21°

35°

Provincia-Emilia

Salso - Ancora due mezzi dati alle fiamme

Salso - Ancora due mezzi dati alle fiamme
3

Bruciati un furgone e un’auto nella notte, in via Livatino. la paura torna a incendiare Salso: vendetta, intimidazione, avvertimento?
Erano circa le 3 e 30, quando le fiamme hanno iniziato ad avvolgere un furgone e un’auto Mercedes classe A, di proprietà di due salsesi, residenti in due diversi condomini della medesima via. Difficile pensare che le fiamme di un mezzo abbiano intaccato l’altro, in quanto furgone e auto erano parcheggiati a quindici metri di distanza. In questo nuovo quartiere residenziale in pochi mesi sono state incendiate cinque auto.
Ritorna in città l’incubo degli incendi dolosi, che da anni terrorizza i salsesi. Sono ancora in via di accertamento le cause all’origine del rogo, ma sicuramente si tratta di dolo. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Fidenza, che hanno impiegato alcune ore per domare il rogo. E i pompieri sono riusciti anche ad evitare una tragedia, in quanto sul furgone incendiato si trovavano due bombole di acetilene. Immaginabili le conseguenze se fossero state intaccate dalle fiamme. Il rogo ha raggiunto anche alcuni cassonetti dei rifiuti  e  alcuni alberi. I due mezzi sono andati completamente distrutti.
«Sono stata svegliata nel cuore della notte da forti esplosioni - ha raccontato una residente - e così mi sono affacciata alla finestra. Dal parcheggio ho visto che si levavano alte fiamme da un furgone e gomme e vetri che scoppiavano. Sono terrorizzata. Pensare che mi sono trasferita qui da poco, perchè pensavo fosse tranquillo!».
Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, che hanno ascoltato le testimonianze dei proprietari. Ma sulla vicenda  i militari mantengono il più stretto riserbo.
Ieri pomeriggio il sindaco Giovanni Carancini, accompagnato dal comandante del Corpo Unico polizia municipale Terre Verdiane, Luciano Soranno, ha portato la propria solidarietà alle vittime degli incendi e ai residenti. «Sono stato invitato dagli abitanti del quartiere in preda ormai al terrore - ha spiegato il sindaco Carancini - in quanto in pochi mesi sono state incendiate cinque auto. E sono venuto con il comandante della Polizia municipale Terre Verdiane, per parlare con la gente e verificare lo stato di sicurezza della zona. Intensificheremo i controlli unitamente ad altre iniziative, per garantire maggiori condizioni di tranquillità alle famiglie. A Salso si sono concentrati insediamenti di personaggi che mettono a rischio l’incolumità della gente, ma questa amministrazione li contrasterà in tutti i modi possibili». Da parte sua il comandante del Corpo Unico delle Terre Verdiane, Luciano Soranno, ha sottolineato che verranno intensificati i controlli e i passaggi nella zona.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • parmigiana 72

    07 Agosto @ 08.59

    E talmente evidente che anche Salso dopo alcuni paesi della Bassa Reggiana e' in mano a certa criminalita' ben definita'- Forse e' il caso d intervenire prima che il declino di Salso divenga irreversibile.

    Rispondi

  • andrea

    05 Agosto @ 19.20

    ma due mezzi fanno uno intero?

    Rispondi

    • giuliano

      06 Agosto @ 07.41

      l'intiero sei tu, ma non capisci la gravità? questa è mafia

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

Clooney con la moglie Amal. (foto d'archivio)

Il caso

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Ladri scatenati: presi di mira una tabaccheria e una ditta

polizia

Ladri scatenati, doppio colpo: presi di mira una tabaccheria e una ditta

sorbolo levante

Folla e commozione per i funerali di Matteo

Il 42 enne stroncato da un malore martedì dopo il calcetto

emergenza

Via Sidoli in balia dei vandali/ladri di automobili Gallery

Incendio

«La mia casa a un passo dal rogo»

Piazza Garibaldi

Pizzarotti-Scarpa, incontro/scontro, scintille e...immagini - Gallery (e battute)

VERSO IL VOTO

Sicurezza, rispondono Pizzarotti e Scarpa

3commenti

paura

Rotatoria strada Argini/via Pastrengo, incidente: code e traffico a rilento

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

calcio

Un altro (grande) ex si fa avanti, Marchionni: "Parma, perchè no"

1commento

Il caso

Cassano fa sempre discutere

1commento

Noceto

Ha un malore mentre guida, esce di strada e muore

TRAVERSETOLO

Operazione mercato pulito: sei ambulanti multati

1commento

MAGGIORANZA SPACCATA

Il sindaco di Pellegrino: «Potrei dimettermi»

CONSERVATORIO

Pietro Magnani, alla Camera

MATURITA'

Da Seneca alle ruote quadrate: le scelte degli studenti

weekend

Primo weekend d'estate: ecco le cose da non perdere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

modena

Uccide a coltellate il compagno e chiama la polizia

sanità

Bimbo di 6 anni muore per le complicanze del morbillo

SOCIETA'

GUSTO

I tortelli diversi: ecco le ricette

1commento

la ricetta

La ricéta p'r i tordéj d'arbètta in djalètt Pramzàn

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...

novità

Volkswagen Arteon, salutate l'ammiraglia