Provincia-Emilia

Fontanellato avrà la prima Galleria solare

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

Pannelli solari sulla Galleria dell’Alta Velocità per coprire una porzione
di fabbisogno energetico di Fontanellato? È più di un’idea. E’ più di un
sogno da inseguire, perché l’amministrazione comunale ha già avviato da
qualche mese una fase di confronto con Legambiente e con i vertici delle
Ferrovie dello Stato per valutare la fattibilità del progetto che
consentirebbe di evitare l’immissione nell’aria di CO2 per 1.230.000 Kg
annui, vale a dire, risparmiare in veleni circa venti volte il giro del
mondo con un’utilitaria a benzina.

Lo ha annunciato il sindaco Maria Grazia Guareschi durante il Consiglio
Comunale di lunedì 22 settembre spiegando così come “la Giunta dica «no»
alla proposta di installare i pannelli fotovoltaici sui tetti delle case nel
centro storico, ma per dire un “sì” ancora più grande, vale a dire collocare
1.500 metri di pannelli solari, in un area privata di proprietà delle
Ferrovie già considerata marginale e inutilizzabile a null’altro che a far
passare il treno dell’Alta Capacità sulla linea Milano-Bologna. In questo
modo non andremo a impattare sul centro storico di un paese Bandiera
Arancione del Touring Club, Cittaslow e Città d’Arte e Cultura che però sa
innovarsi con tecnologie pulite ed energie rinnovabili, senza sconvolgere
l’arredo urbano”.

Il Comune sta dunque attivando un tavolo di confronto per “solarizzare” la
Galleria Tav. Cosa significa? Avere di fianco all’Autostrada del Sole un
“sole” sempre acceso.

“Le stime tengono conto del necessario distanziamento dell’impianto dal
cavalcavia su via XIV Maggio che incrocia la Galleria, per evitare
l’ombreggiamento dei moduli fotovoltaici – hanno spiegato il vicesindaco con
delega all’Urbanistica Domenico Altieri e l’assessore ai Lavori Pubblici
Alberto Copercini – il sito individuato si estende da via dall’asse ovest
della tangenziale lungo la galleria che corre parallela all’A1 da est a
ovest. La superficie disponibile è attorno ai 15.000 metri quadrati con una
inclinazione approssimativa dei pannelli tra i 40 e i 45 gradi. Si stima una
potenza disponibile – in base alla superficie – di 1.650 kwp per anno che
potrebbe coprire il 9 % del fabbisogno elettrico del territorio circostante
e dunque proprio del centro storico. Inoltre andremmo ad evitare di
immettere nell’aria 1.230.000 kg all’anno di CO2 e 340 kg di polveri”.

E mentre arriva un plauso da Massimo Gibertoni di Legambiente “per la
democraticità del progetto che dà la possibilità ai cittadini di diventare
partner della società, oltre che per l’investimento in energie
fotovoltaiche” anche la testata Greenreport presenta il progetto
fontanellatese già a metà luglio 2008 come “una lezione di mercato
significativa” di fatto all’avanguardia.

Ma c’è di più “sarà data la possibilità ai cittadini di diventare partner
della società con una quota di investimento – hanno spiegato Altieri e
Copercini - la società si impegnerà a ripartire gli utili”.

«Non siamo soliti fare annunci a slogan ma già con Legambiente sono in corso
le discussioni e anche con la Provincia – ha puntualizzato il sindaco - La
notizia è uscita addirittura al Festival dell’Energia e Ambiente a Ripescia
(Grosseto) dove il nostro Comune è stato invitato a presentare questa idea e
in fase di ping pong tra maggioranza e opposizione in Consiglio sul
fotovoltaico, ci teniamo a sottolineare come non stiamo immobili, anzi siamo
ben più avanti di altri».

Mancano ancora il parere di Ferrovie dello Stato. Ma le prime ipotesi sulla
realizzazione dell'imponente opera sono state abbozzate dalla Guareschi: “Si
parla di circa 9,3 milioni di euro di costo per una produzione di energia
elettrica che andrà a coprire il fabbisogno del 9% del consumo abitativo ed
industriale di Fontanellato. A realizzare l'opera potrebbe essere una
società formata ad hoc totalmente pubblica, assieme ad altri comuni o enti
che intendessero appoggiarla, o mista pubblico-privato”.

«I cittadini che risiedono in centro storico e che hanno la possibilità
economica di investire - hanno concluso - potranno diventare partner della
società ed installare pannelli, invece che sulle loro case, un po' più in
là. Dobbiamo ricordarci che molti edifici sono sottoposti sotto tutela della
Soprintendenza”.

Ma intanto, sempre a Fontanellato, si discute sul regolamento edilizio che vieta i pannelli solari sui tetti delle abotazioni del centro storico. Voi come la pensate? Dite la vostra utilizzando lo spazio-commenti nella colonna centrale a fianco di questo articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS