10°

19°

Provincia-Emilia

Tre comunità famigliari per accogliere i minori

Tre comunità famigliari per accogliere i minori
0

Roberto Cerocchi

Nella frazione collinare di Santa Lucia, in zona panoramica, saranno presto ultimate tre nuove strutture residenziali destinate all’utilizzo di comunità famigliari per l’accoglienza di minori.
A gestirle saranno l’associazione «Famiglia Aperta» e la «Fondazione Onlus Santa Lucia» con responsabile Fabio Fabbro. Queste nuove strutture hanno usufruito di importanti contributi da parte della Regione Emilia Romagna che ne ha riconosciuto l’importanza e l’innovazione.
Tre edifici
Il complesso, costituito da due edifici ristrutturati e un terzo realizzato completamente nuovo, ospiterà tre comunità di tipo famigliare che accoglieranno 23 ragazzi di età tra gli 0 e i 12 anni. Potranno restare all'interno della struttura fino ai 25 anni. Per la qualità della struttura la Regione ne ha riconosciuto la sperimentalità. L’intervento di Santa Lucia ha la caratteristica delle «case passive» per essere alimentata esclusivamente da energia fotovoltaica e per l'utilizzo nelle cucine dell'induzione elettromagnetica.
«Al di là della valenza ambientale di queste tipologie abitative che ben si inseriscono in un contesto naturale nel pieno rispetto dell’ambiente, tali strutture residenziali assumono una grande importanza sotto il profilo sociale - ha commentato il sindaco di Medesano Roberto Bianchi durante il sopralluogo dei giorni scorsi alla struttura insieme all’assessore alle Politiche sociali Gabriele Montacchini e all’assessore all’Edilizia Stefano Paglia - da parte sua l’amministrazione ha sempre sostenuto questo progetto e messo nelle condizioni di poterlo realizzare gli ideatori».
Fabio Fabbro ha anche sottolineato che «la Regione Emilia Romagna ha recepito le istanze e l’innovazione del progetto che nel rispetto dell’ambiente valorizza l’esperienza di accoglienza in rete, interagendo nel ruolo educativo e creando per i minori accolti un clima favorevole caratterizzato da una rete di relazioni significative e continuative. Le strutture inizieranno ad essere operative ad ottobre quando le tre comunità famigliari si stabiliranno nei tre nuclei. Nel frattempo è in via di definizione un progetto che oltre a completare il complesso da un punto di vista strutturale intende aprire la Comunità al mondo esterno per realizzare un piano di educazione di carattere ambientale e sociale».
L’idea è quella di costruire un’ulteriore nuova struttura costituita da una reception, laboratori per le scuole, sala ristorante con annessa cucina oltre a locali da adibire a casa per ferie per famiglie con cucina autogestita. Duplici gli obbiettivi: la possibilità di accogliere scolaresche che possano all’interno della struttura fare educazione all’alimentazione oltre che ambientale, dall’altra dare alle famiglie che lo desiderano la possibilità di trascorrere un periodo in un ambiente completamente a contatto con la natura. Gli ospiti avrebbero la possibilità di vedere e vivere da vicino l’esperienza della Comunità famiglia con positivi risvolti sociali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

Occhiello

230317 Notizia 8

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery