11°

Provincia-Emilia

Fontanellato avrà la prima Galleria solare

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

Pannelli solari sulla Galleria dell’Alta Velocità per coprire una porzione
di fabbisogno energetico di Fontanellato? È più di un’idea. E’ più di un
sogno da inseguire, perché l’amministrazione comunale ha già avviato da
qualche mese una fase di confronto con Legambiente e con i vertici delle
Ferrovie dello Stato per valutare la fattibilità del progetto che
consentirebbe di evitare l’immissione nell’aria di CO2 per 1.230.000 Kg
annui, vale a dire, risparmiare in veleni circa venti volte il giro del
mondo con un’utilitaria a benzina.

Lo ha annunciato il sindaco Maria Grazia Guareschi durante il Consiglio
Comunale di lunedì 22 settembre spiegando così come “la Giunta dica «no»
alla proposta di installare i pannelli fotovoltaici sui tetti delle case nel
centro storico, ma per dire un “sì” ancora più grande, vale a dire collocare
1.500 metri di pannelli solari, in un area privata di proprietà delle
Ferrovie già considerata marginale e inutilizzabile a null’altro che a far
passare il treno dell’Alta Capacità sulla linea Milano-Bologna. In questo
modo non andremo a impattare sul centro storico di un paese Bandiera
Arancione del Touring Club, Cittaslow e Città d’Arte e Cultura che però sa
innovarsi con tecnologie pulite ed energie rinnovabili, senza sconvolgere
l’arredo urbano”.

Il Comune sta dunque attivando un tavolo di confronto per “solarizzare” la
Galleria Tav. Cosa significa? Avere di fianco all’Autostrada del Sole un
“sole” sempre acceso.

“Le stime tengono conto del necessario distanziamento dell’impianto dal
cavalcavia su via XIV Maggio che incrocia la Galleria, per evitare
l’ombreggiamento dei moduli fotovoltaici – hanno spiegato il vicesindaco con
delega all’Urbanistica Domenico Altieri e l’assessore ai Lavori Pubblici
Alberto Copercini – il sito individuato si estende da via dall’asse ovest
della tangenziale lungo la galleria che corre parallela all’A1 da est a
ovest. La superficie disponibile è attorno ai 15.000 metri quadrati con una
inclinazione approssimativa dei pannelli tra i 40 e i 45 gradi. Si stima una
potenza disponibile – in base alla superficie – di 1.650 kwp per anno che
potrebbe coprire il 9 % del fabbisogno elettrico del territorio circostante
e dunque proprio del centro storico. Inoltre andremmo ad evitare di
immettere nell’aria 1.230.000 kg all’anno di CO2 e 340 kg di polveri”.

E mentre arriva un plauso da Massimo Gibertoni di Legambiente “per la
democraticità del progetto che dà la possibilità ai cittadini di diventare
partner della società, oltre che per l’investimento in energie
fotovoltaiche” anche la testata Greenreport presenta il progetto
fontanellatese già a metà luglio 2008 come “una lezione di mercato
significativa” di fatto all’avanguardia.

Ma c’è di più “sarà data la possibilità ai cittadini di diventare partner
della società con una quota di investimento – hanno spiegato Altieri e
Copercini - la società si impegnerà a ripartire gli utili”.

«Non siamo soliti fare annunci a slogan ma già con Legambiente sono in corso
le discussioni e anche con la Provincia – ha puntualizzato il sindaco - La
notizia è uscita addirittura al Festival dell’Energia e Ambiente a Ripescia
(Grosseto) dove il nostro Comune è stato invitato a presentare questa idea e
in fase di ping pong tra maggioranza e opposizione in Consiglio sul
fotovoltaico, ci teniamo a sottolineare come non stiamo immobili, anzi siamo
ben più avanti di altri».

Mancano ancora il parere di Ferrovie dello Stato. Ma le prime ipotesi sulla
realizzazione dell'imponente opera sono state abbozzate dalla Guareschi: “Si
parla di circa 9,3 milioni di euro di costo per una produzione di energia
elettrica che andrà a coprire il fabbisogno del 9% del consumo abitativo ed
industriale di Fontanellato. A realizzare l'opera potrebbe essere una
società formata ad hoc totalmente pubblica, assieme ad altri comuni o enti
che intendessero appoggiarla, o mista pubblico-privato”.

«I cittadini che risiedono in centro storico e che hanno la possibilità
economica di investire - hanno concluso - potranno diventare partner della
società ed installare pannelli, invece che sulle loro case, un po' più in
là. Dobbiamo ricordarci che molti edifici sono sottoposti sotto tutela della
Soprintendenza”.

Ma intanto, sempre a Fontanellato, si discute sul regolamento edilizio che vieta i pannelli solari sui tetti delle abotazioni del centro storico. Voi come la pensate? Dite la vostra utilizzando lo spazio-commenti nella colonna centrale a fianco di questo articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è tanto ritmo al Jamaica

FESTE PGN

C'è tanto ritmo al Jamaica Foto

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

TELEVISIONE

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Futuro “Luigine”, inizio prossima settimana firma accordo

il caso

Futuro “Luigine”, nuovo summit con la Proges: firma nei prossimi giorni? Video

i nuovi arrivati

Faggiano: "Mercato per fare il salto: ora solo uscite" Il videocommento di Piovani - Ciciretti, i gol (video)

mercato

Parma, ultimo colpo: preso il centrocampista Anastasio

sabato

In treno (e pullman) a Cremona: quando la trasferta (e la rivalità) è vintage Tutte le info

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

anteprima gazzetta

Smartphone alla guida: incivile e...pericoloso Video

politica

Elezioni, domenica sera la lista dei partiti in lizza per il Parlamento Video

CARABINIERI

In casa con l'arsenale: arrestato

In manette un tunisino 48enne

1commento

SORBOLO

Auto fuori strada a Enzano: un ferito

gazzareporter

Via Doberdò, dove la segnaletica stradale viene ignorata: pericolo e poca disciplina Gallery

4commenti

lutto

Addio Bruno, spirito guerriero e animo gentile: aveva 49 anni

L'INCHIESTA

Alluvione, il pm: «Pizzarotti non lanciò mai l'allarme, nemmeno dopo il crollo del ponte della Navetta»

2commenti

MEDICINA

Uno spray imita lo smog e porta i farmaci al cuore: scoperta (anche) parmigiana

5 STELLE

Parlamentarie: la rabbia degli esclusi di Parma Video

3commenti

PARMA

Tabaccaio prende una mazza e mette in fuga il rapinatore 

TECNOLOGIA

Custom, fatturato oltre 130 milioni

Acquisito il 52% di power2Retail

UNIVERSITÀ

Andrei: «Nuovo corso di laurea dedicato al food»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I richiami dell'Europa e le condizioni italiane

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

FUORIPROGRAMMA

Il Papa sposa in volo una hostess e uno steward cileni

Maltempo

L'uragano Friederike flagella il Nord Europa: 5 morti

SPORT

SERIE B

Anticipi e posticipi: "ritocchi" anche al calendario del Parma in febbraio

FORMULA 1

La Ferrari e... il fattore ex. Perché ha vinto Hamilton

SOCIETA'

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

GAZZAFUN

Occhio al trabocchetto, è un quiz per secchioni

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

moto

Yamaha MT-09 SP: la prova