16°

30°

Provincia-Emilia

Bonaccini indagato a Modena: il segretario regionale del Pd accusato di abuso d'ufficio

Bonaccini indagato a Modena: il segretario regionale del Pd accusato di abuso d'ufficio
Ricevi gratis le news
10

Il segretario regionale del Pd dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini è indagato dalla Procura di Modena per abuso d’ufficio. Lo hanno riportato i media modenesi e la notizia ha trovato ulteriori conferme.
L'inchiesta si riferisce al 2003, quando Bonaccini era assessore comunale al Patrimonio: secondo l’ipotesi del pm Enrico Stefani, avrebbe favorito l’ingresso e la permanenza della società Sdps nella gestione di un chiosco-birreria al Parco Ferrari. Sono indagati per lo stesso reato anche Antonino Marino, attuale assessore comunale ai Lavori pubblici e allo Sport e due dirigenti del Comune.
Gli inquirenti ipotizzano che, sfrattata nel maggio 2003 la titolare del chiosco, sia stata turbata l’asta per assegnare la nuova gestione. Per questo specifico reato, contestato anche ai due titolari dell’attività subentrati, è però già scattata la prescrizione. La loro società – come ricostruito dall’inchiesta dei carabinieri – non avrebbe poi pagato affitti per alcune migliaia di euro ma sarebbe rimasta comunque al timone rinnovando la licenza.
Per il segretario regionale è subito arrivata l’attestazione di fiducia del presidente della Regione, Vasco Errani: «Apprendo dalla stampa dell’indagine in corso a Modena. Esprimo, come sempre, piena fiducia nell’operato della magistratura e sono certo della correttezza di Stefano Bonaccini e della sua estraneità rispetto ad ipotesi diverse».
Anche il Comune ha espresso «piena fiducia nell’operato, della magistratura» citando in una nota dell’Ufficio legale anche gli altri due indagati «l'ex dirigente Mario Scianti e l'attuale dirigente Giulia Severi». «Fin dall’inizio, il Comune di Modena ha messo a disposizione della magistratura tutta la documentazione – si legge ancora nella nota -. Nonostante la complessità della vicenda, l’Amministrazione è serenamente convinta della piena regolarità di tutti i passaggi. Resta tuttavia insolito – ha concluso l’Ufficio legale - che l’assessore Marino abbia appreso dell’iscrizione nel registro degli indagati non da atti ufficiali, notificati solo alle 12 di questa mattina, ma dalla stampa».

“Ad oggi non so in che ruolo verrò chiamato in Procura, né sono in possesso di atti che mi consentano di rilasciare dichiarazioni di merito - ha detto Bonaccini - Quello che so è che negli anni in cui sono stato assessore al Comune di Modena (dal 1999 al 2006) ho sempre agito nel rispetto delle regole, con correttezza e nella massima trasparenza.
Ribadisco pieno rispetto e fiducia nei giudici e nel loro lavoro. Per quel che mi riguarda sono tranquillo, sereno e concentrato sugli impegni del PD”.
 

VILLANI: "SI DOVREBBE DIMETTERE LUI” - “Quello stesso Stefano Bonaccini, segretario regionale del PD e consigliere regionale, che solo una settimana fa urlava sotto il municipio di Parma “Ladro” riferendosi al Sindaco di Parma Vignali, come documentato da un filmato diffuso su internet, ora risulta indagato per abuso d'ufficio per un fatto risalente a quando era assessore a Modena”. Così inizia il commento del Presidente del Gruppo PDL in Regione Emilia-Romagna e Coordinatore provinciale a Parma, Luigi Giuseppe Villani, riguardo alla notizia di Stefano Bonaccini indagato a Modena. “Se fosse coerente con la linea forcaiola che tiene nei confronti degli avversari del suo partito a cui chiede le dimissioni per fatti giudiziari che riguardano loro o i loro collaboratori, come ha fatto con vari politici del PDL e ultimamente anche con il Sindaco civico di Parma, dovrebbe dimettersi lui – ha quindi aggiunto Villani – Ho seri dubbi però che lo faccia perché il PD ci ha abituato ad essere il partito dell'ipocrisia e dell'incoerenza a cominciare dal suo segretario nazionale Bersani: è nella stessa situazione di Vignali con alcuni propri collaboratori indagati per corruzione, comunque per fatti ancora più gravi di quelli di Parma, ma secondo la sua ipocrisia Vignali si deve dimettere, lui no. La superiorità etica di questi moralizzatori da strapazzo eredi del PCI non esiste. Comunque tra Bonaccini e Vignali una differenza c'è: il Sindaco di Parma non è indagato, Bonaccini lo sarebbe fino a smentita ancora non pervenuta”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • riccardo

    04 Agosto @ 13.16

    Caro davide grazie ma ho smesso di essere coerente da quando il risultato è stato quello di avere un presidente del consiglio puttaniere corrotto che tanto ridere ci fa. Contento tu...

    Rispondi

  • davide

    04 Agosto @ 10.31

    Caro riccardo, tu per primo (se avessi un minimo di coerenza) dovresti scendere in Piazza a chiedere le dimissioni di Penati (da consigliere regionale intendo, per il quale continua a percepire un lauto stipendio!), di Bonaccini (che ha avuto la faccia tosta di venire a Parma ad appluadire i vaneggiamenti di Bersani) e di Tedesco (che grazie al voto di gente come la Soliani si è salvato dalla galera). Inizia a scendere in Piazza tu, contro Bonaccini, Penati, Tedesco e Bersani, poi vedrai che anche molti destrorsi, come li chiami tu, ti seguiranno! Io non ci sarò, perché piuttosto che mischiarmi a militanti di rifondazione, bandiere rosse e centri sociali, mi tengo questa orrenda classe dirigente! Mi indigno senza farmi compatire in Piazza Garibaldi...

    Rispondi

  • riccardo

    03 Agosto @ 20.39

    destrorsi, invece di blaterare contro chi va in piazza per chiedere le giuste dimissioni di questa giunta e relativo sindaco vi invito a scendete in piazza pure voi. Un bel ripulisti a destra e a sinistra sia necessario se vogliamo un paese migliore. O preferite questo sistema di mangia-mangia e bunga-bunga?

    Rispondi

  • Petunia

    03 Agosto @ 19.47

    allora questi quando vanno fuori dalle.... ? http://www.gazzettadiparma.it/primapagina/dettaglio/1/61787/Incarichi_comunali_la_procura_vuole_vederci_chiaro%3A_sette_indagati_per_abuso_di_ufficio.html Ah no, scusate, due sono già in galera...

    Rispondi

  • francesco brundo

    03 Agosto @ 17.31

    Gli "indignati" non sono indignati ? che succede ? si tanno rivelando quel che sono ? ladri come gli altri ? vogliono cavalcare la tigre e sono caduti, si in basso...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti