Provincia-Emilia

Rapina in banca a Sant'Ilario: bottino di 20mila euro

Ricevi gratis le news
3

Rapina, in mattinata, ai danni di una filiale del Monte dei Paschi di Siena a Sant'Ilario d’Enza. Poco dopo le 10, due
uomini con il volto parzialmente coperto, di cui uno armato di coltello, hanno fatto irruzione all’interno dell'istituto di credito dove si trovavano una decina di persone tra dipendenti e un cliente. Uno dei rapinatori ha scavalcato il bancone, prelevando dalle casse denaro contante per circa 20.000 euro. Portati dipendenti e cliente in un ufficio, intimando loro di non uscire per alcuni minuti, i due uomini sono fuggiti a piedi facendo perdere le loro tracce.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Sant'Ilario d’Enza e Reggio Emilia per i rilievi. Nel frattempo nell’intera Val d’Enza, e a Parma è partita la caccia ai due malviventi, senza esito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ROBERTO

    12 Agosto @ 08.12

    Perchè è così facile entrare in banca ? 1) molte banche hanno le botole con metal-detector... ma sono finte !!! Per risparmiare!!! 2) se fai togliere gli occhiali, fai entrare a capo scoperto, fai guardare le telecamere... troverai un "fenomeno" di un avvocato che ti farà causa per violazione della privacy e un altrettanto "fenomeno" di giudice che gli darà ragione !!! 3) ormai, per contenere i costi, il personale nelle filiali è talmente esiguo che se uno deve stare a sbloccare le porte tutte le volte che si bloccano per qualcuno che entra non lavora più nessuno.... e pertanto... avanti tutti !!! Dimenticavo.. sono un bancario !!!

    Rispondi

  • Ettore Musini

    11 Agosto @ 19.57

    In banca entra SOLO chi e' conosciuto o ha un appuntamento con qualcuno per una ragione valida. Le operazione alla cassa si fanno SOLO dall'esterno della filiale. Sarebbe una soluzione ?

    Rispondi

  • Piero

    11 Agosto @ 14.51

    Nell' analizzare il fatto criminoso, pur non essendo io un tecnico specializzato in sistemi di sicurezza, mi risulta che ( ponendo Parma ad esempio ), presso alcune filiali sia stato installato, all'interno delle botole di ingresso della clientela, un sistema di rilevamento atto a fotografare l' impronta digitale della mano, per cui, se non si passa quel controllo, la botola suddetta non si apre. Non comprendo quindi come mai un tale efficace sistema di controllo non sia nella disponibilità di ogni sportello bancario, tanto più che detto sistema può essere facilmente collegato con il database delle forze dell' ordine per cui, qual'ora venga evidenziato qualcosa di sospetto, sarebbe possibile prendere in anticipo le opportune precauzioni. Altra cosa utile sarebbe quella di far entrare le persone a capo scoperto, senza occhiali scuri e con il volto ben orientato verso la telecamera di sorveglianza. Attraverso questi piccoli espedienti mi trovo convinto che la percentuale di reati di questo tipo calerebbe in misura sostanziale, con buona tranquillità sia per i clienti che per gli operatori bancari.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno, tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza"

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

1commento

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS