21°

Provincia-Emilia

Salsomaggiore - Rischia di crollare la vecchia stazione di pompaggio

Salsomaggiore - Rischia di crollare la vecchia stazione di pompaggio
1

Samantha Gasparelli

Ha resistito ai bombardamenti della seconda guerra mondiale, ma non all’incuria degli esseri umani. La centrale di pompaggio dell’acqua termale di Salsominore, una tra le prime ad essere state costruite all’inizio del '900 nell’ex “Borgo del sale”, già divenuto città, versa infatti in uno stato di profondo degrado. A denunciarlo sono i residenti della frazione, preoccupati e nello stesso tempo amareggiati per lo stato di abbandono in cui la struttura si trova ormai da anni e, alla luce del suo valore storico, chiedono che possa essere trasformata in un “museo del sale e delle acque”.
«La centrale di Salsominore è tra le più antiche della città - raccontano i residenti -: in essa confluivano le acque salsoiodiche di diversi pozzi. L’acqua, estratta da sorgenti molto profonde, doveva essere purificata prima di essere convogliata alle Terme e agli alberghi di Salso».
Dopo la chiusura, sembra che il tempo si sia fermato per l’antica centrale.
«Tutto è rimasto come allora, ma in negativo. Fino a 20 anni fa la centrale funzionava a pieno regime, anche la notte - spiegano i cittadini - .Si possono ancora vedere le vasche di decantazione per il sale e tutti i macchinari dell’epoca. Anche le decorazioni del tetto sono quelle originali dei primi del '900. E' una struttura ricca di storia, che purtroppo è stata abbandonata a se stessa».
 Sono tante le problematiche riscontrare dai salesi che vivono nella zona. «Prima di tutto la struttura non è stata messa in sicurezza - dicono -. La recinzione è aperta, chiunque può forzare il cancello ed entrare. Il tetto è pericolante, cade a pezzi e, ancor più grave, è ricoperto interamente di eternit - raccontano -. Molti pezzi sono caduti a terra: si cammina sull'amianto. Inoltre, ci sono chiodi, fil di ferro, assi, rifiuti e bisce: tutto viene nascosto dall’erba alta. A tagliarla vengono una volta all’anno: spesso raggiunge il metro d’altezza».
«La situazione non è più sostenibile - dichiarano -: la struttura è pericolante, ma è stata transennata solo per metà del perimetro. I vetri delle porte sono stati frantumati dai vandali e qualcuno ha addirittura rubato il parafulmine in rame».
Oltre all’ordine e alla messa in sicurezza, l’auspicio dei residenti di Salsominore è che la struttura venisse recuperata e valorizzata come patrimonio storico. «La centrale ha un valore artistico e culturale importante - affermano -. Sono ancora intatte le decorazioni lignee del tetto e le vasche in ferro battuto in stile liberty. E' un peccato vederla ridotta così. Con le antiche saline a pochi metri, questa struttura potrebbe essere recuperata e trasformata in un museo del sale e delle acque. Potrebbe essere inserita nei percorsi turistici tradizionali - concludono -, ampliando l’offerta per il pubblico e dare modo ai turisti di conoscere le affascinanti radici della storia di Salso». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    03 Agosto @ 21.11

    Secondo voi chi potrebbe essere stato a rubare un parafulmine in rame?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cuoco perfetto, chiuse le iscrizioni

tg parma

"Cuoco perfetto", boom di richieste: chiuse in anticipo le iscrizioni Video

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

11commenti

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

3commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Formaggio

La grana del grana

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

2commenti

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

9commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

sport

Alberto Scotti presidente nazionale dei Veterani dello sport

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% della donne in età fertile

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

4commenti

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

tv parma

La ricetta di D'Aversa "Dobbiamo metterci più cattiveria" Video

Formula 1

Ferrari in prima fila, ma la pole è di Hamilton

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»