22°

Provincia-Emilia

Zibello e Pieve, furti in pieno giorno

Zibello e Pieve, furti in pieno giorno
0

Paolo Panni
Ladri in azione ieri in pieno giorno nella Bassa Ovest. Due i colpi riusciti in due case di Zibello e Pieveottoville. Un terzo furto, a Fontanelle di Roccabianca, è stato sventato grazie alla tempestiva azione dei carabinieri e della polizia municipale del posto. I ladri sono entrati in azione in mattinata, intorno alle 10, in via Chiesuola a Zibello prendendo di mira una casa in cui vivono tre donne. Due di loro erano al lavoro; una terza, anziana, si era assentata un quarto d’ora per fare la spesa. Ma quei pochi minuti sono stati sufficienti ai malviventi (che avevano studiato i movimenti della donna) per mettere a soqquadro tutta la casa (nella quale si sono introdotti danneggiando la porta d’ingresso) rubando un computer portatile. Subito dopo hanno colpito in via Signora a Pieveottoville, in una villetta in cui vive un uomo che si trovava al lavoro. In questo caso hanno mandato in frantumi il vetro di una finestra posta al pianoterra e, una volta entrati, dopo aver rovistato ovunque, si sono impossessati di 60 euro in contanti e di una medaglia d’oro dell’Avis, che l'associazione aveva assegnato al padre, scomparso da alcuni anni, dell’uomo che vive nella casa. Si tratta di un oggetto di particolare valore affettivo. Comprensibile la rabbia del derubato. Nei minuti successivi, i malviventi, a bordo di una Golf grigio scuro, si sono quindi spostati a Roccabianca, prendendo di mira un’abitazione di via Altocò, a Fontanelle. Anche qui, come a Pieveottoville, hanno danneggiato una finestra e, una volta entrati, si sono impossessati di un computer e di altri oggetti di valore. Ma, nella loro azione, sono stati disturbati dal tempestivo intervento dei carabinieri di Roccabianca, agli ordini del maresciallo Maurizio Ampollini, e della Polizia municipale del distretto locale comandata dall’ispettore Michela Rainieri. Un’azione congiunta che si è dimostrata efficace. Infatti i malviventi hanno abbandonato tutta la refurtiva svignandosela, lungo le strade della Bassa. Ne è nato un inseguimento a velocità elevatissime, al quale hanno partecipato anche i carabinieri di Zibello. Alla fine i malviventi sono riusciti a far perdere le tracce. Sta di fatto, però, che grazie al rapido intervento delle forze dell’ordine (allertati dalla preziosa segnalazione di un cittadino) si sono sventati altri probabili furti che i ladri avrebbero potuto commettere in zona. Su quanto accaduto sono in corso le indagini da parte degli inquirenti. Ad operare sono stati, certamente, tre malviventi dalla carnagione olivastra, come accertato sia dai carabinieri che da un cittadino di Ardola che ha visto distintamente uno dei tre ladri in occasione del primo colpo effettuato a Zibello. Tutti coloro che avessero notato altri particolari o fossero in possesso di notizie utili alle indagini sono invitati a mettersi in contatto con i carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

OGGI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

I corpi senza vita ritrovati dai figli in camera da letto

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

5commenti

elezioni 2017

Salvini torna a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

2commenti

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

8commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

salumi da re

Norcini e salumieri a raduno a Polesine. Sfida al "panino teen-ager"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon