-3°

Provincia-Emilia

Felegara, la scuola elementare nel mirino dei vandali-graffitari

Felegara, la scuola elementare nel mirino dei vandali-graffitari
0

Graffitari e vandali  da qualche tempo stanno lasciando la loro «firma»  nella zona della scuola elementare di Felegara. I segni sono evidenti e ben impressi sulle mura della scuola, sull'edificio che ospita la centrale termica e sulla recinzione. «Di pomeriggio e fino a tarda sera - raccontano persone che abitano nel limitrofo quartiere - ci sono ragazzi e giovani che schiamazzano e fanno i bulli. Frequentano l’area verde tra la scuola e la palestra, la pista polivalente ma soprattutto le zone in penombra o buie. L'edificio scolastico presenta delle rientranze e dei sottoscala dove spesso si infilano delle persone per fare quello che vogliono e fuggire agli sguardi».
Quello che i residenti raccontano è riscontrabile tutti i pomeriggi e alla sera.  Risulta inutile chiudere i cancelli che danno accesso al giardino della scuola perché intanto vengono divelti. I portoni dei cancelli sono stati forzati  anche quando sono stati chiusi a chiave con catena e lucchetto.
Quando non sono riusciti a passare dai cancelli i vandali hanno saputo crearsi dei varchi nella rete di recinzione, oppure l'hanno danneggiata nel tentativo di scavalcarla.
Gli ultimi danni creati da questi vandali-graffitari sono in bella vista sui muri esterni dell’edificio dalla parte che guarda la palestra comunale. La zona è in parte in ombra per un palo dell’illuminazione che non è più funzionante. Sui muri della scuola è comparsa una grande scritta. La porta dell'uscita di sicurezza della mensa è stata imbrattata con frasi e disegni. I vandali si sono accaniti anche contro la struttura che ospita la centrale termica. Scritte sconce ovunque, in particolare sulla porta e sulle mura con pennarelli e spray. Resi inservibili anche i tubi di scarico dell’acqua piovana che dal tetto viene convogliata alla rete interrata. Con i piedi e con altri oggetti hanno schiacciato il tubo riducendo la possibilità dello scolo delle acque.
La recinzione della scuola è stata danneggiata in più punti nonostante sia stata rimessa a nuovo da pochi mesi. Da questa situazione appare chiaro che qualcuno non ha rispetto delle strutture pubbliche e si diverte a fare danni.
«Le forze dell’ordine devono controllare chi frequenta quest’area - è lo sfogo di un’anziana del luogo -. Se ad orari diversi ogni due, tre giorni, carabinieri e polizia municipale circondassero la zona e identificassero chi è presente sarebbe sicuramente un deterrente per evitare  vandalismi e tenere calmi o comunque allontanare certi soggetti». L’area attorno alla scuola è dotata di telecamere installate due anni fa dall’amministrazione comunale: pertanto - aggiunge qualcuno - controllando i filmati sarebbe facile capire chi frequenta la zona. Forse la registrazione potrebbe servire a identificare gli autori dei graffiti e di tutto quanto accade. In zona sono tutti d’accordo: «Prendere provvedimenti seri è il minimo che si deve fare!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Libri e dischi, non si sbaglia mai: la cultura è sotto l’albero

REGALI DI NATALE 2016

Scopri il regalo giusto per il tuo lui

Lealtrenotizie

Ladri scatenati in città: un ponte di furti

allarme

Ladri scatenati in città: un ponte di furti

1commento

Torrile

Abusava della cuginetta di 9 anni e della nipote di 13: condannato

5commenti

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

5commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

roccabianca

Tamponamento e frontale sul ponte Verdi: due feriti, uno è grave Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

vigili del fuoco

Garage in fiamme a Sissa

lega pro

Il Parma non si ferma: è già al lavoro per il Teramo Video

In piazza garibaldi

Continua "Come una volta", il gran mercato della biodiversità

Paura

Spray al peperoncino in discoteca

3commenti

Comune

Bilancio: tutti gli interventi previsti nel 2017 assessorato per assessorato

1commento

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

INIZIATIVA EDITORIALE GIA' IN EDICOLA CON LA GAZZETTA

I dodici mesi illustrati

Nel calendario un omaggio alla città fatto di immagini e testi

Langhirano

Trovato il ladro con il machete

2commenti

San Secondo

Addio a Gardelli, giocò nella Juve e nella Lazio

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

SERIE A

Roma, accolto il ricorso: tolta la qualifica a Strootman

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

in pillole

Ford Kuga:
il facelift