-5°

Provincia-Emilia

Tarsogno, festa per il ritorno dei "bestraiai"

Tarsogno, festa per il ritorno dei "bestraiai"
0

 Giorgio Camisa

Nonostante il maltempo la festa du bestraiau, organizzata dalla Famiglia Tarsognina è stata un successo: centinaia di persone hanno sfidato vento e nebbia  per partecipare alle due giornate di festa che si sono svolte a quota 1000, ai piedi del Monte Zuccone a poche centinaia di metri dal Passo Centocroci, al confine con la Liguria.
Un evento più unico che raro che unisce villeggianti e tarsognini ma soprattutto gli emigrati che rientrano in valle. La festa è iniziata sabato sera con un corteo  che ha raggiunto il Prato Lungo e il rifugio du bestraiau: una processione guidata dal parroco don Roberto Mazzari, animata dalle preghiere e dai canti, un’ora di marcia che ha portato i fedeli fino al rifugio e alle 22 la Messa al campo celebrata sull'altare della Madonna dell’Aiuto. 
Ieri  la grande festa: fin dalle prime ore del mattino esperti cuochi di origini argentine hanno cotto a fuoco lento e con legna di faggio l’asado (carne magra di vitello lasciata rosolare lentamente, girata e rigirata, unta da particolari intingoli di erbe aromatiche legata su appositi telai in acciaio per almeno 5 ore), intanto lo staff della grande cucina preparava il risotto con i funghi porcini e grigliate di verdure. A mezzogiorno la distribuzione del pranzo, tante persone hanno preso posto sulle tavole imbandite al fresco della secolare pineta del Centocroci e li sono rimaste per qualche ora, fino a quando l’orchestrina di Marco Battaini non ha dato inizio alla festa campestre. Giochi, balli, lotterie e quant'altro potesse divertire: numerosi e commoventi gli abbracci e le strette di mano tra amici che non si vedevano da tempo e che il lavoro gli aveva allontanati dal paese. 
Tante le belle avventure e i ricordi dei Bestraiai, tanti gli aneddoti e le rievocazioni di personaggi semplici forse a molti sconosciuti ma che hanno sicuramente contribuito allo sviluppo culturale e sociale del nostro Appennino. Solo le prime ombre della notte hanno fatto calare il sipario su di una festa che è ormai entrata a far parte del calendario delle manifestazioni più importanti della nostra provincia. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

1commento

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

3commenti

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

Lega Pro

Parma tra novità e cerotti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

21commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

incidente

Bus ungherese, il console: "I due figli del prof 'eroe' sono morti"

Rigopiano

Francesca che dall'ospedale aspetta il suo Stefano

WEEKEND

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto