelli sono stati forzati  anche quando sono stati chiusi a chiave con catena e lucchetto.
Quando non sono riusciti a passare dai cancelli i vandali hanno saputo crearsi dei varchi nella rete di recinzione, oppure l'hanno danneggiata nel tentativo di scavalcarla.
Gli ultimi danni creati da questi vandali-graffitari sono in bella vista sui muri esterni dell’edificio dalla parte che guarda la palestra comunale. La zona è in parte in ombra per un palo dell’illuminazione che non è più funzionante. Sui muri della scuola è comparsa una grande scritta. La porta dell'uscita di sicurezza della mensa è stata imbrattata con frasi e disegni. I vandali si sono accaniti anche contro la struttura che ospita la centrale termica. Scritte sconce ovunque, in particolare sulla porta e sulle mura con pennarelli e spray. Resi inservibili anche i tubi di scarico dell’acqua piovana che dal tetto viene convogliata alla rete interrata. Con i piedi e con altri oggetti hanno schiacciato il tubo riducendo la possibilità dello scolo delle acque.
La recinzione della scuola è stata danneggiata in più punti nonostante sia stata rimessa a nuovo da pochi mesi. Da questa situazione appare chiaro che qualcuno non ha rispetto delle strutture pubbliche e si diverte a fare danni.
«Le forze dell’ordine devono controllare chi frequenta quest’area - è lo sfogo di un’anziana del luogo -. Se ad orari diversi ogni due, tre giorni, carabinieri e polizia municipale circondassero la zona e identificassero chi è presente sarebbe sicuramente un deterrente per evitare  vandalismi e tenere calmi o comunque allontanare certi soggetti». L’area attorno alla scuola è dotata di telecamere installate due anni fa dall’amministrazione comunale: pertanto - aggiunge qualcuno - controllando i filmati sarebbe facile capire chi frequenta la zona. Forse la registrazione potrebbe servire a identificare gli autori dei graffiti e di tutto quanto accade. In zona sono tutti d’accordo: «Prendere provvedimenti seri è il minimo che si deve fare!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti