15°

Provincia-Emilia

Bore e Valmozzola: Comuni a rischio chiusura

Bore e Valmozzola: Comuni a rischio chiusura
0

Enrico Gotti
A Bore il sindaco Fausto Ralli ha listato a lutto i cartelli, in entrata e in uscita dal paese. «Quando un Comune scompare, - spiega - per di più per decreto, è l’unica cosa da fare». La manovra finanziaria cancella i Comuni sotto i mille abitanti. Nella nostra provincia sono due: Bore (812) e Valmozzola (597).  «Se pensano di risolvere il problema dei costi della politica in questo modo sono dei pazzi - protesta Claudio Alzapiedi, primo cittadino di Valmozzola -. I nostri quattro assessori prendono 70 euro al mese, per il sindaco ci sono 900 euro lordi, che diventano 490 euro netti, dato che ho mantenuto il mio lavoro». Le modifiche saranno dalle prossime elezioni. Sotto i mille abitanti saranno accorpati ad altri Comuni. «E' una cosa negativa per il nostro territorio, fragile, e per la nostra montagna, in cui c’è un continuo spopolamento - continua Alzapiedi -. Vuol dire privare i cittadini di un punto di riferimento. Io comincerei a tagliare da senatori e deputati, da cda e società partecipate. Invece, con un risparmio ininfluente si fa un danno al territorio, abitato soprattutto da anziani. Qui abbiamo servizi che funzionano, con poca spesa, voglio vedere come spazzeranno la neve e spargeranno il sale da Roma o da Bologna». Il più arrabbiato è però il sindaco di Bore: «Con un tratto di penna si cancella un’identità. Pur di giustificare il fatto che alla buvette mangiano il dentice a 3 euro». «Io sono al secondo mandato, non mi posso più candidare - aggiunge Fausto Ralli - uno potrebbe dire: perché te la prendi tanto? Me la prendo perché il Comune è un presidio, dove il costo della politica è uguale a zero. Gli assessori prendono 100 euro al mese. Ne abbiamo due, il minimo previsto da regolamento. E poi riescono a dire che hanno tagliato 56.000 poltrone. Ma sa qual è il gettone dei consiglieri comunali per ogni seduta? 5,16 euro. E le sedute sono sei in un anno. Lo stipendio del sindaco è 900 euro - precisa Ralli -. Non si abusa in nulla, anzi si cerca di risparmiare».
Bore, nella parte nord della valle del Ceno aveva 2400 abitanti nel 1951. Nel 2001 erano 904, ora sono scesi ancora. «A ferragosto qui ci sono più di 3.000 persone - continua il sindaco -. Potrebbero accorparci a Pellegrino, Varsi, Bardi, ma anche a Comuni piacentini come Vernasca e Morfasso. Quello che prendono sindaco, assessori, consiglieri di Bore e Valmozzola costa molto meno del gettone che prendono due consiglieri di nomina pubblica in una fondazione. Ma noi non lasceremo uccidere un’identità, un territorio. Li difenderemo a denti stretti, come i partigiani che erano in queste montagne. Siamo disposti a fare sacrifici, ma questo è fumo negli occhi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia